Se facessi 11mila km all' anno....che tipo di combustibile scelgo?

Prendiamo come esempio la Renault Twingo che si può comprare con tre tipi di motori: 1.2 benzina 75cv, 1.2 gpl 75cv e 1.5 diesel (ho preso le informazioni da al volante).

Se facessi in media 10-11mila km ad anno quale mi converrebbe prendere, tenendo conto di fare la maggior parte percorsi extraurbani?

Attendo opinioni grazie, mi aiutereste non poco.

Aggiornamento:

Tenendo conto del costo del carburante, assicurazione, tagliandi e quant' altro.

Un pressappoco non serve fare calcoli...

Aggiornamento 2:

Ammetto di aspettare le elettriche anche io come Yoh9 anche se adesso costano 4 reni, magari tra 10 anni...

Comunque per il gpl avevo già fatto una domanda su se fosse meglio della benzina, ma mi state facendo una gran confusione in testa

7 risposte

Classificazione
  • 9 anni fa
    Risposta preferita

    Assolutamente benzina.

    I motivo sono moltepilci:

    - quei km sono troppo pochi per un diesel e non recuperi i costi maggiori.

    - i motori benzina sono molto meno delicati dei moderni diesel.

    - i tagliandi costano molto meno del diesel (per capirci io pago di meno un tagliando di un 3.8 benzina che quello di un 1.6 diesel) e se sei in grado un tagliando sul benzina lo puoi fare anche in fai da te.

    - la manutenzione straordinaria sul diesel è parecchio costosa specie dopo qualche anno.

    - il prezzo del carburante alla pompa è molto simile e non c'è più la differenza abissale che una volta faceva convenire il diesel.

    - l'auto diesel costa di più anche per comprarla.

    - il benzina è sempre inferiore al diesel di cilindrata (benzina partono da 900/1000 cc, i diesel più piccoli sono 1.3) quindi costa meno di assicurazione e con meno cavalli anche di bollo.

    - i moderni diesel anche su piccole cilindrate possono permettersi molti cavalli e questo ovviamente influisce negativamente sulla durata del motore (pensa che i multijet fiat sono progettati e realizzati per una media di 250 mila km, anche per esigenze di mercato).

    - con il gpl hai un aumento dei consumi del 20 % e se tutti continuano a comprare auto a gpl il prezzo alla pompa sale come già sta facendo ultimamente.

    - il gpl richiede spesso controlli, non si può andare nei parcheggi sotterranei, il rifornimento va fatto solo quando il distributore è aperto (e non in tutti) ed è pericoloso in caso di incidente (anche se dicono di no).

    Se mi viene in mente altro, aggiungo.

    Comunque quello che ti ho scritto sono pareri che condivido con il proprietario di un concessionario Audi che conosco che dice anche che i diesel si vendono molto di meno rispetto ad un tempo.

    Ciao...

    -----

    Di solito non ottengo pollici in giù con questa risposta... Datemi le motivazioni, avanti!

    Secondo me non l'hanno nemmeno letta la risposta! XD

  • 9 anni fa

    Escludi il diesel a priori...troppi pochi km per rientrare delle maggiori spese sostenute per l'acquisto. E comunque sono potenzialmente più delicati dei motori aspirati a benzina (dico potenzialmente perchè se trattati bene tutti i motori riescono a fare delle belle percorrenze), i tagliandi costano di più e anche come costi fissi non stanno messi benissimo.

    Rimangono benzina e gpl...io direi benzina, dato che comunque non la useresti tanto e che comunque usandola principalmente su strade extraurbane (se vai a velocità da codice) i consumi si riducono molto.

    Il kmetraggio è un po' troppo basso anche per il gpl...e comunque l'impianto va controllato. E' vero anche che col gpl si consuma di più (il risparmio del gpl è dato dal minor prezzo alla pompa). Non hai invece problemi di parcheggio sotteraneo, almeno con gli impianti moderni.

    In conclusione, no diesel (e anche se non l'hai scritto, no ibride...ti troveresti a viaggiare solo a benzina annullando il risparmio), ni gpl (se hai un distributore non troppo lontano da casa e se ci sono ancora gli incentivi [ma non credo...] puoi farci un pensierino), si benzina.

  • Anonimo
    9 anni fa

    ti direi a benzina a occhi chiusi fino a novemilanovecento km anno secchi, poi 75 cv sedici valvole sono dei gioielli di motore, sfiori l'acceleratore e con venticinque euro di benzina fuori città fai + di 250 chilometri. A undicimila km annuali sei messo bene per il GPL, ma non ti consiglio il diesel fino ai 18-20.000 Tagliandi ne fai uno all'anno e sono quei duecentocinquanta euro. Le elettriche e le ibride lasciale agli ecologisti...

  • Anonimo
    9 anni fa

    conviene sempre il Diesel anche se i benzina di adesso consumano davvero poco. ma attento al 1.5 dci della renoult, io lo reputo inaffidabile, visto che nella mia nissan micra del 2005 con 80000 km gli ho rifatto turbina albero a camme e fasce dei pistoni, la macchina è sempre stata trattata da gioiellino

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 9 anni fa

    a livello economico converrebbe il GPL, costo del carburante medio basso, ma purtroppo ha un grande inconveniente,almeno per il momento, molte stazioni di servizio non c'è hanno cosi correresti il rischio di finire il carburante per la strada.

    la scelta migliore, secondo me, e il Diesel costa un po' meno della benzina ma ha la stessa diffusione.

  • Linda
    Lv 5
    9 anni fa

    Per il momento dico diesel o gpl: consuma meno e rende di più

    Ma se fosse possibile, io voterei per l'elettrico, o l'energia solare

    Installi un pannello solare sull'auto collegato col motore: autonomia fino al tramonto

    Non c'è il sole? Hai sempre l'auto elettrica e fino a sera ci arrivi senza problemi

    E chi sa, magari faranno un auto proprio così...

  • Anonimo
    9 anni fa

    se fai molti km extra urbani allata diesel se sono cittadini allora gpl

    Fonte/i: io
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.