Come cambierebbe lo scenario politico italiano?

se, con riforma costituzionale, si prevedesse la figura del Presidente della Repubblica con poteri pari a quelli che ha il semipresidenzialismo francese?

7 risposte

Classificazione
  • Oio
    Lv 7
    9 anni fa
    Risposta preferita

    Se siamo arrivati ad un punto di non ritorno per b.costringendolo a dimissioni, dolorose per lui, forzate lo si deve all'opera incessante e vigile dell'attuale Presidente della Repubblica il quale,attuando Tutte le funzioni che il dettato Costituzionale gli conferisce,ha saputo,coraggiosamente ed energicamente,fare da baluardo ad esse sapendo,sapientemente,mettere all'angolo un "pugile" che era da tempo suonato e stordito.

    V'è da ricordare che le ultime votazioni svoltesi alla Camera per l'approvazione del DPEF,nonostante i 308 voti,hanno chiaramente messo a nudo l'inutilità dei numeri dato che le astenzioni contavano ben 321 voti,ragione per cui,di fronte all'evidenza,non si poteva non prenderne atto nè il Presidente della Repubblica poteva esimersi dal prendere la situazione in mano quale garante assoluto della Costituzione.

    A questo punto la priorità urgente è fare uscire l'Italia dalle sabbie mobili in cui b e compagnia cantante l'aveva spinta cercando,quanto più possibile,di ridurre al massimo i danni che "Lor sinori"

    hanno creato,riducendo lo spread.Per le riforme c'è tempo.E sono tante.Prima fra tutte quella elettorale;restituire al corpo elettorale,cioè,il diritto di scegliere chi DEVE governare segnando nella scheda il suo nome e cognome cancellando quella ignobile legge porcata che era una sorta di potere a vita che "lor signori" si erano dato.

    Devo dire che sono alquanto fiducioso.Il problema,il nodo principale,la mala pianta pare sia stata estirpata.

    Aspetto e seguo con attenzione l'evolversi della situazione per il bene dei nostri cari figli.

    Buona domenica

  • 9 anni fa

    Cambiano i suonatori e la musica no.

  • 9 anni fa

    Qualcosa mi dice che il problema sia la mentalità degli Italiani, dunque non oso avventurarmi in analisi che sarebbero applicabili a popoli di integrità morale e rettitudine che non sono proprie di tutti gli Italiani.

    Se così non fosse non avremmo avuto bisogno che qualcuno cacciasse via quel manipolo di pirati che governavano fino a ieri.

    In altre parole, credo che se si prevedesse una figura del Presidente della Repubblica con poteri pari a quelli che ha il semipresidenzialismo francese, non cambierebbe nulla.

    Non ci occorrono nuove regole ma una nuova mentalità.

  • 9 anni fa

    In Italia? Ma per carità! Ne abbiamo avuto già abbastanza di uno che, non avendone i poteri, già cercava di fare così. E riddiamo potere al Parlamento, possibilmente eletto e non nominato, che nell'ultimo anno ha votato solo 14 leggi di propria iniziativa. Le altre tutte di inziativa governativa. E non dimentichiamo che il Parlamento è il "Potere legislativo" mentre il Governo è il "Potere Esecutivo" cioè quello che deve cfare eseguire le leggi, e non emetterle. Torniamo alla normalità!

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 9 anni fa

    La nostra costituzione proviene da quella francese e quindi simile,non vedo quale e' la differenza di fondo,anche la francia ha il suo Presidente,non capisco cosa si intende per semi presidenzialismo,vuol dire che ha un mezzo presidente?Forse ti riferisci all'altezza fisica di costoro.

  • 9 anni fa

    Viva le zucchine!

  • Anonimo
    9 anni fa

    e se domani mi sveglio con una zucchina in cu l o ?

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.