Anonimo
Anonimo ha chiesto in Società e cultureSocietà e culture - Altro · 9 anni fa

ragazzi devo scrivere un testo sull'essere e apparire nella società di oggi....?

più che altro mi serve un vostro parere su questo tema... :) grazie in anticipo!!!! (se magari avete file da allegare su tutto ciò che possa riguardare esso mi aiutereste tantissimo)

2 risposte

Classificazione
  • John
    Lv 7
    9 anni fa
    Risposta preferita

    Gentile Cla,

    ti do una traccia; non copiarla però di sana pianta. Usala per stendere un tuo elaborato con parole tue.

    Viviamo purtroppo in tempi nei quali l’apparire è diventato quasi un rituale o Moloch al quale sacrifichiamo le nostre migliori credenziali dell’”Essere”. Un vero e proprio cedimento ad un alienante conformismo che ha contagiato tutti e omologato la massa al basso; basta osservare il degrado dei costumi e quindi: un “vestito” con dentro il “nulla”.

    I mass-media poi, fanno di tutto per “accarezzare” il desiderio e mettere a disposizione sempre più “roba” da “vedere” e quindi da vendere. E si sa che da sempre il desiderio stuzzica la “pancia” e mette le ali a gente che ama volare verso: “L’isola che non c’è” della favola di Peter Pan.

    Siamo arrivati ad un relativismo spinto, dove ognuno può fare quello che vuole, senza principi morali quindi; quando sappiamo bene che ogni morale si fonda sulla limitazione dei nostri più bassi istinti. Ecco che sparisce anche il senso di colpa perchè la gente è vuota dentro, senza ideali o valori a far da riferimento. Un uomo che da “essere” si è auto-trasformato in un “Essere visto”, pena la sua nullità.

    L’uomo ricco ai nostri giorni è ammirato, altamente considerato dalla società, le sue ricchezze gli conferiscono prestigio; l’impatto sulla gente è enorme, dovuto anche all’esaltazione della grancassa dei mass media. La macchina con cui viaggia, la casa in cui vive, gli abiti firmati che porta e le compagnie che frequenta, determinano la sua posizione elitaria in questa civiltà dell’apparire.

    Questi, però, non sono i veri valori della vita; solo una società materialistica e decadente può pensare che lo siano. Quello che fa specie è che, benché molti esaltino in pubblico le virtù morali, non siano poi disposti ad essere coerenti.

    Ne abbiamo la riprova dalle rivelazioni quasi quotidiane di illeciti guadagni fra i dirigenti politici di moralità apparentemente ineccepibile, di corruzione di funzionari addetti alla giustizia, di ricatti nel mondo degli affari, di inganni di vario genere e a tutti i livelli; notizie che sono all’ordine del giorno e ci stiamo assuefando all’idea che queste metastasi siano così diffuse da rendere la situazione irreversibile. Per tutto questo, è chiaro ed evidente che la nostra civiltà è in coma profondo e forse non per molto; e concludo.

    Non c’è dubbio che il malessere che serpeggia nella società odierna, alimenti un “passe-partout” verso un esibizionismo sfrenato; basta osservare la rincorsa di questi giorni agli “Outlets”…un vero assalto alla “diligenza”, nella vana speranza di trovare per magia il “tesoro” che risolva i loro affanni. Mi scusino le donne, ho offerto loro un motivo per una bella riflessione.

    Come mai questo mondo ha permesso che i valori etici e morali e spirituali degenerassero? Qui purtroppo ognuno di noi avrebbe già un’analisi personale pronta, ma la situazione non cambia; questa è la situazione odierna e questa rimane sotto i nostri occhi tutti i giorni. Non sorprende quindi che la delinquenza e l’illegalità siano così diffuse. Sono il frutto della degenerazione della struttura vuoi sociale che morale; riflessione ahinoi! amara, ma reale per dati di fatto, sotto gli occhi di tutti. Non ci facciamo quindi ingannare delle apparenze.

    Nonno Eugenio.

  • ?!?
    Lv 7
    9 anni fa

    sono nella tua stessa situazione; non ho voglia...!!!

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.