Se Darwin fosse strumentalizzato?

Vi premetto che sono uno pseudo-evoluzionista,con simpatie per Gould e collins,pero bisogna riconoscere a chi dice che la religione porta odio e razzismo che pure queste frasi ,messe nel contesto e nel cervello sbagliato possano produrre danni. «Noi uomini civili cerchiamo con ogni mezzo di ostacolare il processo di eliminazione, costruiamo ricoveri per gli incapaci, per gli storpi e per i malati, facciamo leggi per i poveri. Vi è ragione di credere che la vaccinazione abbia salvato migliaia di persone che in passato sarebbero morte di vaiolo a causa della loro debole costituzione. Così i membri deboli della nostra società civile si riproducono. Chiunque sia interessato dell’allevamento di animali domestici non dubiterà che questo fatto sia molto dannoso alla razza umana [...]. Eccettuato il caso dell’uomo stesso, difficilmente qualcuno è tanto ignorante da far riprodurre i suoi animali peggiori» (C. Darwin, “L’Origine dell’uomo”, Editori Riuniti 1983, pag. 176). E ci sarebbe tanto altro!

Ora non m i sembrano solo frasi di circostanza,chiamare l uomo stupido perchè aiuta i poveri e gli ammalati non è proprio simpatico,anche se la natura è cinica noi non dobbiamo esserlo.

Aggiornamento:

@charles Darwin..ma oltre gne gne puoi rispondere alla domanda o devi divagare nei soliti routine di rito?vabbeh forse ti chiedo troppo.

6 risposte

Classificazione
  • Marc
    Lv 5
    9 anni fa
    Risposta preferita

    La strumentalizzazione della teoria evoluzionista di Darwin ha ispirato in un secondo tempo tante aberranti ideologie sulla razza che hanno creato scenari e delitti disumani.

  • L
    Lv 5
    9 anni fa

    Se Darwin ha davvero detto ciò, non ha considerato il punto fondamentale della situazione: in natura è indispensabile che le risorse disponibili siano divise fra i membri più forti e sani del branco. Fra gli umani, invece, dove non esiste la lotta per la sopravvivenza - almeno nei Paesi civili - non è necessario premiare i più forti e abbandonare i più deboli.

  • 9 anni fa

    Abbiamo anche una parte emotiva da preservare.

  • Anonimo
    9 anni fa

    Che la medicina moderna faccia vivere persone che la natura avrebbe soppresso è vero.

    Che questo finisca con l' indebolire la forza della razza, è vero: aumentano le persone che vivono malate.

    Che sia male salvare i deboli è vero dal punto di vista dell'eugenetica, ma non dal punto di vista etico e morale. Per l' uomo vivere conta più del vivere sano.

    Quindi l' uomo non segue le leggi della natura: come mai? Chi gli ha messo nella testa idee che sono contro natura? Questa è una bella domanda per i Darwinisti.

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Linus
    Lv 5
    9 anni fa

    Messa così la faccenda, parrebbe che Darwin sia stato un seguace degli Spartani, i quali gettavano i bambini non perfetti dal qualche rupe, perche inadatti alla pugna, o precursore di pratiche eugenetiche di recente memoria.

    In reltà Darwin, da indagatore dei meccanismi riproduttivi, freddamente esprimeva da scenziato quel che pare ovvio, a non essere ipocriti, e cioè che senza interventi esterni i più deboli sono destinati a soccombere

    Ad essere strumentalizzato nel senso che tu paventi, fu il cosidetto "darwinismo sociale", le cui ideee furorono peraltro elaborate dal cugino di Darwin, Galton, e precedentemente ai suoi lavori.

  • 9 anni fa

    E se i credenti fossero strumentalizzati? Ops, i credenti sono strumentalizzati!

    E l'evoluzione di Darwin, che per il dispiacere di chi vorrebbe un Dio non potrà mai essere smentita, riceve sempre più conferme, mi spiace per voi, davvero, non avete quasi più appigli. Gne gne!

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.