Anonimo
Anonimo ha chiesto in Gravidanza e genitoriAdolescenza · 8 anni fa

1°parte del racconto che vi farà riflettere: molto profondo ed espressivo.?

COME AVETE NOTATO E’ UN RACCONTO LUNGO. L’HO SCRITTO IERI SERA DI GETTO. SE VOLETE LEGGETELO, MA SE AVETE COMMENTI STUPIDI EVITATE DI SCRIVERLI PERCHE’ PER ME SIGNIFICA MOLTO. E’ DEDICATO A LUCA (SWEET EMOTION), KUPURU, CASSIE E AD ALESSANDRO (ESTYQUAZY). QUESTI UTENTI MI HANNO CONSOLATA QUANDO ERO TRISTE E MI HANNO AIUTATA CON LE LORO PAROLE DI CONFORTO. GRAZIE.

“Era davanti ad un mare gelido. Lontana, lontanissima. Niente poteva sfiorarla. Vide un albero, era alto, altissimo e i rami si protendevano all’infinito. Lei era come l’albero. Con le radici si attaccava a quella che era la cupa realtà e con i rami riusciva a vivere nel suo mondo ideale. Lì tutto era perfetto, tutti si volevano bene e tutti si amavano. La realtà era diversa e lei lo sapeva. Davanti a quello spettacolo era estasiata. Si creavano dolci onde che infrangevano gli specchi d’acqua e Il cielo era coperto da un manto di soffice foschia. L’alba l’aveva sempre affascinata; la vita che inizia con la speranza, la tranquillità e la gioia di colui che non sa che un temporale può rovinare tutto. Per alcuni il temporale era temporaneo come quelli estivi e passava subito lasciando un candido arcobaleno, ma per lei il temporale non finiva mai. A volte la pioggia diminuiva, poi aumentava poi quando sembrava per cessare ricominciava il diluvio. Era sola, seduta sulla spiaggia. Sapeva di essere sola ma se ne rallegrava. Forse cercava di auto convincersi di essere contenta ma lei viveva nella cupa tristezza di chi è infelice. Sapeva di avere dei pregi; lei era bella, solare, simpatica, altruista e aveva un cuore d’oro, ma aveva anche molti difetti; testarda, ambiziosa, orgogliosa e quindi eternamente insoddisfatta. I suoi genitori avevano cercato di amarla ma avevano tentato di plasmarla secondo il loro volere e questo lei non aveva potuto accettarlo. Aveva avuto centinaia di amici ma l’avevano abbandonata tutti. Aveva provato ad amare ma non si era mai innamorata. Il sole stava sorgendo. Faceva freddo, quindi si era alzata. Sull’albero intanto si era posata una farfalla. Che strano. Una farfalla sola, in pieno inverno, al mare? Una creatura splendida di un colore vermiglio acceso. Poteva vivere solo tre giorni e doveva passarli così: sola. Che brutta la solitudine. Si gelava, aveva deciso di andare via. Un gruppo di ragazzi la salutava. Che ipocriti. L’avevano notata per il suo bell’aspetto ma chi è che poteva vedere com’era lei veramente per apprezzare la sua anima? Lei nascondeva le sue emozioni dietro lo sguardo. Spesso si sentiva dire di avere dei bellissimi occhi color nocciola, profondi. Lei sorrideva. Quel sorriso falso, bugiardo che mascherava la sua tristezza ma che trapelava proprio dai suoi occhi. Perché nessuno se ne accorgeva? Avrebbe voluto piangere ma non aveva una spalla su cui farlo e non aveva più lacrime. Le aveva versate tutte senza che mai nessuno gliene avesse asciugata una. Quante lacrime aveva asciugato lei agli altri! Quante persone aveva consolato! Chi soffre davvero, soffre in silenzio quindi lei non aveva mai chiesto aiuto a nessuno. Lei soffriva davvero. Aveva visto l’alba riflessa nel mare gelido, ma non aveva nessuno con cui condividere quella gioia. Allora si mise a correre veloce perché ormai il sole era alto nel cielo e l’oceano era immenso. Amava ma contemporaneamente temeva il mare. I suoi pensieri erano profondi come gli abissi e lei non voleva sprofondare. Aveva paura di sparire ma non di sparire nel nulla bensì sparire nell’indifferenza che era anche peggio. Sapeva di avere ancora tanto tempo davanti, si proponeva di non commettere più gli stessi errori. Non aveva perso tutto. Le era rimasta la speranza. In futuro voleva essere felice, soddisfatta e testimoniare che se si crede davvero di potere cambiare le cose allora le cose cambiano per davvero. Voleva dimostrare agli altri e a se stessa di non essere debole e di avercela fatta."

10 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    8 anni fa
    Risposta preferita

    *______________________________*

    si, l'ho letto e la parte che mi è piaciuta di più è :"Un gruppo di ragazzi la salutava. Che ipocriti. L’avevano notata per il suo bell’aspetto ma chi è che poteva vedere com’era lei veramente per apprezzare la sua anima?"

    hai colto nel segno.

    bravissima :)

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Mattia
    Lv 4
    8 anni fa

    Scusa.. te lo giuro... non c'è l'ho fatta.... ho cercato di leggere ALMENO IL TITOLO...m ma è stato più forte di me.... chiedo venia

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    8 anni fa

    Carino ma se devo esprimere un parere personale non mi è piaciuto particolarmente perché odio questo genere di pseudo-racconti

    Ebbene sì l'ho letto tutto.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    8 anni fa

    aparte alcuni pezzi che devono essere perfezionati non è male, un po' troppo negativo il personaggio forse, ma sono solo mie idee :)

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Anonimo
    8 anni fa

    ma scherzi?

    secondo te io leggo tutto?

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Che carino... Felice di esserti stato d'aiuto... :)

    Ok linka la seconda parte però!

    Ciao Mousse!

    Ps: alla prima occasione mi scrivi come ti chiami tu? :)

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 8 anni fa

    Mmh si molto interessante, no scherzo non ho letto na ceppa, neanche quello scritto in maiuscolo °—°

    Ok, forse un giorno mi verrà voglia di leggerlo, ma ne dubito, puoi farmi un riassuntino veloce, oppure dirmi almeno di cosa parla? D:

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 8 anni fa

    Leggerò soltanto a Dicembre 2012 *_*

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    8 anni fa

    idem come quelli sopra.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    8 anni fa

    Aaaah non ce la faccio aiuto

    Fonte/i: Troppo lungo oddio santo
    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.