Anonimo
Anonimo ha chiesto in Animali da compagniaCani · 9 anni fa

cosa devo fare per la mia cagnetta?

la mia cagnolina soffre di anzia d'abbandono, la cagnolina (vi potrà sembrare strano) m è di razza labrador, il padrone (che l'usava solo per caccia, insieme agli altri cani) la maltrattata, quindi il problema è che mi segue anche in bagno!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!che faccio per farla calmare??????????grazie :) :) :)

1 risposta

Classificazione
  • Noemi
    Lv 5
    9 anni fa
    Risposta preferita

    Il cane deve imparare che il padrone può andarsene, ma tornerà e che in quel frattempo lui deve sentirsi sicuro anche da solo.

    Le cose da fare sono poche, ma bisogna essere perseveranti e non mollare:

    abituate il cane fin da cucciolo ( o se lo avete trovato adulto o preso al canile fin da subito) a stare da solo: iniziate con pochi minuti e uscite dalla porta senza salutarlo con troppe affettuosità, indicandogli il posto dove stare;

    aumentate un po’ alla volta la durata delle vostre assenza ricordandovi comunque che a nessun animale piace stare da solo tutto il giorno, quindi organizzatevi con gli altri membri della famiglia per non lasciarlo solo tutto il giorno;

    prima di lasciarlo a casa da solo portatelo fuori, fatelo muovere (giocare con una palla, correre) in modo che si stanchi e desideri tornare a casa per riposare;

    quando uscite non dategli la sensazione che lui verrà con voi: posizionate il guinzaglio in modo che il cane sappia che quando lo prendete è il momento della sua uscita, ma che quando non lo prendete lui dovrà stare a casa;

    non fatelo eccitare con atteggiamenti (carezze e baci) e parole (“stai bravo, vedrai che torno presto”!) quando state per uscire;

    fate in modo che il cane non leghi il fatto che indossate il cappotto o prendete borsa e chiavi alla vostra uscita: quindi, ogni tanto indossate il cappotto e continuate a fare quel che stavate facendo, toglietevi il cappotto e riappendetelo, prendete chiavi e borsa e mettetevi seduti sul divano per qualche minuto, poi riponete tutto e tornate alle vostre faccende: ciò aiuterà il cane a non associare alcuni vostri gesti all’uscita e lo tranquillizzerà;

    lasciategli a disposizione qualcosa di suo con cui giocare quando è solo (un osso, un pupazzetto ecc.): è bene che questi passatempo siano lasciati a disposizione del cane solo quando rimane da solo a casa in modo che capisca che quello è un divertimento riservato a lui in quei momenti;

    quando siete a casa non fatevi seguire dal cane come fosse la vostra ombra, ma insegnategli a stare nella sua cuccia o in un posto della casa a lui dedicato: se vi segue non parlategli, non accarezzatelo, non incoraggiatelo;

    quando rientrate e il cane vi farà un sacco di feste saltandovi addosso, cercate di non aumentare la sua agitazione e accarezzatelo e coccolatelo solo quando vi sembrerà calmo.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.