Differenza tra cuffie Hi-Fi e cuffie da studio?

Ho notato che le cuffie da studio tendono ad avere una risposta in frequenza maggiore ad un costo contenuto rispetto a quelle hi-fi. Ma le differenze quali sono?

Aggiornamento:

Ci si stanca soprattutto se la fonte sono cdaudio ed mp3 perchè vengono masterizzati a volumi esagerati (loudness war), che oltre ad un suono pessimo sono per l'appunto dannosi per la salute se ascoltati in cuffia. Per fortuna esistono i file a 24 bit, sacd ecc. (restando in ambito digitale).

Grazie per la risposta

1 risposta

Classificazione
  • 8 anni fa
    Migliore risposta

    ...che le cuffie da studio non servono ad ascoltare la musica.

    Servono ai musicisti per andare a tempo, ascoltare le basi o monitorarsi mentre cantano per tenere l' intonazione.

    Fattori importanti per le cuffie da studio sono la risposta in frequenza lineare, la robustezza meccanica e l' isolamento acustico del padiglione.

    Le cuffie Hifi sono invece progettate per offrire un suono "gradevole" per l' ascoltatore.

    Adoperano soluzioni acustiche per esaltare alcune frequenze e dare quindi impressione di un timbrica migliore.

    Peccato che usare le cuffie stanca molto rapidamente l' orecchio.

    Dopo solo 5 minuti d'uso a volume sostenuto, l' ascoltatore ha ridotto la sensibilità verso le medie-alte frequenze.

    Inoltre, In caso di uso continuativo, ci possono essere eventuali danni all' udito, specialmente usando gli auricolari in-ear (cosa poco "pubblicizzata" dai produttori, per ragionevoli motivi di marketing)

    C'è anche da dire che l' esperienza di suono binaurale (in alcuni casi esperienza paragonabile a quella del cinema 3d) può' essere sperimentata solo utilizzando un paio di cuffie (meglio se cuffie Hifi).

    Un saluto.

    Fonte/i: mi occupo di musica
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.