Quindi scusate quali sistemi di propulsione stanno sviluppando per accorciare le distanze?

grazie a voi ho scoperto di questo motore che viaggia talmente veloce che è un grado di portarci su marte in 39 giorni, una conquista superiore al concorde rispetto al titanic, visto che per arrivarci ci si mettono 8 mesi (una assurdita'). quali altre conquiste sono previste? stanno sviluppando altri metodi di propulsione? e quali sono auspicabili in termini di costi ed affidabilita' perchè nel caso ci fosse qualche problema sarebbero cavoli amari..

comunque con questo motore che viaggia a 55km al secondo quanto ci si metterebbe ad arrivare su plutone?

2 risposte

Classificazione
  • 9 anni fa
    Risposta preferita

    I principali sistemi di propulsione spaziale in via di sviluppo sono:

    Motore ionico (accelera ioni con un campo elettromagnetico per dare la spinta, consuma poco ma prende velocità con molta lentezza, ottimo per i motori secondari da usare per mettersi in assetto a gravità zero)

    Motore tipo Orion (la spinta è data da esplosioni di bombe all'idrogeno sul retro dell'astronave adeguatamente protetta; sembra balzano ma nello spazio non c'è onda d'urto e la navicella non verrebbe distrutta)

    Vela solare (sfrutta la spinta data dal vento solare che batte su una vela di qualche chilometro quadro, inefficace ad una certa - enorme - distanza dalla nostra stella è però praticamente a costo zero)

    altri progetti sono moooolto lontani nel futuro, come motori ad antimateria o a curvatura, e non sono possibili a questo livello di tecnologia,

    Riguardo la seconda domanda, ricorda che Plutone ha un'orbita estremamente eccentrica, che in un certo periodo interseca addirittura quella di Nettuno, quindi a seconda del momento scelto per partire il viaggio dura di più o di meno. In media però circa 3 anni e mezzo.

    Fonte/i: mmm... pollo...
  • 9 anni fa

    ah sì?

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.