Simone ha chiesto in SaluteSalute - Altro · 8 anni fa

Help... tetto in eternit: pericolo mortale o paranoia?

Buonasera a tutti. Ultimamente sono afflitto da diverse perplessità e paure riguardo alle mie (future) condizioni di salute, in parte perchè in questo periodo non sto bene per vari motivi, e in parte perchè ho scoperto, molto di recente, di essere probabilmente una delle tante persone, in italia, vittime dell'esposizione all'amianto, e neanche troppo occasionale. Dovete sapere che fino a poche settimane fa ero solito studiare e fare i compiti (e passare anche tanto del mio tempo libero) in un capannone del giardino di casa mia. Questo capannone, vecchio, fatiscente e non proprio pulitissimo, è dotato di un tetto (altrettanto vecchio e fatiscente) di quel materiale che prende il nome di Eternit, da tempo vietato per via del fatto che contiene una non trascurabile percentuale di fibre d'amianto (intorno al 10%). Questa tettoia, come detto, seppur riverniciata più volte nel corso degli anni, è ormai vecchia e si sta pian piano sgretolando a causa della pioggia e del vento, seppur soltanto nella parte esterna, mentre quella interna sembrerebbe ok. Il fatto che si stia sgretolando è una novità: l'ho scoperto da pochissimo e ho provveduto subito a tenermi a debita distanza dal luogo (è risaputo infatti che quando l'eternit comincia a sgretolarsi tende a rilasciare molte fibre d'amianto nell'ambiente circostante). Purtroppo per me però il fatto di frequentare quel luogo malsano per diverse ore al giorno quasi tutti i giorni non era un vizio recente: era dal 2002 infatti (da quando avevo all'incirca 9 anni e mezzo) che, desideroso di pace e tranquillità, lontano dal chiasso di casa mia, mi piazzavo lì dentro, con i miei quaderni, libri giocattoli ecc ecc... d'estate mi è capitato anche di dormirci dentro... insomma, si può dire che per quasi dieci anni sono stato esposto a quantità non elevatissime, ma pur sempre preoccupanti, di questo minerale. La domanda è la seguente: considerando gli anni di esposizione, la percentuale di amianto e lo stato ormai non buonissimo della struttura (soprattutto, ripeto, all'esterno, dove davvero il materiale si sta sbriciolando) rischio più seriamente di ammalarmi e di morire nel giro d'una decina d'anni a causa di gravi malattie polmonari o di ammalarmi e morire in tempi molto brevi per via di una semplice paranoia?

1 risposta

Classificazione
  • Anonimo
    8 anni fa
    Migliore risposta

    Devi temere intossicazioni solo se sei venuto a contatto con la polvere del materiale, altrimenti non corri rischi.

    In ogni caso sostituiscilo al più presto.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.