Il sito di Yahoo Answers verrà chiuso il 4 maggio 2021 (ora della costa est degli USA) e dal 20 aprile 2021 (ora della costa est degli USA) sarà in modalità di sola lettura. Non verranno apportate modifiche ad altre proprietà o servizi di Yahoo o al tuo account Yahoo. Puoi trovare maggiori informazioni sulla chiusura di Yahoo Answers e su come scaricare i tuoi dati in questa pagina di aiuto.

Alex ha chiesto in Elettronica di consumoFotocamere · 9 anni fa

Sulle mie foto ci sono degli aloni sul cielo. Da cosa può essere causato?

Ho una Nikon D90 acquistata in primavera di quest'anno e ho letto sul forum Nikon che l'otturatore è lubrificato con un olio dedicato. Capita spesso (soprattutto nella D7000) che entro i primi 5000 scatti qualche micro goccia cada sul sensore e stando al forum capita anche con la D300s ma raramente con la D700.

Il problema lo noto solamente sulle foto panoramiche nell'area del cielo. In realtà i problemi sono di 2 tipi:

1) ci sono 2 macchie rotonde in due punti costanti dell'immagine e inevitabilmente sono 2 macchie sul sensore perchè sono presenti sulle foto fatte con obiettivi diversi. Un giorno è finita anche una ciglia (vedevo una righina sulle foto) ma con il sistema di vibrazione è andata via per fortuna.

2) sulle panoramiche di giorno l'area del cielo è piena di aloni bianchi ed è sgranata (a volte è come se si vedessero i pixel). E' un po' come lavare un vetro e non asciugarlo bene lasciando gli aloni. Il cielo ha esattamente questo effetto.

Sul punto 2, l'idea che mi sono fatto è che uno dei 3 componenti (sensore, vetro posteriore e frontale dell'obiettivo) abbia questi aloni. Ho 2 teorie al riguardo:

1) Ad agosto sono stato a San Francisco e chi c'è stato sa benissimo il tasso d'umidità pazzesco che c'è (a volte l'aria è così umida che sembra stia piovigginando). Ho cambiato obiettivo ma pensavo di aver fatto molta attenzione. In ogni caso se veramente fosse caduta qualche microgoccia d'olio non vorrei che l'umidità avesse "spalmato" l'olio sul sensore

2) Nelle 3 settimane negli Stati Uniti avevo sempre il vetro frontale dell'obiettivo sporco a causa del vento, pioggia e umidità e non vorrei aver creato questi aloni cercando di pulirlo.

Cosa ne pensate al riguardo? Volendo posso inviarvi qualche scatto x email o (se mi indicate un sito, perdonate l'ignoranza) posso caricarle e darvi il link per scaricarli.

Sono sincero, io la tecnica fotografica ce l'ho ma mi manca quella sulla manutenzione. Mi potete indicare qualche link dove mostra come pulire i vetri degli obiettivi e come effettuare una manutenzione ordinaria? Ho già un link datomi da Isaac sulla pulizia del sensore.

Grazie.

Aggiornamento:

@Stefanotshcki: quando dici "Fortunatamente è facile da rimuovere proprio perché si vede in maniera marcata solo dove c'è poco contrasto e quindi poco dettaglio da perdere." intendi in post produzione? Se si, che tecnica utilizzi e con che software? Grazie.

Aggiornamento 2:
Aggiornamento 3:

@Stefanotshcki: grazie!!!

2 risposte

Classificazione
  • 9 anni fa
    Risposta preferita

    Il problema 2 è normale, qualunque sensore, anche il migliore esistente, soffre di rumore di fondo in quantità più o meno evidente. Se nella maggior parte dei casi può non notarsi, fotografando il cielo uniforme diventa particolarmente evidente con qualsiasi macchina fotografica. Fortunatamente è facile da rimuovere proprio perché si vede in maniera marcata solo dove c'è poco contrasto e quindi poco dettaglio da perdere.

    Per il problema 1 è naturalmente causa del sensore, l'hai detto anche tu che compare con qualunque obiettivo... Inoltre le macchine sull'obiettivo devono essere enormi per essere visibili, visto che sono sempre e comunque fuori fuoco talmente tanto da diventare trasparenti e influenzare solo in rarissimi casi il bokeh con la diffrazione.

    ---------

    Si, parlo sempre di post produzione... Ti basta applicare la riduzione del rumore nella conversione del raw e lo elimini del tutto. Per fare una cosa un po' più raffinata puoi aprire l'immagine (sempre raw o tiff) in Photoshop/programma analogo, creare due livelli e applicare la riduzione rumore solo sul superiore, che poi "ritaglierai" con una maschera in modo da lasciare parzialmente visibile quello sotto.

    http://www.juzaphoto.com/it/articoli/riduzione_del...

  • 9 anni fa

    Secondo me ti conviene portarla a farle fare una bella pulizia dal centro Nikon. Per il resto stai attento a quando cambi l'obiettivo: sempre pronto quello successivo, macchina sempre rivolta verso il basso e via velocissimo! :D

    Fonte/i: Esperienza personale
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.