Anonimo
Anonimo ha chiesto in Società e cultureReligione e spiritualità · 9 anni fa

Vogliamo provare a penetrare un mistero, visto che tante teste sono meglio di una?

Bunondì a tutti, Il mistero che avvolge una dichiarazione di cristo nei vangeli.

Sarebbe utile al fine di trovare una risposta alla domanda modificare per un attimo i propri criteri interpretativi e, limitarsi ad analizzare l'evento come una persona che osserva una vicenda staccandosi da essa, sia per appartenenza a gruppi di pensiero sia per indottrinamenti vari da diverse fonti che se si è obbiettivi si possono definire tutte poco attendibili dato che nessuno ha e propone la verità assoluta dimostrabile.

il mistero in questione è questo:

Giovanni 16:16 Ancora un poco e non mi vedrete; un po' ancora e mi vedrete».

Giovanni 16:17 Dissero allora alcuni dei suoi discepoli tra loro: «Che cos'è questo che ci dice: Ancora un poco e non mi vedrete, e un po' ancora e mi vedrete, e questo: Perché vado al Padre?».

Allora ancora un poco e non mi vedrete, significava secondo me che lo spirito di cristo avrebbe abbandonato i templi degli apostoli, e di conseguenza anche gli altri, in fatti troviamo anche:

Luca 13:35 Ecco, la vostra casa vi viene lasciata deserta! Vi dico infatti che non mi vedrete più fino al tempo in cui direte: Benedetto colui che viene nel nome del Signore!».

C'è una partenza di entità, una scissione in due parti, per un motivo intuitivo, infatti disse anche "io vado al padre" l'innalzamento del figlio dell'uomo "alfa" che torna al padre:

Giovanni 16:10 quanto alla giustizia, perché vado dal Padre e non mi vedrete più;

Giovanni 16:28 Sono uscito dal Padre e sono venuto nel mondo; ora lascio di nuovo il mondo, e vado al Padre».

ma c'è un altra dichiarazione che entra in contrasto con la risurrezione del corpo: Un po ancora e mi vedrete, che secondo il mio personale avviso non c'entra con le apparizioni dell'alfa, ma che testimoniano la presenza di un altro, scisso dall'alfa e che non può muoversi da questa terra per comando divino, "il suo omega" lo spirito carnale di questo mondo, quello appeso sulla croce e quello di cui cristo dice a matria "donna ecco tuo figlio".

Se questa ipotesi fosse valida allora si dovrebbe trovare da qualche parte anche il nesso.

Il nesso potrebbe essere questo?

Matteo 24:15 Quando dunque vedrete l'abominio della desolazione, di cui parlò il profeta Daniele, stare nel luogo santo - chi legge comprenda -,

Allora si corre a scrutare daniele e si trova:

Daniele 4:11 e gridò a voce alta:

«Tagliate l'albero e stroncate i suoi rami:

scuotete le foglie, disperdetene i frutti:

fuggano le bestie di sotto e gli uccelli dai suoi

rami.

Ora siccome cristo paragonava il regno di dio ad un albero si può ipotizzare che in daniele si parla del corpo di cristo, ma dice anche che la radice sarebbe rimasta a terra:

Daniele 4:12 Lasciate però nella terra il ceppo con le radici,

legato con catene di ferro e di bronzo

fra l'erba della campagna.

Sia bagnato dalla rugiada del cielo

e la sua sorte sia insieme con le bestie sui prati.

la radice, gesù, o meglio il suo spirito carnale terrestre:

Isaia 11:10 In quel giorno

la radice di Iesse si leverà a vessillo per i popoli,

le genti la cercheranno con ansia,

la sua dimora sarà gloriosa.

insomma l'alfa innalzato:

Giovanni 3:14 E come Mosè innalzò il serpente nel deserto, così bisogna che sia innalzato il Figlio dell'uomo,

il suo omega invece ben piantato per terra, il suo cadavere, colui che serve come chiusura inferiore al corpo di cristo, se così fosse bisognere trovare un cadavere possibile, nascosto ma alla luce, perché dice che tutto sarà manifesto:

Marco 4:22 Non c'è nulla infatti di nascosto che non debba essere manifestato e nulla di segreto che non debba essere messo in luce.

Allora si dovrebbe pensare ad un versetto ambiguo e si trova:

Matteo 24:28 Dovunque sarà il cadavere, ivi si raduneranno gli avvoltoi.

Ora non so se avete presente la festa islamica che si tiene alla tomba di maometto, ma è un raduno micidiale, il più grande raduno sulla terra.

(gli avvoltoi in antico erano chiamati acquile, dico questo perché su alcune bibbie è riportato acquile)

Per finire la chiave di davide

Ora siccome la chiave di davide è data da dio, dio è il verbo, deve per forza avere a che fare con le parole:

E se si va aleggere il corano si trovano delle chiavi alfabetiche arabe, tipo "alif, lam mim" "sade qof"

ecc che sono simili alle chiavi alfabetiche che si trovano sulla bibbia nei salmi di davide, in proverbi e lamentazioni:

"alef, lamed, mem " ecc e tra l'altro parlando con gli islamici neanche loro sanno cosa stanno a significare quelle parole all'inizio di circa 33 sure.

Inoltre nel corano c'è un invito pressante ad andare a leggere i salmi di davide.

potrebbe essere maometto lo spirito carnale del corpo di cristo? l'omega per intenderci?

Matteo 28:20 insegnando loro ad osservare tutto ciò che vi ho comandato. Ecco, io sono con voi tutti i giorni,

Aggiornamento:

io sto con il verbo e tutti quelli che amano dio, i praticanti la parola e coloro che fanno la volontà!

poi non credo che l'appartenenza ad un gruppo sia importante, specialmente quando il maestro non c'è, o perlomeno sta a guardare, le religioni umane sono molteplici, ma per quanto ho avuto modo di appurare tutte hanno pecche e tutte hanno un po di verità. Dal vangelo di filippo:

La verità esiste fin dall'inizio, ed è seminata ovunque: molti vedono che è seminata, ma pochi sono coloro che la vedono raccolta.

Aggiornamento 2:

@orizzonte

la parte carnale di gesù venne appesa al legno:

Galati 3:13 Cristo ci ha riscattati dalla maledizione della legge, diventando lui stesso maledizione per noi, come sta scritto: Maledetto chi pende dal legno,

Quindi il corpo di cristo è comprensivo di colui che non si sottomentte a dio, ed è stato appeso, o pensi che dio avrebbe permesso al suo santo di essere appeso come un salame? Questo spiegherebbe anche:

Marco 15:34 Alle tre Gesù gridò con voce forte: Eloì, Eloì, lemà sabactàni?, che significa: Dio mio, Dio mio, perché mi hai abbandonato?

Aggiornamento 3:

non può essere che in quel momento dio ha adempiuto alla promessa fatta?

Salmi 15:10 perché non abbandonerai la mia vita nel sepolcro,

né lascerai che il tuo santo veda la corruzione.

Scindendo l'alfa dall'omega?

3 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    9 anni fa
    Risposta preferita

    Ciao

    la tua domanda sembra la premessa per una dottrina dei TdG.

    Non che io abbia qualcosa da ridire dei TdG.

    stavo solo riflettendo che sei molto vicino a loro.

    :))

    Quoto la tua frase:"tutte hanno pecche e tutte hanno un po di verità".

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    9 anni fa

    secondo la mia esperienza ancora un poco e non mi vedrete significa che stava annunciando della sua morte carnale poi sarebbe andato al padre cioè a Dio risorgendo dai morti, e un po' ancora e mi vedrete significa che sarebbe tornato in Spirito , come quando dice che distruggerà il tempio e lo ricostruirà in tre giorni : il tempio distrutto è il suo corpo e ricostruito è la sua risurrezione.

    Ringrazio ancora per la risposta che mi hai data poco fà buona serata :)

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 9 anni fa

    No, perchè il Cristo non avrebbe fatto ciò che ha commesso Maometto, tantomeno sarebbe sorto di nuovo come profeta di Dio.

    Fonte/i: Bibbia
    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.