Il 4 maggio 2021 il sito di Yahoo Answers chiuderà definitivamente. Yahoo Answers è ora accessibile in modalità di sola lettura. Non verranno apportate modifiche ad altri siti o servizi di Yahoo o al tuo account Yahoo. Puoi trovare maggiori informazioni sulla chiusura di Yahoo Answers e su come scaricare i tuoi dati in questa pagina di aiuto.

Anonimo
Anonimo ha chiesto in SaluteSalute della donna · 10 anni fa

Se guarisco dalla cistite ma uso nuovamente lo stesso asciugamano di quando ce l'avevo, la riprendo?

due giorni fa avevo la cistite, sono guarita con il monuril, ma oggi sto di nuovo male e mi sono resa conto di non aver cambiato l'asciugamano intimo stamattina... l'ho ripresa??

2 risposte

Classificazione
  • Bonnie
    Lv 7
    10 anni fa
    Risposta preferita

    difficile! ma è più probabile che ti servano dei veri antibiotici e non il monuril che è un "blando" e "banale" disinfettante!

    La cistite è una infezione delle prime vie urinarie ma se trascurata può raggiungere facilmente i reni e creare danni serissimi.

    Essendo una infezione è causata da batteri, e non da virus.

    In particolare i batteri della cistite sono normalmente presenti nel nostro intestino (ecco perché è quasi sempre una auto-infezione) dove non causano alcun tipo di problema, in alcune circostanze però si spostano e migrano verso l'uretra dove risalgono verso la vescica e lì proliferano perché trovano un ambiente molto adatto.

    I motivi che innescano la migrazione sono i più vari: igiene fatta male dopo la defecazione; il trattenere la pipì a lungo; il tenere l'assorbente troppe ore; l'utilizzare carta igienica contaminata (es quasi tutta quella "libera" dei bagni aperti al pubblico ha fatto molte visite al pavimento); l'uso stesso di bagni pubblici o aziendali; in ultimo il rapporto sex più violento o protratto fa da autobus ai batteri sia dell'uno che dell'altro mischiandoli.

    Essendo una infezione si deve sempre ricorrere al parere del medico, almeno per le prime 2 3 volte perché anche se si tratta di un problema frequente e generalmente risolvibile è sempre necessario che sia il medico a valutare lo stato della paziente (di solito i maschietti avendo l'uretra molto più lunga non hanno quasi mai questo problema)

    Se viene data una cura antibiotica questa deve essere completata anche se si crede di essere guarite perché se si interrompe un antibiotico prima che esso abbia agito su tutti i batteri presenti si rischia seriamente di selezionare batteri antibioticoresistenti e questo significa dover cercare un nuovo antibiotico e allontanare la guarigione. Ma non solo, si mette in difficoltà la sanità pubblica perché non si avranno più armi a disposizione per guarire i malati che hanno contratto il batterio (ricorderai di certo la faccenda dei cetrioli tedeschi!)

    Se i medicinali prescritti non dovessero dare il risultato sperato è necessario tornare dal medico e spiegare il tutto, in quel caso potrebbe essere un problema diverso dalla cistite, magari un'uretrite da infiammazione e allora la cura sarà diversa!

  • 10 anni fa

    Si devi lavare bene l'asciugamano e possibilmente bollirlo in una pentola per uccidere le spore; lo stesso dicasi per le mutande; inoltre cerca di bere acqua il piu' possibile;

    Saluti !!!!!!!!

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.