Ayeye ha chiesto in SportNuoto e tuffi · 9 anni fa

tecnica nel nuoto e palette?

allora oggi è la quarta volta che uso le palette...colpito dall'innovazione ho iniziato a strafare come stasera che avrò fatto una ventina di vasche solo a palette(stile e poco dorso doppio mettendoci forza nella bracciata)...che dire le mie spalle si sono abbastanza abituate però mi sorge un dubbio...ho letto in giro che non si devono utilizzare se non si dispone di una buona tecnica che io PENSO di avere ma non ne sono sicuro...come accertarsi della tecnica?se serve ho fatto 8 anni di corsi di nuoto e la tecnica penso di eseguirla bene specialmente ora che ho corretto il movimento delle gambe

grazie a tutti assicuro miglior risposta

2 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    9 anni fa
    Risposta preferita

    allora.. il consiglio che posso darti è quello di non strafare con le palette.. un allenamento di nuoto e composto da varie fasi quali riscaldamento, esercizi di tecnica, braccia(palette e pull boy), gambe(tavoletta), lavoro di soglia e defaticamento.. non puoi incentrare un allenamento solo sulle palette perche a lungo andare rischi pure di farti male.. x quanto riguarda la tecnica dovrei vederti nuotare per poterti dare un consiglio decente, ora come ora posso dirti di fare attenzione alle bracciate nel senso che devi spingerti in avanti con la spalla il piu possibile quando la mano entra in acqua poi allarghi il braccio per prendere piu acqua mentre la mano va giu (non allargare troppo pero, al max poco più della spalla) poi blocca i gomiti piega l avambraccio passi con la mano sotto la pancia e esci dal ginocchio. e un po' complicato detto così ma dovresti provare. posso consigliarti qualche es di tecnica xke non si finisce mai di migliorarla: dovresti fare 8 o 12x25metri nuotando con solo un braccio e l altro attaccato al fianco (ovviamente alterni braccio ad ogni vasca), durante l esercizio concentrarti sulla bracciata non devi andare veloce ma curare i particolari della bracciata e vedrai che in poco tempo la tua tecnica migliorerà anche in sprint..

    Fonte/i: anni e anni di nuoto agonistico
  • Anonimo
    9 anni fa

    Per capire se hai una buona tecnica dovresti chiedere a qualcuno che sa nuotare bene o ad un maestro di nuoto di darti un occhiata.

    Un parametro marginalmente indicativo (l'unico che posso darti a distanza senza vederti) riguardo la tecnica potrebbe essere il tempo di esecuzione di una distanza...non conosco la tua età ma se sei in una fascia tra i 16 e i 40 anni diciamo che per poter definire la tua tecnica abbastanza buona dovresti poter fare un 100 stile "sparato" in 1:15 almeno (dopo almeno un mesetto dall'inizio degli allenamenti).

    Sennò se non hai nessuno a cui chiedere prova a farti filmare dall'esterno da qualcuno e confronta la tua nuotata con dei filmati didattici che puoi facilmente trovare su youtube.

    Ovviamente vedrai solo la parte in cui le tue braccia sono fuori dall'acqua e lo scivolamento e non la parte di presa e spinta, ma se noti un allungamento-scivolamento simile a quello dei filmati allora vai bene perchè probabilmente anche le fasi subacqueee sono corrette.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.