Curiosità riguardo il velo islamico, entrate?

Quando si parla di islam e di condizione della donna sento spesso parlare di diversi tipi di velo, quali hijab, niquab, chador e burqa: quest'ultimo so bene che cos'è, ma che differenza c'è tra gli altri 3? Sono la stessa cosa solo che hanno nomi diversi, oppure si differenziano in qualche modo particolare?

3 risposte

Classificazione
  • 9 anni fa
    Risposta preferita

    Il Burqa come sai, copre tutto il corpo, anche il volto con una cortina a maglie.

    Esso è in uso in Medio Oriente, dall'Afghanistan a tutti i paesi influenzati, e non è una prassi islamica, bensì medio orientale, che non ha a che vedere con la religione ma con la cultura.

    Il Chador è anch'esso un velo non religioso ma culturale, non in Medio Oriente ma nell'Africa Subsahariana, ed è un velo che copre tutto fuorché il viso e le mani.

    L'Hijab e il Niqab invece sono i veli islamici:

    Lì'Hijab è il velo che copre solo i capelli, obbligatorio per le donne musulmane, pur essendo raccomandato nella religione che la scelta deve essere libera da parte di ogni donna (anche se in alcuni casi ciò non avviene).

    Il Niqab invece non è obbligatorio, ma consigliato in caso di maggior pudore e fede, per le donne che lo desiderano.

    Può variare di aspetto, da un semplice Hijab a un Chador, con la differenza che lascia scoperti solo gli occhi.

    Ad ogni modo, la prassi di coprirsi non è un simbolo di costrizione o sottomissione all'uomo, ma di pudicità, castità e obbedienza verso Dio, è una prassi ereditata dagli ebrei, adottata dagli Ortodossi e fino a cinquant'anni fa anche dai Cattolici.

    Col tempo il valore è semplicemente andato perso per questi ultimi, ma il senso è sempre uguale.

    A presto

    Fonte/i: Cultura Islamica Teologia
  • ti consiglio questo sito musulmano http://www.huda.it

    Fonte/i: dal musulmano
  • 6 anni fa

    il velo islamico offende gravemente la dignità della donna

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.