Anonimo
Anonimo ha chiesto in SaluteSalute - Altro · 9 anni fa

Otite Aiutooo 10 pt!?

E' pericolosa l' otite, mi è appena venuta, non l' avevo mai presa e ora fa un male cane mi spiegate un po'??

4 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    9 anni fa
    Risposta preferita

    L’otite è un’infiammazione dell’orecchio. Forme di otite

    Esistono due forme di otite specifiche:

    - Otite esterna: è un’infiammazione del condotto uditivo, la parte più esterna dell’orecchio. Sono particolarmente soggetti a otite esterna i giovani e il periodo di contagio maggiore è l’estate, a causa dei germi e funghi presenti nelle piscine e nel mare. Questi, in un ambiente umido, hanno vita facile causando l’infezione. L’otite esterna può essere causata anche da una pulizia non adeguata delle orecchie: è sconsigliato, a tal proposito, l’utilizzo dei classici bastoncini di cotone che non solo non rimuovono lo sporco, ma inoltre possono irritare l’orecchio.

    - Otite media: colpisce soprattutto i bambini ed è la forma più grave di otite poiché causata da batteri o virus. È dunque un’infezione vera e propria. Il motivo per cui sono i più piccoli ad ammalarsi più frequentemente di otite è fisiologico: la tromba di Eustachio, il condotto che collega l’orecchio medio alla faringe, è più corto nei bambini e, di conseguenza, batteri e virus si annidano più facilmente. Insieme all’otite media si presenta anche un’infezione delle vie aree superiori: tutto ciò comporta non solo dolore e temporaneo abbassamento dell’udito, ma anche secrezione di pus che, se non curata, può portare al perforamento del timpano. Inoltre l’otite media porta con sé anche febbre, tosse e raffreddore..

    Le cause dell’otite:

    L’otite esterna può essere causata da germi e da irritazione del condotto uditivo. Può bastare anche un colpo di vento freddo a causare l’infiammazione. L’otite media, invece, è sempre causata da virus o batteri ed è questo il motivo per cui è più pericolosa ed è necessario combatterla mediante l’utilizzo di antibiotici.

    Sintomi dell’otite:

    Il sintomo che più degli altri suona come campanello d’allarme è evidentemente il mal d’orecchio. Tuttavia, seppur il più definito, il dolore non è l’unico sintomo dell’otite. In molti casi, infatti, si registra anche una riduzione dell’udito (ipoacusia), insieme alla sensazione di sentire fastidiosi ronzii e prurito. Inoltre vi sono sintomi che spesso accompagnano l’otite: febbre, nausea e diarrea i più comuni.

    Le cure:

    I due tipi diversi di otite possono essere curati in modo differente. Se per l’otite esterna, infatti, possono bastare farmaci a base di anestetico, in particolare lidocaina, per l’otite interna è necessaria la terapia antibiotica accompagnata dall’assunzione di farmaci FANS utili ad abbassare la febbre.

  • Anonimo
    9 anni fa

    Per il dolore usa le gocce OTALGAN (ti capisco!!!!!!)

  • 9 anni fa

    O la la …se e quella, l'otite e davvero dolorosa, tuttavia penso che benissimo si lascia curare basta farlo bene perché potrebbe anche se trascurata diventare cronica.

    Per il trattamento dell'otite "esterna" sono sufficienti i prodotti per uso locale (gocce otologiche) con proprietà antibatteriche e o analgesiche. Nel caso di otite media batterica, è necessario il trattamento con antibiotici orali, eventualmente associati ad antinfiammatori o antidolorifici. Si ricorre anche agli antistaminici e ai decongestionanti, usati anche nelle forme croniche sierose.

  • 9 anni fa

    .................

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.