promotion image of download ymail app
Promoted
Anonimo
Anonimo ha chiesto in Animali da compagniaCani · 9 anni fa

ENTRATE PARERE SUI CANILI?? (RIPROPONGO LA DOMANDA)?

Ciao a tutti questa mia domanda nasce dalle mie esperienze negative avute in passato avendo a che fare con gente che si etichetta come animalista di cui la gran parte è vegana..

bene io ho adottato dal canile una cagnolina di 2 mesi e due gattini dal gattile; di cui la cagnolina mi sono accorto che dopo 2 giorni mostrava i sintomi della gastrointerite che poi mi confermò anche il veterinario risultato 2 settimane di flebo (vegliavo anche la notte) finchè ahimè la piccola yulia non c'è l'ha fatta perchè subentrò l'ittero. Detto questo alle volontarie mi sono sentito dire: va beh può capitare...

mentre i gattini mi hanno attaccato la tigna (MALATTIA DIFFUSA AI TEMPI DELLA GUERRA) e per un mese non ho visto piu i miei familiari perchè non potevo rischiare rischiare di attaccarla a tutti ed essere segnalati sia dalla scuola di mio fratello che dall'asilo di mio nipote oltre a questo ho sospeso qualunque mia attività ricreativa,lavorativa e ogni tipo di relazione interpersonale stando rinchiuso a casa in campagnia e facendo stare questi 2 gattini in un trasportino altrimenti avrei contagiato anche tutti gli altri miei animali tra cui altri gatti cani conigli...

detto alle volontarie la loro altra risposta è stata beh sapessi quanti funghi prendo io al giorno...

valutando queste 2 risposte sono arrivato alla conclusione che la colpa di tutto ciò è solo dell'uomo che crede che rinchiudendo cani in gabbie umide e putrefatte (perchè di questo si tratta) o addirittura in dei bagni ( perchè al canile ho visto anche questo) tutto ciò comporta l'incuria più totale dell'igiene e di conseguenza queste stanze gabbie o bagni che siano si trasformano in un covo di malattie per i poveri animali. che sono vittime di questo sistema sbagliato e contro la loro natura contro la loro libertà e dignità!!!

io mi chiedo:

1 chi da il diritto all'uomo di recludere senza piu vedere la luce del sole cani e gatti?

2 dicono i volontari stessi ci sono cani che soffrono molto in canile salvateli adottateli

mia osservazione; di chi è la colpa se soffrono in canile? dell'uomo che li rinchiude in quei posti privandoli della vita di cui hanno diritto!!!

3 sono stato anche insultato in quanto ho esposto il mio parere che adesso sto approfondendo da queste persone che si credono animaliste e sono vegani sapete come? gentaglia ignorante carnivoro incallito ecc...

io sono dell'idea che madre natura ha progettato l'essere umano come onnivoro e non come vagano allo stesso modo a progettato tantissimi animali come carnivori tra cui anche i cani...

quindi non devo vergognare di mangiare la carne come del resto la mangiano i cani e di certo non devono vergognarsi neanche loro..

per i vegani che leggeranno.: sono a conoscenza di come uccidono e allevano gli animali da carne e mi fa schifo e sono contro quel sistema ma purtroppo ci troviamo dentro un sistema che da soli non possiamo cambiare e non credete che voi vegane non lo alimentate; lo alimentate anche comprando crocchette e mangime per cani.!!! (spero gli diate questo ai vostri cani e non latte di soia)

e ricordate che prima di amare gli animali bisogna rispettarli e rispettarli significa rispettare la loro natura da carnivori (come dovreste rispettare la vostra natura a cui andate contro)

dovreste rispettare la loro dignità che gli togliete rinchiudendoli in gabbie stanzini e bagni costretti a calpestare e dormire sui loro stessi bisogni..

poi dite che lo fate per combattere il randagismo.

ma un cane ha diritto anche ad essere randagio se è in cerca di presenza umana se la saprà acquistare da solo quanti trovatelli vengono adottati per strada hanno anche più visibilità

in più il randagismo vi da fastidio? a me da più fastidio vedere come ho visto cani a cui è negato il piacere di vivere senza potersi godere una passeggiata un prato su cui giocare e tutto le cose primarie di cui un cane ha diritto come l'igiene e la dignità.

non siamo nessuno per decidere cosa è meglio per loro perchè avete la presunzione di dire di salvarli quando le anime dei cani muoiono appena entrano a far parte di quei maledetti canili..!!!

inutile che mi allegate link con ciò che può accadere ad un cane libero come ad esempio bastonati e sottoposti a torture di vario genere questo lo so ma succede anche alle persone sapete quante migliaia di persone in un anno solo in italia??? immagino non lo sapete perchè al tg neanche ne parlano eppure sono tante ma la gente continua ad uscire di casa perchè la gente cattiva e i figli di satana esisteranno sempre e salvaguardare i cani rinchiudendoli non è certo meglio in quanto la morte della loro anima nei canili avviene lentamente e con un agonia imparagonabile a qualsiasi tortura in quanto devono soffrire finchè non muore anche il loro corpo..!!!!!!

Aggiornamento:

@@@ rispondo a:

aclicktoremember again e al labrador curioso

questa è una domanda alla quale ho espresso il mio parere sulle sterilizzazioni

http://it.answers.yahoo.com/question/index;_ylt=Av...

vedo dalle vostre risposte che vi importa soltanto l'incolumità umana e la normale vita cittdina urbana immersa tra palai negozi e strade di città quindi mi rendo conto che esistono le vostre ideologie superficiali tipiche dell'umani e non siete in connessione e non potrete essere mai in connessione con madre natura e ciò mi dispiace per voi anche se non vi conosco.

in quanto questa è la rovina dell'intero pianeta cercare il bene solo della propria specie e negare lo svolgimento naturale della natura di cui facciamo parte ma molti preferiscono rifugiarsi nell'agiato mondo urbano e comandare su tutte le altre specie.!!! volendo eliminare i predatori naturali.

il fatto che il cane sia pericoloso se svolge la vita selvatica

Aggiornamento 2:

(vita di gran lunga migliore rispetto a quella del canile)è vero ma è vero anche che per evitare ciò la soluzione non dovrebbe essere rinchiuderli per poter permettere alla gente di stare tranquilla per strada ma a mio parere in quanto persona con devoione verso LA NATURA E MADRE DI ESSA. la soluzione sarebbe entrare in connessione con le comunicazioni delle altre creatura tra le quali i cani.

cioè conoscere il loro linguaggio e saperlo usare nel proprio corpo anche se non disponiamo di coda.

in quanto educatore cinofilo conoscomi permetto di dire a 360 gradi il il linguaggio dei cani e vi assicuro che mi è capitato di essere inseguito da cani randagi e avevano il tipico atteggiamento al quale poi segue l'aggressione e vi assicuro che dopo mezz'ora di comunicazione con loro quei cani sbraitanti e furiosi sono diventati amichevoli socievoli e sottomessi sapete come ho salvato quei cani?

no con le vostre soluzioni di recluderli al canile ma li ho portati nel mio centro di educazi

Aggiornamento 3:

educazione e li ho fatti portati al punto di essere cani da pet terapy in un centro per bambini autistici..!!!

e cosi che cerco di combattere il problema..!!!(sottolineo NEL MIO PICCOLO) ANZICHE CONDANNARE I CANI IN CONDIZIONI PIETOSE..!!!cose credete sia meglio condannare i cani a vita mantendo un sistema sbagliato solo per interessi personale o aiutarli concretamente??

credo solo che ha ricnchiudere è bravo chiunque e nell'aiutare concretamente sono veramente in pochi..!!!!!!

5 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    9 anni fa
    Risposta preferita

    Io ho avuto esperienze sia molto positive che molto negative con i volontari (anche io mi occupo di volontariato spesso e volentieri, e mi porto A CASA, che per fortuna è grande, i piccoli ed i grandi che trovo per strada, che curo, e ai quali mi sforzo di trovare poi un padrone). Mi è capitato di conoscere gente meravigliosa, che fa un **** disumano per aiutare gli animali, per far vivere loro una vita dignitosa anche dentro il canile, che nutre un RISPETTO profondo per la vita, in ogni sua dinamica, che non forza la catena alimentare dicendo cazzate del tipo "dovresti alimentare i tuoi cani con cereali e verdure piuttosto che con la carne" (perchè mi è stato detto anche questo) e che lo fa per amore. Ma non sono tutti così, ovviamente. Perchè anche quello dei canili è un BUSINESS, e come ogni giro di soldi (un mare di soldi) attrae anche gente male intenzionata, alla quale non importa NIENTE dei cani, anzi, li tratta come numeri, come oggetti, perchè per ogni cane hanno dai 2 ai 5 euro al gg di sovvenzioni (ma questo solo i canili comunali, non le associazioni onlus, quelle non ricevono un euro dal comune!) Beh, ad alcuni di questi volontari ho trovato adozioni perfette, ma chissà perchè hanno sempre trovato qualcosa che non andava; anzi forse lo so perchè! a loro non andava che a proporre l'adozione fossi io, che ho anche animali di razza, quindi anche se mi sbatto per OGNI animale che incontro sono il nemico. Mi han dato della magnaccia, quando son stata sempre la prima a dire a chiunque mi dicesse "che bello il tuo cane, lo desidero anche io!" di cercarlo al canile... poi li ho cercati personalmente, li ho trovati, ho organizzato le adozioni (adozioni presso persone che li avrebbe fatti stare come principi). Ma niente. Meglio tenerli nelle gabbie dei canili piuttosto che in casa di amiche di una che anche se si fa in 4 per i propri animali e spesso pure per quelli degli altri non va bene perchè non è una posseduta estremista vegana, ma è una che adora la cinofilia, la diversità delle razze canine, i meticci (ne ho adottati 4, 2 cani e 2 gatti), e che non ha paura di dirlo per sembrare più brava degli altri. Sai dove sono quegli animali per i quali non andavano bene le adozioni presso le famiglie proposte fa me? ancora in canile e gattile, lo so perchè vedo ancora gli annunci su subito e kijiji!!

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 9 anni fa

    Ciao, denoto dalle tue parole un certo sfogo per qualcosa che ti ha toccato da vicino, lo capisco e da un certo punto di vista lo condivido. Se provi a leggere qualche libro che riguarda la storia del cane e come è nato sapresti che i cani che abbiano noi oggi non esisterebbero in natura ma sono stati "creati" dall'uomo che ne ha mischiato caratteristiche in modo sconsiderato per creare gli standard delle razze che troviamo oggi. Anche i meticci che popolano il nostro paese sono il risultato di incroci che hanno ben poco di naturale e quindi anch'essi sono opera dell'uomo. Detto questo ci sono moltissimi cani che senza l'ausilio dell'uomo morirebbero. Quindi da un certo punto di vista è colpa dell'uomo se ci troviamo oggi in queste situazioni. Di uomini ce ne sono tantissimi, ci sono quelli che non si fanno problemi ad abbandonare un cane e ci sono quelli invece che regalano parte del loro tempo per accudire nel migliore dei modi questi cani abbandonati ( i volontari). Quando diventi volontario in un canile purtroppo impari infretta ad abituarti alla morte di un cane perchè ne vedi di tutti i colori. cosi tanto da diventare insensibile. A volte vorresti fare molto di più ma non puoi e cosi incominci a farci il "callo". Se lasciassimo liberi tutti i cani ci sarebbero sicuramente molti più problemi di oggi, la metà morirebbero quasi subito lasciando il posto solo a quelli più forti che diventerebbero dei branchi di cani il più delle volte affamati e selvatici. Cosi tanto che dovresti andare in giro armato per non farti sbranare. ( non mi sembra una soluzione). No cosa che forse non sai è che i canili ricevono o almeno dovrebbero ricevere delle sovvenzioni dallo stato ( comune) per le cure e per la gestione delle strutture. Il comune dove sono io non ha ancora pagato al canile dove sono volontario il primo semestre 2008. Quindi il canile dove do una mano va avanti solo ed esclusivamente grazie alle donazione delle persone e i loro aiuti. Se intorno a questa strattura ci sono persone in grado di organizzarsi e fare campagne per recuperare denaro ti ritrovi una struttura come quella dove opero io, dove i cani hanno tutti i vaccini, sono abbastanza puliti e curati in caso di malattie. Ovviamente se i soldi del comune spariscono, se i volontari vanno solo a pulire e nessuno si prende la briga di fare della sensibilizzazione nella zona per la raccolta fondi ti ritrovi un canile come quello che hai descritto tu.

    Però non si può colpevolizzare i volontari dei canili che comunque continuano imperterriti ad andare a pulire delle gabbie sporcate da animali che altri uomini hanno abbandonato.

    Io sono stato più fortunato, il cane che ho adottato a marzo ha avuto molti problemi di salute che mi sono costati anche un sacco di soldi ma ora è il cane più bravo e sereno del mondo.

    ne ho adottato un altro la settimana scorsa che inizia ad integrarsi nel branco.

    Si quello che dici riguardo al linguaggio dei cani ( ho letto solo ora) e che dovremmo impararlo hai ragione sicuramente farebbe molto bene a molti uomini.

    Però io rimango dell'idea che liberarli e lasciarli scorrazzare non sia una soluzione giusta e sicuramente creerebbe dei problemi, in primis agli stessi cani e ovviamente poi anche all'uomo.

    Alla fine le bestie siamo noi.

    ciao ciao

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • ciao, tralasciando la discussione sulle scelte personali di cui non voglio entrare in merito, dalla mia esperienza ti posso dire che le volontarie che operano nei canili/gattili sono veramente delle persone speciali, che dedicano il loro tempo, le loro energie e spesso anche il loro denaro per il benessere degli animali di cui si prendono cura. poi ogni persona e ha se stante, ma le ragazze che ho incontrato sono veramente persone da ammirare.

    purtroppo loro accolgono gli animali sia recuperati per strada sia che i proprietari non vogliono piu tenere, ma purtroppo spesso non c'è tempo per dedicare a tutti le attenzioni che meritano, oltre alle pulizie dei box, all'alimentazione e all ecure particolari che magari alcuni esemplari necessitano.

    i volontari sono sempre pochi e il tempo è quello che è.... tu dici di non rinchiudere i cani nei canili, ma se fosero lasciati liberi, oltre alle violenze che potrebbero subire, possono essere causa di incidenti, possono unirsi in branco e diventare pericolosi per bambini, e persone in gneere... un branco id cani affamati non guarda tanto al dettaglio, ma se trova qualche cosa da mangiare ci si avventa senza troppe preoccupazioni....

    è meglio che siano costretti alla fame, al freddo o a vivere in un posto, anche se non è sempre il massimo per tanti motiiv, ma dove possono trovare un riparo e una ciotola di cibo tutti i giorni?

    forse prima di criticare bisognerebbe andare a provare per qulache tempo che cosa significa la vita in un canile, al tempo e alle energie che bisogna impegnare per occuparsi di tutti, spesso troppi, animali che affollano i canili... e se sono li non è mica perchè tutti sono randagi... sai quanti scatoloni di cuccioli o cani indesiderati si trovano ogni giorno davanti ai canili? e i cuccioli non nascono mica da soli.. sono le persone che tengono i cani e non li vogliono sterilizzare, sono i cani che vengono lasciati liberi e si riproducono all'infinito.. purtroppo è un discorso lunghissimo e complicato, ma non si possono criticare persone che danno la loro vita e il lor otempo per aiutare chi non ha che loro al mondo.

    Fonte/i: esperienze
    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Quetsa storia la racconti spesso nelle tue risposte e come altre volte commento che sei stato sfortunatissimo, che i commenti delle volontarie sono stati superficiali e indelicati, che certo le condizioni igieniche non sono buone, assolutamente.

    Ma semmai denuncia le condizioni in cui vengono tenuti gli animali in quel canile e in quel gattile, ma non fare di tutta l'erba un fascio! E' pur sempre un lavoro volontario per la stragrande maggioranza delle persone che operano in canile, che dedicano parte del loro tempo per dare una mano... bada bene, non per fare una reggia di quello che è un rifugio arrangiato!

    Non stare a giudicare le scelte altrui, veganesimo o altro. Se i vegani che hai incontrato sono stati intolleranti e violenti nel volerti imporre le loro idee tu cerca di essere migliore e di capire che ognuno fa le sue scelte nella sua coscienza.

    Rispondendo ai tuoi quesiti.

    1) se i volontari non chiudessero i cani, i gatti nei rifugi questi non avrebbero mai una possiiblità di adozione. Perché imparerebbero a isolarsi e ad avere paura dell'uomo, non si farebbero né avvicinare né catturare, sarebbero per sempre un pericolo per la strada. Ieri sono stata attorniata da 3 randagi, sono stata ferma e ho aspettato che se ne andassero. Uno, perdendo interesse, ha attraversato di corsa la strada... non so per quanto non l'hanno preso, il guidatore era TERRORIZZATO!

    Pensa a quanti randagi morirebbero sulle strade se qualche volontario non si preoccupasse di accorrere in qualunque luogo (quanti si muovono da soli, perché aspettando chi di competenza chissà che fine farebbero quei randagi?), pensa che in canile, per quanot chiusi, hanno possiiblità di mangiare, essere curati, essere portati fuori quando c'è possibilità, essere seguiti e riprendere fiducia nell'uomo e, in caso, con altri cani... un randagio abbandonato a se stesso non potrebbe mai stare in una famiglia tipo... ha bisogno di riprendere fiducia nell'uomo da mani più esperte, pazienti, "callose" nel senso di abituate a tutto.

    La storia della visibilità dei trovatelli per strada non la commento... allora per ogni cane abbandonato sul ciglio di una superstrada d'estate ci sono ottime possiiblità di essere subito riadottato da una famiglia di passaggio... dai! Mica è una passerella la strada, mica i cani stanno lì ad aspettare...

    E SOPRATTUTTO, scusa se "grido", LASCIATI LIBERI NON FAREBBERO ALTRO CHE ACCOPPIARSI E ACCOPPIARSI E ACCOPPIARSI... SAI IN 2 MESI COME CROLLEREBBE LA SITUAZIONE?

    Sai quante cagnette morirebbero di parto senza assistenza? Quanti cuccioli morirebbero subito?

    2) i cani che soffrono in canile sono figli di cani mai sterilizzati, per ignoranza e incuria dei padroni, o cani abbandonati... per incuria di quei disgraziati che ne hanno avuto la faccia tosta, mica di quegli altri disgraziati, in senso totalmente diverso, che se ne prendono cura in canile.... almeno loro!

    Io non capisco come si fa a prendersela con i volontari (il bruscolino nell'occhio) e a guardare con superficialità alla causa di tutto: i bas.tardi che abbandonano e fanno cucciolare senza ritegno (la trave nell'occhio!!!).

    Il tuo è il punto di vista di una persona scottata e addolorata, ma perdonami... lo trovo fazioso e completamente irragionevole.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • LUKY
    Lv 7
    9 anni fa

    Forse tu hai avuto esperienze soltanto negative ed il tuo scritto è abbastanza

    pieno di confusione e non sai nemmeno cosa hai scritto.Passi da un argomento

    all' altro senza una conclusione logica e come insegnante parli soltanto per avere

    avuto una unica esperienza. Quello che hai scritto sulle persone,hai purtroppo una

    idea soltanto su una categoria e l' hai generalizzata. Il mondo non è fatto come lo

    descrivi,ma ben diverso. In tutti i settori vi sono i buoni e cattivi,gli esperti e gli

    inesperti,quelli che abbandonano i cani e quelli che li amano,ecc

    Il randagismo è un male purtroppo troppo diffuso nel sud,che hanno un criterio di

    lasciare libero i cani,con la conseguenza di nascite non controllate. Il volontariato

    è serio se le persone che si dedicano sono preparate e consapevoli. I canili,in modo

    assoluto nel sud, sorgono soltanto poiché è divenuto un business,percependo i

    contributi dal Comune e se chiedi di adottare un cane,alcuni si rifiutano,poiché

    perderebbero i contributi. Poi lasciano morire i cani e non fanno la denuncia.

    Ci sarebbe molto altro da controbattere al tuo scritto,ma sarebbero soltanto

    scritti al vento e perdita di tempo,considerando che non sai tutto ciò che si deve

    sapere e scrivi soltanto quello che pensi senza criterio.

    Alcuni argomenti però sono anche giusti,ma soltanto in un senso.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.