L'adorazione dell'altra persona che ti fa perdere il contorno?

Sezione....

Torno adesso strisciando dopo giorni di assenza, durante i quali sono stata trascinata da una parte all'altra da quello schifoso sentimentalismo che rende i cuori deboli come me preda degli eventi in modo quasi distruttivo.

come state?

Può sembrare una domanda di circostanza, ma mi interessa sul serio.

Questo però non toglie che vi stresserò con i miei fattacci, oltre a chiedere vostre notizie.

C'è una spia rossa che mi lampeggia in testa da un paio di settimane. Una voce dall'altoparlante comunica: pericolo perdita di consistenza! azionare protezione confini, invasione in corso!

Sassafras ricorderà qualcosa del mio vaneggio sui confini? Non lo so, ma qualunque cosa abbia detto me ne sto dimenticando.

Sono in uno stato di lucida, tremendamente cosciente perdita di identità.

Lei adesso è qui. Qualche mese fa la sua cattiveria mi aveva dato la forza di accettare le mie debolezze, ero più consapevole, stavo crescendo. ero triste ma ero IO, mi vedevo e mi sentivo e stavo cominciando a bastarmi.

E ora lei è qui e non c'è più neanche la minima ombra della sua cattiveria. ora è qui e mi abbraccia fortissimo e io non posso guardarla senza sentirmi niente.

Cosa posso fare per non cedere alla tentazione di annullarmi? Non voglio, non voglio perdermi, ho troppa paura. sono terrorizzata dall'idea che la mia felicità dipenda da qualcun altro, non posso e NON VOGLIO essere completata da un'altra persona.

E non voglio cadere di nuovo. Non posso permettermi di buttare all'aria tutto il lavoro che ho fatto negli ultimi mesi, stavo crescendo davvero.. e adesso? Ho troppa paura.

Come si fa a tenersi stretti i propri confini?

è un sentimento poco sano il mio? perché se io penso a lei riesco solo a chiedermi che necessità abbia di vedere me se dal mio punto di vista le basterebbe guardare se stessa per essere felice.

che bambina che sono.

Vi abbraccio tutti.

2 risposte

Classificazione
  • robi
    Lv 6
    8 anni fa
    Migliore risposta

    Ciao :)

    Te non ti devi annullare per nessuno, devi solo cercare di vivere la tua vita con le persone che vuoi. Amare non significa annullarsi. Se lei ti fa questo effetto, il problema è tuo ;)

    Lavora su te stessa, non dare mai agli altri la colpa delle tue debolezze, anche se "gli altri" sono persone come lei. Non sei pronta da quello che scrivi, a portare avanti questa cosa senza "danneggiarti".

    Mi dispiace, è solo il mio pensiero e siccome tu hai posto una domanda io sto dicendo solo ciò che ritengo sia meglio PER TE. ;)

    Non ci sono sentimenti poco sani a parer mio. Ci sono solo persone non pronte a viverli nella maniera giusta...

    Buona serata :)

  • 23
    Lv 6
    8 anni fa

    Ma ciao! Quale piacere notare la tua presenza. Ho sentito la tua mancanza.

    Bando alle ciance.

    Da dove deriva questa tua insicurezza?

    Da quel che scrivi sembra ci siano solo 2 possibilità: lasciarla fuori e stare da sola a lavorare su te stessa o farla entrare e far si che lei distrugga tutto. C'è una bella grande via di mezzo tra questi due poli estremi.

    Percorso suggerito da mio criceto (lemonsoda prego!):

    -chiedersi perché hai così poca fiducia nel lavoro che hai fatto

    -chiedersi perché sembra che il percorso fatto sia stato dettato dalla lotta contro la sua cattiveria e non dall'amore per i tuoi confini

    -chiedersi perché si ha così paura di lasciare che una persona entri in quei famigerati confini (solo paura di soffrire?)

    -chiedersi perché l'altra persona è vista come qualcosa che è meglio di te quando l'hai prima definita capace di cattiveria.

    In poche parole: trova un modo per ragionare in termini molto egoistici. della serie: io, dEAD, sono il centro del mio mondo. io posso fare, dare, amare, ricevere, pensare e tante altre mille cose dettate dalla mia estrema sensibilità.

    Lei non può distruggerti se tu non lo permetti. Basta un minimo di bene verso la persona che sei. E potresti vederti tu come tu chiedi a lei di vedersi.

    Perché io mi domando: che necessità tu abbia di vedere lei se dal mio punto di vista ti basterebbe guardare te stessa per essere felice

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.