Cecilia ha chiesto in SaluteMalattie e disfunzioniCancro · 8 anni fa

terapia con tamoxifene. Qualcuna mi sa dire se la terapia ormonale g?

mi sono operata per tumore al seno -Qualcuna mi sa dire se la terapia ormonale gonfia molto? e sapete se i cibi ricchi di isoflavoni come la soia sono controindicati perchè hanno i fitoestrogeni?se si quali altri cibi li contengono?

Grazie supermille!!!!!!!!!!!!!

Aggiornamento:

no niente cortisone. devo fare tra poco la terapia ormonale e su un forum leggevo che molte,trattandosi di ormoni, ingrassano e si sentono gonfie comprese le gambe. Volevo sapere se la cosa è soggettiva o no dato che dura 5 anni...

Aggiornamento 2:

@ io uso da sempre omeopatia,mangio sano, mi curo in modo naturale, eppure il cancro a me è venuto uguale..allora mi dico: e se dò retta ai dottori? perchè sai, quando viene agli altri si parla bene ma quando ce l'hai tu è diverso..rispetto no,eh?

6 risposte

Classificazione
  • ­
    Lv 7
    8 anni fa
    Migliore risposta

    c'è una componente di aumento del grasso corporeo e una di aumento della ritenzione idrica causati dagli ormoni, nei problemi di cui ti hanno parlato... ma tutto dipende dal dosaggio ormonale assunto e dal modo che ha il tuo corpo di reagire agli ormoni di sintesi che andrai ad assumere... di conseguenza il "si gonfia molto" è molto relativo...

  • 8 anni fa

    Quel tipo di cura tende a far ingrassare e nello stesso tempo può' aumentare l' appetito,quindi bisogna sforzarsi a non esagerare nel mangiare,poi per quanto riguarda il gonfiore alle gambe, credo che la cosa sia soggettiva.

  • adrian
    Lv 4
    3 anni fa

    Se stai cercando un modo efficace per ingrandire il seno ti consiglio questo http://ComeAumentareIlSeno.teres.info/?bDT4

    Curare l’alimentazione è importante per aumentare il seno in maniera naturale, ma lo è altrettanto l’allenamento. Come sappiamo il seno è formato per la maggior parte da tessuto adiposo, sul quale non si può “intervenire”, ma è costituito altresì da muscoli che possono, invece, essere allenati.

  • Anonimo
    5 anni fa

    Se viene diagnosticato un qualsiasi tumore sono necessari dei trattamenti specializzati e rivolgersi ad un medico affidabile.

    Volendo si possono seguire anche delle cure naturali che possono portare alcuni benefici ma che assolutamente non possono sostituire la medicina vera e propria.

    Per chi volesse seguire anche queste cure naturali consiglio di consultare questo sito http://prevenzionetumori.toptips.org

    Mi auguro possa essere utile.

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 8 anni fa

    ancora il tamoxifene in terapia del cancro al seno si usa? operazione chirurgica, chemio, radio e tamoxifene: viva le terapie intelligenti del cancro -

    @@ bene Cecilia: il suo caso dunque sembra dare ragione al grande Doc Sergio Stagnaro di Riva Trigoso (cercare semeioticabiofisica in google) : vogliamo dargli retta e cominciare a pensare che esista un "terreno oncologico"?

    Quante volte abbiamo visto persone anziane per non dire vecchissime che si fumano ogni gioorno un toscano? (mio bis-nonno muore ultra novantenne e non di cancro al polmone)

    Quante volte abbiamo visto noti beoni vivere in salute e non morire di cirrosi epatica?

    Se cominciamo a credere vera la predisposizione individuale alle più copmuni malattie allora cominciamo a spiegare anche il caso come il suo

    Per il discorso "terapia" invece si impone identico modo di pensare : è possibile sconfiggere una malattia intossicando un organismo ? (quando la stessa insorgenza neoplastica è imputata di essera causata da fattori intossicanti? radiazioni ionizzanti, alimentazione inquinata, esposizione a sostanze cancerogene, )

    Solo da sostanze NOBILI può derivare una GUARIGIONE definitiva dal tumore e non certo inseguendo meticolosamente col veleno le cellule maligne - spostiamo l'attenzione sulle cellule sane e facciamo tutto il medicalmente possibile per salvaguardarle e potenziarne l'immunità (nutraceutica innanzitutto)

    ps: l'omeopatia non "cura" e "non previene" il cancro - con tutto il rispetto che nutro per il rimedio omeopatico vi invito a tenere in considerazione un fatto: siamo certi che la casa farmaceutica che lo produce ELIMINI totalmente da esso i solventi che servono ad estrarre il principio attivo che andranno poi a diluire e dinamizzare? se questa operazione non viene svolta più che bene ed adeguatamente c'è il rischio che chi fa uso di omeopatia accumuli dosi di solvente nel suo organismo , e dico questo perchè ho anche io esperienza di persone che nella loro vita hanno fatto uso di sola omeopatia e che tuttavia risultano avere un organismo intossicato -

  • Manlyo
    Lv 4
    8 anni fa

    ma di che tipo di gonfiore sta parlando? sta facendo anche cortisone?

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.