Allattamento : perché è così difficile accettare le scelte altrui?

Ho un sassolino, anzi un mattone ( ! ) nella scarpa che desidero togliermi.

Mi spiegate come mai, ogni volta che si chiede un parere sul latte artificiale piuttosto che sull' iter da intraprendere per non allattare, le talebane dell' allattamento saltano fuori come funghi ?

Credete che noi, madri degeneri che abbiamo SCELTO di non allattare, siamo dementi al punto da non conoscere i benefici del latte materno?

Credete che il ginecologo, prima di prescriverci le " Dostinex " non ci informi ?

Appena dimessa dalla clinica sono andata in farmacia ad acquistare il LA per il piccolo,era l' Aptamil PRE ha. L' assistente di farmacia, dopo aver saputo che mio figlio aveva 5 giorni, mi ha chiesto come mai non lo allattavo al seno. Di tutta risposta, mi sono permessa di chiederle se non era sua abitutine farsi i c@zzi suoi. Mi ha fatto il muso e non ha più detto un cip.

Qui da me c' è una farmacia che si rifiuta di vendere biberon alle donne in attesa.

Ma la libertà di scelta dove è ?

Aggiornamento:

** Alessia ** : Io non giudico le madri che scelgono l' allattamento prolungato, contente loro contenti tutti. Per quanto mi riguarda possono allattare i figli fino al compimento del 20 esimo anno di età.

Permettimi però di incazzarmi se a una domanda dove si chiede come è il Neolatte ( STOP, questa è la domanda in questione ) la neo-mamma si deve sorbire la risposta di una TALEBANA ( perché lo è, eccome se lo è ) sull' importanza del latte materno. Ma chi glielo ha chiesto ? Stiamo scherzando?

--

** Fior di Loto ** : Non preoccuparti per mio figlio in quanto è cresciuto benissimo nonostante il LA. Un bambino ha il diritto di crescere amato e accudito!

Aggiornamento 2:

*** Becky *** : -))))))))))))) ahahahahahah GRANDIOSA

24 risposte

Classificazione
  • 9 anni fa
    Risposta preferita

    concordando pienamente con la signora Becky, vorrei rilanciare con un famoso testo di Elio e le storie tese dei primi anni 90.

    (da leggere canticchiando)

    -CARA TI AMO-

    "Faccio la casalinga"

    -beata te che te la gratti tutto il giorno, anche se sarai frustrata-

    "lavoro"

    -i tuoi figli cresceranno violenti, maniaci e drogati perché tu non ci sei mai-

    "compro gli omogeneizzati"

    -Puttan@ stai avvelenando tuo figlio"

    "preparo tutto in casa"

    -ecco l'esaltata di turno che ha del tempo da buttare via per niente-

    "mio figlio dorme nel suo lettino"

    -da adulto diventerà un serial killer perché non gli hai dato amore"

    "mio figlio dorme con noi nel lettone"

    -da adulto sarà un povero mammone che non combinerà mai nulla perché lo hai viziato troppo-

    "allatto"

    -dopo i 6 mesi smetti subito perché il latte non è più buono e rischieresti solo di viziarlo-

    "non allatto"

    "mi spiace ma tuo figlio da grande deruberà le vecchiette della pensione, per colpa di questo autentico legame madre figlio che gli è venuto a mancare-

    "ho partorito naturalmente dopo 22 ore di travaglio"

    -povera cretina perché non ti sei prenotata per un cesareo-

    "mi hanno fatto un cesareo d'urgenza"

    -adesso è la nuova moda tra le madri fancazziste che hanno paura di sentire male-

    "ho fatto un figlio a 20 anni"

    -ti sei rovinata il periodo più bello della tua vita-

    "ho fatto un figlio a 30 anni dopo la laurea e un lavoro"

    - se aspettavi ancora un po' facevi in tempo a partorirlo in una casa di riposo-

    "mi sono iscritta in palestra"

    -ma non ti vergogni madre di merd@, che non passi mai del tempo con tuo figlio-

    "da quando sono madre non ho più fatto sport"

    -ma non ti vergogni palla di lardo, tuo marito tromberà con una più giovane e più soda di te-

    "mio marito in casa non fa una mazza"

    -Perché ti fai mettere i piedi in testa da quel troglodita?-

    "mio marito in casa mi aiuta"

    -per forza, lo fa così non gli scassi la minchi@ e poi è libero di uscire e andare a tromb@re con quella più giovane e più soda di te-

    "da quando è nato mio figlio mi sento solo mamma e non mi va più di fare sesso come una volta"

    -non ti preoccupare, tanto tuo marito tromba comunque con quella più giovane e più soda di te-

    "da quando è nato mio figlio mi sento ancora una donna e il sesso col mio compagno va bene"

    -aridanghete, ma come te lo dobbiamo dire che tuo marito tromba comunque con una più giovane e più soda di tee-

    IL SUCCO è CHE QUALSIASI COSA UNA MADRE FACCIA SARà SEMPRE CRITICATA

    Il problema Simona C. è che come farmacia NON ti puoi rifiutare di vendere un biberon.

    E' una presa di posizione bella e buona e assolutamente fuori luogo che lancia un messagio sbagliato.

    E poi vendere biberon non significa promuovere l'allattamento artificiale.

    Io posso metterci dentro la camomilla o l'acqua, quando mio figlio è svezzato ma non usa ancora il bicchiere, non credi?

    Io credo che la farmacia farebbe una figura migliore se di tanto in tanto proponesse qualche incontro tra future mamme e consulenti allattamento.

    (una farmacia della mia città lo fa).

    Ecco,questo si chiama AIUTARE LE MAMME.

    fare ostruzionismo è invece da talebani ignoranti.

    E' come la farmacista catecumena che si rifiuta di vendere la pillola anticoncezionale.

    Allora cambia mestiere, vai a vendere frutta al mercato.

    Puoi dare tutti i consigli e le informazioni che vuoi, ma non puoi prendere una posizione netta.

    Allora, se io sono una madre a cui piacciono i cibi genuini e lavoro in un supermercato mi devo rifiutare di vendere le buste di 4 salti in padella?

    O magari mi rifiuto di vendere gli omogeneizzati, perchè le mamme DEVONO fare tutto in casa?

    La verità è che le mamme sono più intelligenti di quanto si creda e devono essere lasciate in pace nelle loro scelte.

    Non bisogna giudicare, nè da una parte nè dall'altra.

    Solo rispettare.

    Rispetto è una cosa che ultimamente viene sempre meno.

  • COOOOOSA? vietano di far comprare i biberon alle donne incinte? ma sono scemi o cosa? a parte che una deve essere liberissima di comprare quelloche caxxo vuole ( a meno che non sei minorenne ) ma non va a discapito loro poi???? non ho parole, vuol dire che il biberon lo comprerò prima della gravidanza se anche da me fan cosi -.-'

    per il fatto del casino qui per l'allattamento naturale o no , come per tante altre cose qui dentro, penso che vale sempre la regola che chi si fa i caxxi suoi campa cent'anni ma a quanto pare c'è gente che vuole la vita corta ( battuta ironica eeh , non sia mai meglio specificarlo)

  • 9 anni fa

    credo che ci sia una sostanziale differenza tra il "non potere" ed il "non volere" allattare

    il latte materno crea gli anticorpi nei piccoli ed un forte legame con la madre, quindi è di somma importanza anche dal punto di vista psicologico, non si tratta di essere più o meno talebane, si tratta di accettare la maternità in toto, allattamento compreso, anche se crea qualche disagio.

    detto questo, ognuno è libero di comportarsi come meglio crede.

    Fonte/i: non ho potuto allattare mio figlio e ne sono rimasta davvero molto dispiaciuta
  • Io allatto eppure mi faccio la tua stessa domanda. Ti assicuro che se non avessi potuto o non avessi voluto non ne avrei fatto una malattia, anche perchè rispetto a 100 anni fa ci siamo evoluti e grazie al cielo una donna è libera di regolarsi come meglio crede. E poi il latte artificiale non è questo mostro che si crede, suvvia. E' studiato per essere quanto più possibile simile a quello materno, non è mica uno scarto.

    Poi scusate io nella mia vita seguo un principio magari un pò semplicistico ma grazie al quale mi sono sempre trovata bene: si può fare?bene. Non si può fare?inutile disperarsi si cerca la soluzione alternativa.

    Si adatta perfettamente anche alla questione allattamento.

    Giuliastella è tutto ok?Ho letto alcune tue risposte di oggi, sembra che stai inc@zzata col mondo ahahahhahahahha non ti ho mai vista rispondere così!!

    fior di loto il bambino ha diritto a raggiungere un benessere psico-fisico, come ne ha diritto anche la mamma, dove sta scritto che lo raggiungi solo col latte materno?

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Becky
    Lv 6
    9 anni fa

    Ma non lo sai? Le mamme che non allattano sono delle dementi che lo fanno per non rovinarsi il seno! Il fatto che, magari abbiano dei problemi è solo una scusa della loro mente malata per autogiustificarsi!

    E poi ci sono le degeneri che usano gli omogenizzati.

    Quelle che non proibiscono l'uso dello zucchero fino al compimento della maggiore età.

    Quelle che vaccinano i figli.

    Quelle che fanno dormire (anche solo una volta ogni tanto) il figlio nel lettone.

    Quelle che lavorano.

    Tutte dementi, che fanno queste scelte non per necessità, ma perchè sono talmente ignoranti che non sanno che la Mamma Perfetta non fa tutte queste cose....

    Ah, l'gnoranza.....

    Colta la "velata" ironia?

    Per me è molto più da dementi ed anche non deontologico rigiutarsi di vendere un biberon ad una futura mamma.

    GUarda, per quanto riguarda la risposta a cui ti riferisci, basta leggere la domanda fatta dall'utente in questione sulla possibilità di cambiare il nome al figlio e i motivi per cui vuole farlo (clccando sul link dell'altra sua domanda), per capire il suo grado di maturità:

    http://it.answers.yahoo.com/question/index;_ylt=Av...

    Neanche fossimo all'asilo!

    Simona C, io sono farmacista. Ma non mi sono mai sognata nè di rifiutarmi di vendere un biberon ad una donna solo perchè incinta, nè di chiedere perchè la mamma di turno che compra il latte artificiale non allatti (la farmacia dove lavoro non è la mia per cui non mi torna in tasca un bel nulla a vendere o non vendere). Posso, se richiesti, dare consigli su uno sciroppo per la tosse o su un farmaco da banco per le coliche (tanto per fare un esempio) o suggerirec il generico al posto del farmaco "di marca" ma mai e poi mai mi sognere di "impicciarmi" della vita dei miei clienti, sopratutto se il mio "impormi" può pregiudicare scelte personali.

    @Nobildonna: Elio è un grande!

  • 9 anni fa

    Sicuramente ti starai riferendo alla domanda di Giada, dove la solita sostenitrice del motto "madre che non allatta=merd@" è saltata fuori!

    Ho una mia idea sull'allattamento, pur non essendo mamma: se in futuro potrò allattare, ben venga, il latte materno ha anticorpi, crea un bel rapporto madre - figlio, permette anche di non spendere miliardi nel latte artificiale, ecc ecc. Ma se per qualsiasi ragione l'allattamento sarà fonte di stress per me o per il bimbo (poco latte, bimbo che non si attacca bene, dover tornare presto al lavoro, ...) passerò senza problemi all'artificiale, a mio parere l'allattamento deve essere una libera scelta, non mi sognerei mai di non allattare mio figlio per non rovinarmi il seno, ma non critico chi lo fa, sono c@zzi suoi.

    A mio parere deve essere sempre possibile la libertà di scelta, ognuno deve poter fare ciò che vuole!

  • 9 anni fa

    Ciao, io allatto al seno da 7 mesi e non giudico chi decide di dare il latte artificiale!!! Però a volte mi chiedo cosa possa spingere una donna/neomamma a rinunciare a quel momento tanto particolare e indescrivibile che il momento della poppata!!! Certo ci sono persone che non possono per problemi di salute e che tanto vorrebbero allattare che si rivolgono anche alla banca del latte che in genere si trova negli ospedali!!! Loro lo fanno perchè, benchè il latte artificiale sia un ottimo sostituto di quello materno ha cmq qualche piccola pecca tipo l'assenza di anticorpi ecc. ecc. ...cose che già saprai benissimo ed è inutile che te le elenchi! Non mi sento talebana nel chiedermi il perchè alcune mamme non vogliono allattare al seno! Ci sono anche motivi di lavoro oltre quelli di salute...però si può ovviare anche a questo tirandoselo col tiralatte! Credo che sia tutta una questione di educazione nel porgere la domanda in merito a questa scelta!!! Se avessi di fronte una persona che mi dice che non ha intenzione di allattare, senza assumere un atteggiamento da talebana, cmq gli chiederei il perchè di questa scelta!!! Non è di certo l'allattamento al seno che fa di noi delle buone mamme...anzi...come dici tu l'importante è amarli e accudirli!!! Però instaurare quel legame tanto particolare con il proprio figlio grazie all'allattamento al seno credo sia un dono che solo le donne hanno e che finchè possibile dovremmo provare tutte!!! Avrai i tuoi buoni motivi per non farlo e la farmacista probabilmente è stata molto sgarbata nel rivolgersi a te in quel modo, ma magari educatamente forse anche io ti avrei chiesto il perchè di questa tua scelta...senza però criticarti!!! Credo che l'imprtante per noi mamme sia far crescere i bimbi al meglio...e il come è solo una scelta nostra! Nessuna critica in merito alla tua scelta...ma probabilmente avrei solo la curiosità di capirla! Nulla toglie che ovviamente non sono fatti miei!!!

    Poi...la farmacia che non vende biberon alle mamme...da denuncia!!!

    Scusa se sono stata sincera però è quello che penso, credo però di non essere stata maleducata!!

    Buone feste e auguri per il tuo piccolino :)

  • 9 anni fa

    Certo che andare a rispondere così alla farmacista... potevi rispondergli semplicemente che non avevi latte! Guarda io ho allattato solo per 3 mesi poi sono passata al latte artificiale, perché facevo fatica, il bambino non si attaccava, mangiava poco, io le ho provate tutte, tettarelle in silicone, poi mi sono stancata. E che c'è di male? se qualcuno mi chiedeva perché non allattavo più io dicevo semplicemente la verità. Allattare deve essere un piacere, se diventa una tortura per la mamma il bimbo ne risente... e dunque in quel caso è meglio passare al biberon. Poi è naturale che quando ai un bimbo di pochi giorni le altre donne ti chiedano se lo allatti... è sempre stato così.

  • 9 anni fa

    parole sante hai tutto il mio sostegno!!!!!! io ho allattato solo due mesi perchè avevo poco latte e il mio bimbo non stava sazio per più di un' ora. quando ho iniziato l allattamento misto tutti a dirmi che dovevo attaccarmenlo di più, che aveva bisogno, che dovevo pesarlo continuamente per vedere quanto mangiava e tutte ste cose...insomma per me era uno stress incredibile, così dopo due mesi mi sono fatta andare via il latte e ho iniziato solo con l artificiale e sono rinata. stava sazio per 3 ore, cresceva sano e io ero molto più serena!!!!

  • 9 anni fa

    no esiste perchè sono una massa di struzzi che mettono la testa sottoterra..

    io non voglio allattare in quanto ho una mastite che NON intendo curare operandomi.è un mio diritto ma le solite cretine mi diranno che farò del male a mio figlio quando mia madre ha cresciuto 3 figli senza un goccio di latte spendendo in artificiale.

    questa gente andrebbe eliminata dai servizi pubblici e dalle community..devono farti sentire in colpa perchè non allatti..

    musa scommetto tutto quello che ho che adesso verrà fuori la fiera dell'ipocrisia: ma nooo tutte abbiamo diritto di scelta tu fai come vuoi!!! povera come mi dispiace, che maleducata la farmacista!!!

    queste saranno le risposte tipo tu vedrai..se avessi fatto una semplice domanda "voi allattate"? si era scatenato il putiferio

    GODITELA!!!!!!

    figurati che l'ho segnalata...

    http://it.answers.yahoo.com/question/index?qid=201...

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.