Anonimo
Anonimo ha chiesto in Scienze socialiStudi di genere · 9 anni fa

Accettare le scuse di qualcuno e PERDONARE, mi rende più debole...?

...non ho spina dorsale se accetto la commossa, titubante richiesta di perdono di una persona, anche se in realtà non sono affatto persuasa che costui sia cambiato, nè che abbia veramente capito ciò che ha fatto, nè che non agirebbe nello stesso modo..?

Nè, ritengo davvero possibile passarci sopra..?

Se le accetto comunque e mi sciolgo, pur senza veramente considerare la questione chiarita, sono fondamentalmente troppo morbida e fatta di burro?

Dilemma.......

Aggiornamento:

@Ultra.... miiii che noia! Anch'io non gli ho detto "ti perdono figliolo, vai con Dio", ma ho accettato le scuse.. Più chiaro adesso...? Intendevo questo..

Aggiornamento 2:

@La Decima.. cosa me lo impedisce.. La totale inutilità del chiarimento direi.. Scenata molto, troppo pesante e decisamente rabbiosa e aggressiva (con augurio di morte). Il troppo tempo passato. La consapevolezza dei limiti di questa persona. Compresi i limiti nell'affrontare una discussione..

Però non provo odio, non provo rancore, non provo niente.. Solo tenerezza, ma davvero.

PErò se mi torna in mente l'episodio e la mia rabbia del momento, mi sento stupida a risucire ad accettare serenamente le scuse.. Non so se mi sono spiegata.. :)

Aggiornamento 3:

@Hole 9000... mi stavo dimenticando! Muahahah!! Può essere! Chi è tuo marito? Dipende da quanti anni ha.. Se non sono Ultra passatelli non mi piacciono! Sono archeologa scusa!! :)))

Aggiornamento 4:

@El Gringo... ehm... traducendo?? :)

12 risposte

Classificazione
  • 9 anni fa
    Risposta preferita

    miiiii e chi sei GesùCristo? alla fine gli hai detto "La tua fede ti ha salvato. Va e non peccare più" :)))))))))

    Sei nata il 25 dicembre per caso?

    Le scuse si accettano sempre, che lo scusante sia "pentito" o meno, tanto che cambia? il rapporto è ormai incrinato, il pregiudizio è sorto, qualunque richiesta di far tornare tutto come prima è perfettamente inutile perchè ormai tutto è già mutato

    E' come rompere un vaso di ceramica, con l'attak puoi anche riattacarlo e usarlo nuovamente per metterci dentro i fiori, però la crepa dove si è rotto rimane per sempre visibile. Poi sta a te decidere se è una crepa che aumenta il valore del vaso èerchè ne autentica l'antichità e la preziosità oppure è solo roba da mercatino dell'usato ormai

  • Lv 6
    9 anni fa

    .

    La domanda preliminare è :

    cos'è che ti impedisce di chiarire a fondo, e inequivocabilmente, la questione

    PRIMA di scegliere se perdonare oppure no ?

    In casi simili, mi sembra il minimo sindacale

    per una SERENA valutazione... :-)

    ______________________________

    Ok, ora ti sei spiegata.

    Chiunque può sbagliare, e un episodio, se è tale, non è la regola.

    E se non è la regola, alla fine il problema è solo tuo,

    che ti senti disposta a perdonare, ma non a dimenticare...

    Mi faccio portavoce di lui, va', sciogliti

    http://www.youtube.com/watch?v=4K-D5AfY4GM

    Youtube thumbnail

    .

  • Anonimo
    9 anni fa

    Devi mettere da parte l'orgoglio punto e basta.

    Se intendi perdonare e ritieni e soprattutto supponi che la persona sia cambiata fallo senza crederti debole in seguito.

    Se invece non ritieni che la persona possa essere cambiata non perdonare.

    Io infatti,sono del parere che prima del perdono debba esserci una fase di stallo,in cui riflettere e rendersi conto se effettivamente ne valga o meno la pena...subito dopo sarai pronta a scegliere.

    Lui avrà riflettuto e ti avrà chiesto scusa:è quindi pronto per affrontare la questione,ma tu no,e la domanda lo evidenzia appieno.

    Ma non basare il perdono o il non-perdono solo su questioni di orgoglio anzi,mettilo proprio da parte.

  • 9 anni fa

    In questo momento avevo la carogna... ma forte eh

    ho letto la domanda

    ero pronto a sbranare come una jena un lupo un orso un verme

    ho visto te

    ho desistito

    sicura che ho perdonato te e non me stesso?

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 9 anni fa

    Spegni i fanali, sei un po' troppo esitante e gli scrupoli mentali non faranno altro che portare confusione dentro quel connubio di dilemmi puramente amletici. Il perdono, secondo la tradizione, è l'emancipazione morale dell'animo, non deprava lo spirito e ti rende più audace. A mio parere, sì... la tua morbidezza sconvolge l'inerzia così da renderti fin troppo affabile. Dovresti essere più inflessibile. Perdonalo, ma sempre sul chi va là, chiaro?

    Ma niente preoccupazione... il preambolo natalizio si scorge come una penitenziaria vicissitudine da sorbirsi facoltativamente, il che ti renderà ancor più (se, come me, non sopporti le feste natalizie) dura d'animo. E comunque, la bontà e la purezza di cuore porta all'incredulità della fiacchezza.

    Passa un buon Natale, mia cara.

  • Anonimo
    9 anni fa

    La risposta sta tutta nel significato che assume il termine "PERDONARE".

    Per me perdonare non significa niente, quindi non saprei che cosa diventi dopo aver compiuto siffatta azione... una perdonatrice presumo! :)))

  • accetta ma con distacco, c'è gli dici che lo perdoni ma non sai se sarà più lo stesso...vedrai che la persona capirà che comunque ha fatto un errore e non lo rifarà e tu non ti sarai ne sciolta , ma avrai diciamo perdonato

  • 9 anni fa

    se non sei convinta perche perdonare? questa cosa ti rodera ancora e ancora se non lo perdoni sinceramente, e se lo fai ma non sinceramente non sarà servito a nulla alla fine, quindi sei disposta a perdonare "per finta" anche se non vorresti questa persona?

  • 9 anni fa

    Se le scuse sono sincere,accettarle non ti renderebbe debole ma matura; ma attenta,perdonare non vuol dire dimenticare. Nel tuo caso,se davvero non ti fidi di chi ti ha chiesto scusa...digli che le scuse a voce non ti interessano,e che lo perdonerai quando ti dimostrerà con i fatti di essersi pentito

  • Am
    Lv 5
    9 anni fa

    il tuo nick è esplicativo...sei incantata e pur vedendo le cose cosi come sono sei abbagliata e perdoni.

    non sei di burro solo un po' cieca.

    attenta, vieni calpestata una volta poi riuscirai a rialzarti ancora e ancora e...

  • Anonimo
    9 anni fa

    se se se se se se

    quanti se!!??

    e che ne so io?

    a proposito

    sei tu quella

    che osa andare

    dietro a mio marito?

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.