vorrei la vostra opinione...?

racconterò la cosa in breve:

fidanzati per 4 anni, conviventi 9 mesi. Lui un lavoro importante ed io una che viaggia perecchio. Sempre uniti e molto innamorati, poi un giorno cominciamo a perdere qualche pezzo per strada, era un momento difficile causa una grave malattia di una persona a me molto cara, la donna più importante della mia esistenza.

Mancano 4 mesi al nostro matrimonio e lo stesso giorno in cui il lutto mi ha colpita rientro a casa e trovo lui nel MIO letto con un altra... è stata una botta al cuore, un dolore indescrivibile...

oggi sono passati 3 anni da quel giorno e non ho mai più voluto una storia importante; ma ultimamente qualcuno mi ha un po incuriosita; e data la mia curiosità spesso nego inviti e appuntamenti perchè la paura di scoprire di fornte a me qualcuno che può interessarmi seriamete mi spaventa da morire. Con lui mi sono aperta, conosce la mia storia, la mia verità.

ora lui mi ha invitata a capodanno da lui per un prosecco, io vorrei tanto andare (anzi diciamo che ormai ho deciso che andrò) ma nello stesso tempo vorrei inventarmi una qualunque balla per evitare e negare e dire a me stessa che è meglio evitare...

sono passati 3 anni è possibile che io questo non l'ho superato ma vivo ancora nel terrore che tutto possa ricapitare... non lo voglio, quel dolore non voglio più sentirlo, quell'immagine che a volte è ancora viva nella mente non voglio pià rivederla..

8 risposte

Classificazione
  • GL
    Lv 5
    9 anni fa
    Risposta preferita

    Oddio che storia Sbirì... capisco perfettamente quanto tu sia delusa, scottata e addolorata. E' una ferita talmente grande; normale che tu abbia tentennamenti nell'incontrare altra gente.

    Certo è che la paura è forte, soprattutto di venire delusi una seconda volta. Tuttavia quando io ho paura penso ad un frase di Giovanni Falcone "chi ha paura muore ogni giorno, chi non ha paura muore una volta sola"

    Affidati al calcolo della probabilità. E' come una monetina: è vero che potrebbe accadere di riavere la stessa dolorosa esperienza, ma questo evento ha la stessa probabilità di un altro: che questa non accada mai più. Questo significa aver trovato un Uomo che ha una cosa che all'altro mancava: il rispetto. E trovarlo non è cosa da poco.

    Per fortuna non tutti gli uomini sono uguali ma per scoprirlo devi solo provare a fidarti. E poi... se accadesse di nuovo? Se accadesse, Sbirì... hai provato a pensarlo? Che sofferenza sarà? Fortissima ma sarai più rodata, soprattutto a bastonarlo sui denti, sarai più incazzata, probabilmente sarai delusa per l'ennesimo errore. Ma sarai viva perché hai scommesso di nuovo su te stessa e su di una relazione.

    "Purtroppo" nelle relazioni si è in due ed i gradi di libertà del partner sono tanti, ed è giusto che sia così: c'è chi litiga... chi tradisce... chi si ammala... chi ride... chi va con le ********... chi si droga... chi beve... chi ama per sempre... chi picchia... chi odia... chi non può avere figli... chi non ha soldi... chi si sposa e poi si risposa con la stessa persona. Le relazioni non sono mai perfette e può capitare di tutto: sta a noi saper gestire quello che accade, essere pronti all'imprevedibile (o al prevedibile). Con tutte le sciagure del mondo, se dovessimo avere paura di tutte quante non vivremmo più...

    Insomma, secondo me se non giochi non vinci: tanto gli eventi non li controlla né prevede nessuno ed avere paura delle mere eventualità aiuta solo a morire, lentamente, ogni giorno. Un abbraccio

    ps: mi racconti com'è andata poi?

    pps: risponderesti a questa? http://it.answers.yahoo.com/question/index;_ylt=Ar... interessata di sapere come la pensi. grazie.

    ANGE: te meriti 10 punti e un bacio in fronte. tuttavia non è giusto sentirsi sbagliate: se è l'altro che tradisce è l'altro che è fragile, irrispettoso e oserei dire anche un pezzo di m... chiaro che il tradimento può essere espressione del disagio di una coppia, ma il traditore è sempre quello che passa dalla parte del torto. Insomma, non sentitevi deturpate, non sentitevi sbagliate. Io sono stata tradita, per me il torto è stato suo e solo suo. Vedo il tradimento perdonabile, ma non sono disponibile a giustificarlo coi miei comportamenti/errori.

  • Anonimo
    9 anni fa

    Non ero ad un passo dall'altare e non avevo appena subito un lutto....ma sono stata tradita da colui che pensavo essere l'uomo della mia vita....il futuro padre dei miei figli.....la persona con la quale pianificavo l'avvenire..... Dopo 2 anni e mezzo di storia ho scoperto che gli ultimi dieci mesi lui non aveva fatto altro che mentirmi,ingannarmi e tradirmi ripetutamente..... Ogni volta che guardo qualcuno negli occhi non posso fare a meno di pensare a come mi guardava lui.....a come sembrava innamorato....non mi sarei mai aspettata qualcosa di così meschino da lui..... Quando rimani incastrato sotto le macerie di un amore finito così malamente....è difficile tornare a fidarsi del prossimo...la paura ti accompagna,passo dopo passo...probabilmente per sempre.... Il tradimento è un'esperienza che ti devasta dentro....ti mortifica come donna,come amante,come compagna...... S'innescano meccanismi per i quali,ad un certo punto,cominci pure a sentirti colpevole di ciò che hai subito.... Inizi a pensare che sarà sempre così...con chiunque.... Ragioni per luoghi comuni...''i maschi sono tutti *******''.... Ma non è così....non può essere così..... Sedersi in panchina a guardare il mondo che va avanti...la tua vita che scorre senza rischi ma anche senza grandi emozioni.....non è vivere......è sopravvivere.... Impara a convivere con la tua paura e rimettiti in gioco....ne vale sicuramente la pena..... Buona fortuna....

  • 9 anni fa

    Il fatto che tu abbia parlato al presente anche del tuo passato è un indizio di quanto la vicenda sia ancora troppo "viva e presente" ad oggi. Non so cosa si provi e il dolore che tu possa sentire ancora in questo momento ma so cosa significa stare con una persona che ha paura di amare e di ricominciare a soffrire per amore con la differenza che il mio compagno è stato tradito dalla sua ex (dopo 5 anni) con il suo (ex) migliore amico (un classico volendo) trovandoli a letto assieme nell'appartamento in cui vivena dunque anche lui per due anni non ha più voluto sapere di nessuna... poi sono arrivata io e ci siamo ritrovati nel modo più naturale a stare assieme sempre e a costruire il nostro futuro assieme ... certo questa sua paura (dopo 4 anni) di soffrire è ancora tanta ma io lo amo come non ho mai amato nessuno in vita mia, e capisco che vive ancora nel terrore di provare un dolore così forte... ma gli sto vicino e anche se mi rendo conto che spesso vive parzialmente i suoi sentimenti (anche con me) cerco di dargli tutte le sicurezze che ha bisogno e tutto l'amore che si merita... tu dovresti forse cominciare a dare una possibilità a qualcuno che ti interessa, non tutti gli uomini o le donne sono come il tuo ex o quella lì... prima o poi dovresti riniziare a vivere... e perchè non provarci proprio festeggiando il nuovo anno? =)

    Auguri

  • Anonimo
    9 anni fa

    La vita non è semplice, xkè le persone non la rendono tale...mi dispiace di ciò che hai subito e sopr di ciò che questo ha comportato,tuttavia qst sono parole che non servono...io non ho mai vissuto questa esperienza, ma come te son rimasta delusa e mi sono vista costretta a chiudere una storia giunta quasi al matrimonio...leggendoti mi sembrava di rivevere quei duri momenti..eppure ora son qui serena a parlarne con te e persino a darti qlk consiglio...similmente al tuo sentire, per un pò di tempo anche io non ho dato più fiducia, non ho amato...non ho permesso più a nessuno di entrarmi nel cuore..no, xkè non c'era fiducia ma solo tanta tanta paura ke un incubo potesse ripresentarsi...eppure arrivò quel gg in cui capii che tutto questo era vuoto,non portava a nulla, senza senso,xkè non possiamo proteggerci evitando ma affrontando ed uscendo a testa alta...tu non proteggi cosi te stessa... ma il male che ti procuri bloccando testa e cuore diventa un ulteriore danno sul danno, un'ulteriore vittoria per chi già ti ha fatto del male...e qst non è sano,non giusto..proprio xkè oggetto di una simile esperienza, tu meriti il meglio, meriti l'amore,l'onestà,la speranza ma qst non vengono a bussarti..ti passano vicino, devi essere tu a permetterne l'ingresso aprendo le porte...chi più di te ha il DIRITTO di essere felice??TU,proprio tu..ma x farlo devi scavare,cercare,vedere ed osservare...sai bene ke l'oro non si trova facilmente...sai qlcs in giro ancora c'è ma va scovato..e tu devi iniziare senza la paura di niente..e sai perchè??1-xkè non è detto che debba rivivere nuovamente quell'esp;2-xkè tu qst volta, credimi, sarai preparata a tutto non ti lascerai ferire facilmente...sai già come agire..quindi forza,vivi..vivi xkè nessuno ti darà indietro qst gg...sai bene ke il mondo va avanti sempre e noi non possiamo fermarci...ama, senti e se non fosse qst quello giusto ke te ne importa...x te sarà cmq stato un trampolino di lancio verso una rinascita sentimentale...ricorda tu puoi scegliere e qst non è poco...non permettere al male che gli altri ti hanno fatto di guidare la tua vita MAI..io non ho trovato subito il meglio e qlk piccola delusione l'ho presa ma mai come la precedente xkè stavolta abbiamo la corazza di difesa e sappiamo fin dove arrivare...in bocca al lupo...non avere paura,ma prova ad essere felice!!!

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 9 anni fa

    dai oh ma fai davvero??smettila di farti pippe mentali e goditi sto capodanno con quel bonaccione che ti è capitato sotto mano!non è da te fare la parte della vittima,quindi smettila subito!sono cose che succedono,lo sai e io sono sicura che se sei riuscita a reggere il lutto più il tradimento del tuo moroso tutto in un botto,allora sei troppo forte per permettere che una vecchia storia influenzi il tuo presente!so che ti viene istintivo e che ormai è una forma di autodifesa acquisita quella di chiuderti in te ma cerca di razionalizzare la cosa e di capire che così facendo perdi la tua occasione di trovare "quello"...si,proprio lui! il tuo lui :) so che ti piacerebbe che qualcuno pazientemente ti aiutasse e ti facesse riacquisire nuova fiducia,ma molte volte le cose bisogna farle da sè..senza aspettarsi nulla dagli altri,perciò su le maniche e datti da fare per mettere via definitivamente queste stupidaggini :D vedila un pò come il proposito nuovo per il 2012,e quale modo migliore di adempiere al proposito, di quello di andare dal tizio a bere il prosecco :P in bocca al lupo :)

  • Kikka
    Lv 4
    9 anni fa

    Ciao.. purtroppo nella vita nulla è per sempre.. nulla è totalmente felice..

    la gente cattiva e senza cuore è parecchia..

    sicuramente quello che è successo a te è stata una cosa davvero indescrivibile e tristissima..

    però devi andare avanti..

    io non credo che ancora tu piangi per una cosa passata da 3 anni..

    ma credo che ci stai male solo quando ti torna in mente..

    quindi in realtà tu l'hai già superata, però non del tutto..

    per far sì che la elimini del tutto dalla mente devi cercare di non pensarci mai..

    quando ci pensi è perché vedi , senti o pensi qualcosa e subito dopo la tua mente collega queste immagini a quelle di 3 anni fa della tua vita..

    adesso non pensarci.. sii forte..

    vai a questo appuntamento..

    non significa per forza che ti innamorerai, però se così fosse non ce nulla di male..

    l'amore è la cosa più bella che ce, però solo quando trovi la persona giusta..

    quindi vai tranquilla.. esci, conosci gente, sii piena di amici, parla con gli altri, non pensare ai brutti ricordi..

    rendi la tua vita una favola che tutti vorrebbero avere..

    vai tranquilla.. e se ti innamorerai non avere paura..

    sii forte e coraggiosa, sono sicura che tu ne sei capace..!

  • non ti invidio affatto, deve essere stata davvero una coltellata al cuore..non poteva scegliere momento "migliore" per tradirti....comunque in ogni caso, non devi arrenderti anche se di bastardaggine ce n'è tanta in giro!! c'è sempre qualcuno che è disposto a curare ferite..che è disposto ad aprirti il suo cuore ed amarti davvero...! anche se lo diciamo tutte,e secondo il mio parere personale è sbagliato, gli uomini non sono tutti uguali!! non condannare quel ragazzo prima di averlo conosciuto!

    non serve a nulla vivere nel terrore..purtroppo quello che è successo non lo potrai più cambiare. vivi anche nel dubbio, perchè è così la vita..e vai sempre avanti senza arrenderti!! ah dimenticavo...non rifiutare quell'invito!! vai a berlo quel prosecco che te lo meriti :)

  • 9 anni fa

    Oh mio Dio!!!! Che esperienza terribile! Che bast*rdo!!! Non ho parole..... sarà stato davvero difficile superare quel periodo, però adesso sono passati 3 anni, è vero non si supera mai del tutto, e la paura di soffrire ancora c'è sempre, però non puoi negarti un pò di felicità, rimettiti in gioco! Te lo meriti....

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.