promotion image of download ymail app
Promoted

CASTRARE O NON CASTRARE?

ho un coniglietto da sei mesi, è un maschietto.

Ultimamente è diventato aggressivo e prepotente, inizialmente lo lasciavo libero tutto il giorno ma poi a causa di molti impegni che mi tengono fuori casa sono stata costretta a tenerlo spesso nella gabbietta. Spesso inizia a mordere le sbarre della gabbietta e a fare un rumore fortissimo. So che i maschi se non vengono castrati iniziano ad essere aggressivi e quindi non vorrei che questi tratti che si stanno verificando siano dovuti a questo. Sono un po' incerta sul castrarlo perché so' che è un intervento delicato e potrebbe morire, voi che dite?

11 risposte

Classificazione
  • 9 anni fa
    Risposta preferita

    Ciao ti dico che chi ti ha detto che il coniglio muore se viene sterilizzato è un incompetente ...sterilizzare un coniglio equivale a sterilizzare un cane o operare una persona non cambia nulla ..il rischio cè perchè è cmq un operazione ma è minimo...ovviamente deve essere eseguita da un medico esperto in esotici competente che abbia già operato che usi anestesia a gas e che abbia l attrezzatura per operare .. (solo veterinari non esperti ti dicono che è pericoloso sterilizzare un coniglio..il mio vet specializzato in esotici considera la sterilizzazione un operazione di routine ..tra l altro nel maschio non è nemmeno invasiva ..fanno solo due tagliettini nel linguine ..io ho sterilizzato il mio l ho portato alle 9,30 del mattino alle 11.30 il vet mi ha chiamata per andare a riprenderlo che era già sveglio e arrabbiato perchè era in gabbia!!!) cè da dire però che se il maschio non soffre la maturità puoi evitare la sterilizzazione ...il mio l ho operato a un anno perchè prima dell anno non aveva manifestato i sintomi tipici ..

    detto questo...il coniglio và tenuto libero sempre anche se non sei in casa il comportamento che descrivi mi sembra più uno stress da chiusura che da maturità sessu@le ..il coniglio che entra in maturità urina e spallina in giro spruzzano urina su persone muri etc ..monta oggetti come peluches scarpe mani piedi etc ..gira intorno al propietario correndo emettendo una specie di grugnito e spallinando (cortegia) ..mentre la tua descrizione sembra solo il comportamento di un coniglio stressato che morde la gabbia e fà movimenti ripetitivi ..che fà rumore per attirare l attenzione come per dire io sono qui lasciami libero!!!

    i coniglio ripeto devono vivere liberi sempre 24 ore su 24 la casa o la stanza in cui soggiornano deve essere messa in sicurezza e non avrai problemi...

    il mio amore vive libero sempre 24 ore su 24 anche quando non cè nessuno in casa sta libero ..lui non sà cosa sia la gabbia!!! eppure convive con un cane ...

    il coniglio è un animale sociale bisognoso di sentirsi parte integrante di un gruppo (famiglia) chiudendolo in gabbia lo escludi dal gruppo e per lui è un maltrattamento e uno stress notevole ..(fai attenzione perchè un forte stress può mandare il coniglio in blocco intestinale)ciao

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 9 anni fa

    Ciao,

    la castrazione nei maschi è facoltativa ma se iniziano a comportarsi come il tuo si rende assolutamente necessaria. Non si può condannare un animale a tutto questo stress ormonale per tutta la vita, alcuni smettono anche di mangiare per lo stress subito.

    La castrazione del maschio è un'operazione semplice e poco invasiva, tanto che la maggior parte dei conigli sono già attivi la sera stessa. Quella più invasiva e pericolosa riguarda le femmine, da fare però per evitare tumori all'utero, mastiti, piometre e gravidanze isteriche.

    L'operazione comporta ovviamente dei rischi (come per noi qualsiasi operazione, dal togliere le tonsille a cose più gravi) ma rimarranno ai minimi livelli se ad eseguirla sarà un veterinario specializzato in animali esotici. Ti lascio una lista di seguito, contatta quello più vicino a te e fissa una visita!

    Il coniglio non può e non deve vivere in gabbia; se sai già che non potrai tenerlo libero tutto il giorno io prenderei in considerazione di darlo in adozione tramite associazioni animaliste a chi gli garantirà libertà assoluta 24h su 24. Valuta tu, a tenerlo chiuso gli fai un grandissimo torto, torto doppio visto che era abituato a vivere libero prima. Essere chiusi, quindi isolati dal gruppo, è per il coniglio una grande punizione e potrebbe andare incontro facilmente a grandi stress e depressione. Attenta ai senti, a fuoria di mordere le sbarre potrebbe spezzarsi gli incisivi!!!

    A tutti quelli che 'io non lo farei mai, poverino' vorrei ricordare che i conigli non soffrono se privati della loro mascolinità, che non sentono il desiderio di diventare genitori e che visto che sono già 'snaturati' vivendo in appartamento (cosa cmq natura per conigli nati in cattività, non sopravviverebbero MAI all'esterno) non c'è assolutamente nulla di male nel svolgere quest'operazione visto che non possono sfogare naturalmente i loro istinti e che se li sfogassero probabilmente nel giro di pochi mesi avremmo tutti le case piene di animali che non potremmo gestire al meglio.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 3 anni fa

    Se vorrai farlo accoppiare aspetta...ma se non dovrai farlo accoppiare è meglio che lo fai castare perchè così soffre. Pensa prima al bene del cane, perchè così advert ogni cagna in calore lui gli correrà incontro.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • elmer
    Lv 4
    3 anni fa

    Più di una persona mi ha consigliato di provare questo programma di addestramento cani http://CorsoAddestramentoCani.latis.info/?lQs2

    L’educazione del proprio cane è un passo fondamentale da compiere. Tuttavia, è importante che questo avvenga insieme e senza troppe pretese o aspettative. Ogni animale, infatti, ha i propri tempi, e non è utile continuare a sgridarlo oppure picchiarlo.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 9 anni fa

    attento ke ti imbratta tutto e fa puzza

    Fonte/i: personali
    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • cro_88
    Lv 6
    9 anni fa

    non può morire per l intervento di castrazione.. davvero, è un operazione di routine, molto meno invasiva rispetto alla sterilizzazione delle femmine. spesso non serve neanche somministrare l'antibiotico e i punti di sutura sono pochissimi!

    in ogni caso si, il comportamento nervoso e aggressivo del tuo coniglio sarà dovuto al fatto che non è castrato.. però il fatto di tenerlo nella gabbietta peggiora le cose! i conigli rinchiusi in uno spazio piccolo soffrono moltissimo.. figurati che la mia coniglia (sterilizzata) morde le sbarre del recinto quelle poche volte che la chiudo dentro..ed è un recinto molto spazioso, dove può correre e saltare.. ma il solo fatto di essere li dentro, senza potersi avvicinare ai suoi padroni (che sono la sua famiglia) la rende nervosa.

    non tenerlo in gabbia, ti prego! neanche un ora al giorno!! se per motivi di lavoro sei sempre fuori, forse sarebbe il caso di affidare il tuo coniglietto a dei padroni che possano dargli un vita migliore.. libertà, compagnia, giochi..

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 9 anni fa

    Di solito i coniglietti a 6 mesi raggiungono la maturità sessuale, ma il comportamento del tuo coniglio mi sembra più legato al fatto che è rinchiuso: mordendo le sbarre è come se ti dicesse "Fammi uscire, non voglio stare rinchiuso!". Un coniglio sessualmente maturo sporca in giro più del solito, monta gli oggetti e graffia e morde ogni volta che ti avvicini perché ti vede come un intruso nel suo territorio... il tuo fa così?

    Secondo: se il coniglio è operato da un veterinario esperto in animali esotici non morirà, perché per quel tipo di veterinario questi interventi sono di routine; se invece lo porti da uno generico per cani e gatti il rischio che non si risvegli è elevatissimo, perché quel veterinario non ha la specializzazione necessaria per curare i conigli e usa con loro le cose che userebbe per un cane o un gatto. Quindi ti consiglierei di vedere come va, e se noti i comportamenti che ho descritto sopra puoi procedere con la sterilizzazione.

    Un'ultima cosa: i conigli si ammalano se rinchiusi in gabbia, devono vivere liberi 24 ore su 24! Perciò liberalo anche quando non ci sei se non vuoi farlo soffrire.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Anto
    Lv 6
    9 anni fa

    Ma che io sappia tra coniglio maschio e femmina è quest'ultima che rischia di piu'in termini fisiologici e solitamente viene sterilizzata, mentre per quanto riguarda l'aggressività entrambi i sessi hanno un'aumento dell'aggressività Il coniglietto simpatico che tu hai maschio diciamo che tra un po' inizierà a marcarti il territorio con spruzzi di ogni genere. Parlane con un veterinario ma penso che se lo tieni in casa e ovviamente non hai intensioni che si replichi , mi spiace per il tuo povero coniglio ma la prassi è quella della sterilizzazione.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    9 anni fa

    nn castrarlo poverino!

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 9 anni fa

    wfq

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.