oh cielo ha chiesto in Animali da compagniaPesci · 9 anni fa

come ripristinare un acquario in seguito ad ittiosi ?

salve, circa una settimana fa ho inserito 3 nuovi pesci nell'acquario (colisa, platy e uno squaletto) attivo da 2 anni ormai, nel quale vi era un pulitore un pesce rosso e uno scalare. dopo alcuni giorni ho notato la presenza di puntini bianchi sullo squaletto e pian piano su tutti i pesci i quali presentavano occhi gonfi e pelle ke cominciava a staccarsi sopratutto sul muso e sulle pinne! oggi mi ritrovo con l'acquario completamente privo di pesci (inutile dire quanto sia stato tragico aver visto l'amato scalare grandissimo di 2 anni morto insieme al pulitore e al pesce rosso) !! non avendo un negozio di acquario nei pressi di casa in modo da poter chiedere info e trovare un prodotto adatto ho cercato su internet e ho concluso ke è stato uno sbalzo termico ke ha portato alla parassitosi ma nn ho capito se è odinium o ittiosi, fatto sta ke i miei pesci stavano benissimo e ora nn ci sn pùi! quindi i nuovi arrivati erano già ammalati!!

ora quello ke vi chiedo è: voglio ripristanare l'acquario e reinserire nuovi pesci!! quale procedura devo seguire?? tutti gli ornamenti dell'acquario devono seguire un particolare trattamento per potersi debellare dai batteri??? o posso semplicemente eseguire un normale cambio totale dell'acqua, e disinfetto i vari attrezzi???

fatemi sapere come poter rimettere in piedi l'acquario sapendo ke adesso pullula di batteri!!!!!

grazie mille attendo vostri consigli :):):):):):)

Aggiornamento:

@Dhan88 !! grazie x avermi fatto notare del fritto misto , ma se pur deboli stavano li da due anni, la scelta dei nuovi pesci l'ho fatta con il rivenditore il quale mi ha detto ke stavano bene insieme perchè erano tutti pesci di comunità! in ogni caso, per le prossime scelte porrò maggiore attenzione :)

4 risposte

Classificazione
  • 9 anni fa
    Risposta preferita

    Buongiorno.

    ripristinare da zero l'acquario sarebbe un problema perchè si creerebbero i tipici problemi d' acquario appena allestito (tempo si maturazione del nuovo filtro circa 2 settimane...ph che sbalza..nitrati e ammoniaca a non finire)..ok ci sono prodotti che ti permettono di inserire i pesci nel nuovo acquario gia dopo un giorno (regolatori di nitrati,fosfati,fiale o compresse di batteri "buoni" che fanno maturare presto il filtro ecc..)..ma per me e meglio fare fare tutto da medre natura con i suoi tempi senza fare tutto di corsa commettendo magari degli errori.

    Detto questo posso consigliarti due cose:

    1 (anche per il futuro)Fai taaaaaaaaanti cambi parziali dell'acqua (per evitare lo sbalzo termico che potrebbe avere causato il tuo problema procurati un secchio o un vecchio acquario dove mettere l'acqua nuova da inserire a decantare con biocondizionatore e preriscaldala con un termostato)

    2 Per eliminare il 99.99% dei batteri, funghi, protozoi e compagnia bella...fai un giro in farmacia e procurati il Blu Di Metilene..un colorante con alta funzione battericida...compralo possibilmente in polvere..se ce solo liquido (gia diluito) controlla non contega alcooli o altre sostanze nocive per i pesciolini.

    Se lo trovi in polvere le diluzioni sono:

    DILUIZIONE DI PREPARAZIONE (BASE): 1 grammo in 1 litro d'acqua (possibilmente conservalo in un recipiente scuro)

    DILUIZIONE IN ACQUARIO: di solito uso 7 gocce (o un cucchiaino di caffe) ogni 50 litri di acqua...quindi vedi tu in base al litraggio del tuo acquario.

    Messo il colorante in acquario fallo agire per 24H...poi mi raccomando filtra tutto con carbone attivo!

    Ripeti il procedimento per 3 giorni (dovrebbe sterminare quei batteri di m...a!!!XD

    3 Finito il trattamento ti cosiglio di usare un prodotto a base di batteri macrofagi e antivirali in capsule per esempio il BACTERIUM-E della marca AQUILI (completa il lavoro del Blu..)...lasciando agire questi batteri fai maturare il filtro e quindi tutto l'acquario per 2-3 settimane (il Blu Di Metilene ti avrà ammazzato anche i batteri "buoni" che erano rimasti nei cannolicchi e nel filtro dell'acquario) NB:durante i 3 giorni di trattamento utilizza un areatore da tenere sempre acceso (il Blu Di Metilene per processo di ossidazione consuma molto ossigeno discilto nell'acqua)...ok che non hai pesci ma cosi tieni gia pronto l'acquario per l'immisione di nuovi pesci.

    Ah..in caso non avessi piante vere nell'acquario...ti consiglio di metterne..e tante (in percentuale piu piante meno pesci)...creano le condizioni ideali per un acquario ben ottimizzato e di sicuro rallentano il formarsi di batteri e altre schifezze!!

    Fonte/i: Superappassionato Di Acquariologia
  • Dhan88
    Lv 7
    9 anni fa

    considerando che avevi un pesce d'acqua fredda come il carassio con un ciclide tropicale come lo scalare e ci hai aggiunto un balatiocheilus probabilmente che è un pesce asiatico o un pangasius che diventa lungo anche un metro direi che benissimo non ci stavano già prima. scegli dei pesci guarda s esono compatibili tra di loro e poi ricrea un ambiente adatto per loro al posto di fare sti fritti misti che porteranno smepre a malattie.sono molrti tutti perchè quelli che avevi già erano già di per se debolissimi per via degli abbinamenti sbagliati e appena sono stati esposti ad una malattia li ha subito stroncati, e per la cronaca gli scalari vivono anche 8 anni se tenuti bene.

    mai fidarsi dei rivenditori..come dice il nome alla maggiorparte interessa solo vendere.. :)

  • Anonimo
    9 anni fa

    ti consiglio di disinfettare gli attrezzi e possibilmente esporli ad alta temperatura e anke l'acquario puliscilo con del disinfettante e con dell'acqua bollente!! poi sciacqualo più volte

  • Anonimo
    9 anni fa

    ma uccidili tutti

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.