Non me lo spiego..Perché succede questo?

Ciao! allore l estate scorsa mi é spuntata un po' di cellulite, così ho iniziato a bere più acqua e a mangiare meno "schifezze" (prima vivevo solo di quelle). Da premettere che non ero in sovrappeso (50 kg per 1.65 m) questo perché sono una persona molto atletica. Sono passati 5 mesi e le mie gambe sono dimagrite molto, ma la cellulite é ancora lì. Perché?

5 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    9 anni fa
    Risposta preferita

    E' importante ricordare innanzitutto che non esiste una dieta magica in grado di far sparire in un attimo la cellulite. Una strategia alimentare mirata è comunque in grado di ridurre il grasso in eccesso ed insieme ad esso buona parte della cellulite.

    Quando un ben preciso piano alimentare si fonde con un regolare programma di attività fisica e con trattamenti di bellezza calibrati è invece farla scomparire, se non completamente, quasi del tutto.

    La formazione della cellulite è legata soprattutto presenza di molti fattori tra cui per esempio: accumulo di tessuto adiposo e di tossine, cattiva circolazione e disfunzioni ormonali!

    Gli alimenti consigliati per combattere la cellulite sono ad esempio: Frutta e verdura ed in particolare quella ricca di acido ascorbico, una vitamina che protegge i capillari sanguigni. Gli alimenti più ricchi di questa sostanza, meglio conosciuta come vitamina C, sono: alcuni frutti freschi (agrumi, ananas, kiwi, fragole, ciliegie ecc.), alcune verdure fresche (lattuga, radicchi, spinaci, broccoletti ecc.), alcuni ortaggi freschi (broccoli, cavoli, cavolfiori, pomodori, peperoni) e tuberi (patate).

    Il mirtillo, il meliloto, la centella, il pungitopo e l'ippocastano (poco conosciuti) ma sono i rimedi di derivazione fitoteapica con maggiore effetto protettivo sul microcircolo. Più in generale sono consigliati tutti gli alimenti particolarmente ricchi di antiossidanti naturali e vitamina C (frutti di bosco, kiwi, agrumi, pompelmo rosa, broccoli, prugne e patate).

    Carciofo, finocchio, indivia, cicoria, cetrioli, ananas, melone, anguria, pesche e fragole sono indicati per le loro proprietà diuretiche. Tutta questa frutta e verdura può essere consumata anche sottoforma di succhi, concentrati, tisane dimagranti e passati.

    Tè, tè verde e caffè (non zuccherati) arancio amaro, fucus e garcinia Cambogia, grazie alla loro azione termogena facilitano il dimagrimento e, indirettamente la riduzione della cellulite. E' comunque importante non fare troppo affidamento su questi rimedi dato che, oltre ad essere una goccia d'acqua in mezzo all'oceano, se assunti ad alte dosi possono affaticare inutilmente il fegato.

    Un giorno alla settimana, specie se successivo ad una grande abbuffata domenicale, è consigliata una dieta disintossicante particolarmente ricca di liquidi (the, tisane, succhi di frutta) e vegetali. In questo giorno la carne andrà sostituita con il pesce, più digeribile perché meno ricco di tessuto connettivo. Durante queste 24 ore andranno aboliti anche i grassi ad eccezione dell'olio di oliva e degli oli di semi. Una bella sudata in palestra, magari accompagnata da una sauna o da un bagno turco rilassante, stimolerà ulteriormente l'eliminazione di tossine (ma vedo che tu sei molto atletica)

    L'acqua deve diventare una fedele compagna (come hai detto tu) e come tale va portata sempre con sé. Una corretta idratazione è infatti una delle soluzioni più semplici ed efficaci per combattere la cellulite. Bisogna pertanto sforzarsi di consumare almeno un paio di litri di acqua al giorno. In generale è buona regola aumentare le dosi quando il colore delle urine è troppo scuro e/o di cattivo odore (per esempio nel periodo estivo o più in genere quando si fa sport e si suda molto).

    Alcune bevande alcoliche e non (come aranciate, bibite, cola, succhi di frutta, birra, caffè zuccherato, tè ecc.) oltre a fornire acqua apportano anche altre sostanze che contengono calorie (zuccheri, alcol) o che sono farmacologicamente attive (ad esempio caffeina). Queste bevande vanno quindi usate con moderazione. E' invece consigliato l'utilizzo di acque oligominerali o minimamente mineralizzate.

    Probabilmente all'inizio della dieta, specie se si è abituati a bere poco, l'aumentato introito idrico stimolerà la diuresi. Il problema può essere prevenuto bevendo frequentemente e a piccoli sorsi; in questo modo il corpo imparerà ad assorbire una maggiore quantità di acqua.

    Il sale ed in particolare il sodio in esso contenuto sono alcuni tra i principali alleati della cellulite

    I cibi consigliati sono:Funghi secchi

    Albicocche

    Fagioli bianchi

    Piselli

    Uvetta

    Mandorle

    Prugne secche

    Semi di girasole

    Datteri secchi

    Patate

    Broccoli

    Funghi freschi

    Farina d'avena

    Carne rossa

    Tacchino

    Riso

    Mele

    Cipolle

    (Ovviamente in piccole dosi e non in quantità estrema)

    Infine quelli che molti credono è che correre tanto fa bene per la cellulite. SBAGLIATO.

    Si deve camminare invece di correre, perchè l'impatto con il terreno causati dall'azione di corsa causano delle microlacerazioni alle membrane delle cellule adipose che a lungo andare possono peggiorare la situazione. 30-40 minuti di ciclismo, camminata veloce o step sono perfetti se accorpati con tutti gli accorgimenti su. ;)

  • 9 anni fa

    applausi per fibra !!!

  • Anonimo
    9 anni fa

    Ci sono esercizi specifici per combattere la cellulite (dai un'occhiata su youtube).

    Usa una crema tonificante/rassodante e molti massaggi circolari.

    Ciao!

  • 9 anni fa

    la cellulite è una cosa idiosa e la piu difficile da togliere..fatti visitare da un dietologo o forse un dermatologo..cmq secondo me è un problema di circolazione sanguigna..

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 9 anni fa

    secondo me non fai molta attività fisica a questo punto....o visto ke dici ke sei molto atletica, ti conviene lavorare di più sulla gambe ;)

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.