Stefanob ha chiesto in SportArti marziali · 9 anni fa

Anche tu ti "purifichi" dopo le abbuffate natalizie?

Dopo le tradizionali mangiate/bevute di Natale e Capodanno, alle quali quest'anno mi sono lasciato meno andare del solito, senti anche tu il bisogno impellente di tornare ad allenarti (casomai ti sia fermato), a ritornare alla regolare alimentazione quotidiana o, per i più spirituali, meditare sul da farsi nel 2012 tramite un lavoro di introspezione?

Nello shintoismo esiste una pratica detta "misogi" che in occidente viene volgarmente tradotta con "bagno in acqua fredda", al quale con molta gioia e determinazione mi sto preparando per questo sabato in un laghetto della Valganna... dammi pure del pazzo come fanno i miei suoceri e mio padre, a me l'altrui giudizio scivola dolcemente sul piano inclinato della più totale indifferenza :-)

Il "misogi" è ben altro: O'Senseì Ueshiba affermava che quest'antica pratica di abluzione shintoista detta anche “purificazione del corpo e della mente”, fosse il cuore dell’Aikido. La purificazione veniva utilizzata (ancor oggi così avviene) per acquietare lo spirito, raggiungere il divino, allontanare ogni malizia, egoismo e cattiveria. Secondo Ueshiba, sia per una corretta purificazione che per una corretta pratica, si deve sempre essere grati dei doni ricevuti dall’Universo, da Madre Natura, dalla tua famiglia e dagli esseri umani tuoi simili. Bisogna assestare lo spirito e unire la mente (Chinkon-Kishin). Il misogi esteriore viene inteso come uno scroscio d’acqua fredda sul corpo per lavar via le impurità; il misogi interiore é una disintossicazione degli organi interni attraverso una profonda respirazione, il misogi spirituale é la pulizia del cuore per purgarsi da ogni malizia.

Molto semplicemente: se anche tu ami purificarti, in che modo lo fai?

Grazie e buon anno del drago :-)

Aggiornamento:

il video-resoconto di com'è andata.. una figata!! da provare con adeguata preparazione psico-fisica

https://www.facebook.com/video/video.php?v=2958802...

5 risposte

Classificazione
  • Osva
    Lv 4
    9 anni fa
    Risposta preferita

    bhe io mi sono trattenuto molto

    niente "panettun"

    ma cibi della tradizione con dosi non da abbuffata

    poi sono stato fermo solo una settimana tra natale e capodanno

    ripreso attività aikidoistica il 3 gennaio

    tenuto sotto controllo peso con

    pedana wii (perso 1,3 chili)

    quindi grande forma, per la purificazione

    mi sono rifugiato in un libro regalatomi da mio figlio

    che è "IO IBRA" in quanto milanista

    proprio per essere fuori dal ciò che pratico quindi per svuotare la Mente

    a questo punto sono ripartito con grande spirito e volontà

    amo l' Aikido e ogni giorno che passa

    ne faccio parte di più.

    ciao amico stefano

    Fonte/i: io e mai soul
    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Belle, 'ste domande dove ognuno può rispondere quel che gli pare :o) Credo che il bisogno di "disintoissicarsi" sia insito in ogni essere vivente; ad esempio è molto presente negli animali più che nell'uomo e, a dire il vero la cosa nn mi pare casuale. Quanto dici, mi rende cosciente del fatto che io, mio malgrado sia un praticante d'Aikido per così dire "della domenica"; se la pratica si chiama "misogi" e beffardamente il praticante in italiano debba essere "misogi-no" ;o)...Mi spiace per O'Sensei ma rimarrò allievo a vita! Hic manebimus optime. :o) lol

    E dunque seriamente nel merito. Nn credo a queste pratiche sul filo dell'esoterismo, la cui funzione a mio avviso è unicamente quella del "sigillo" d'una decisione di buonsenso, spesso presa, da chi ha la responsabilità del comando.

    Chi si uniforma, deve farlo cònscio di questo e in genere così accade; vedasi gli atleti che si radono i capelli prima d'una gara importante, o il credente che in alcuni momenti difficili della vita si fa il suo bravo ritiro spirituale.

    Potendo, io sarei per una coscienza vigile "sempre"; potendo, appunto. Siccome però spesso e volentieri "nn si pùote", ecco che ci inventiamo questi piccoli "escamotage" che se riconosciuti in quanto tale, sono preziosi, piacevoli ed a volte, anche entusiasmanti.

    Sezione 1: per il tasso còlemico, se proprio nn vogliamo misurarlo con la stecca dell'olio c'è pur sempre il chek-up....benchè mi renda conto che in assoluto sia meglio il chek-in ;o)

    Fonte/i: Sezione 2: anche io mi sono trattenuto quest'anno, memore di quanto ci disse il Sifu diversi anni fa, primo giorno di palestra dopo le feste: "ho l'impressione che vve séte magnàti troppi panettoni". Ipse dixit.
    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 9 anni fa

    Io considero l'abbuffata una purificazione di per sé e ti dirò di più, ogni tanto io e i miei compagni di allenamento ci "purifichiamo" anche dopo la lezione ;)

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • io mi mantengo "puro" anche a natale. non essendo cattolico non festeggio e seguo un'alimentazione corretta sempre. preferisco concedermi un dolce d'estate, come ad esempio un gelato, o uno il giorno del mio compleanno. inoltre non gradisco gli alcolici e a capodanno non ho esagerato in alcun modo. non credo basti un giorno per purificarsi, e non credo bastino dei giorni di vacanza per rovinare il percorso di una vita. inoltre se tu pratichi aikido ad alti livelli, e parli anche di spiritualità, più che di allenamento dovresti parlare di pratica e non credo sia possibile interrompere la pratica delle arti marziali. anche fare le scale, allacciarsi le scarpe o stare in piedi nel tram possono essere modi per praticare. per quanto mi riguarda non credo mi basti un misogi per purificarmi dalle mie azioni. commetto tanti errori, magari in buona fede, ma è difficile non farne. si fa quel che si può.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 9 anni fa

    Ma guarda appena ho letto la domanda ho detto non sono l'unico...

    io e 9 miei amici siamo dei boxer e facciamo muay thai e mma ma durante le feste invernali ci si da di brutto così per purificazione si fa una scommessa pazza ... quest' anno si doveva correre nudi con il costume per le cascine 14 km e chi perdeva doveva fare il bagno ... anche se poi si è fatto tutti...

    ps. ognuno metteva 100 Euro e se li spartivano i primi 3 =D e io sono arrivato 2°

    Fonte/i: pps. ci siamo fatti prima ... ovviamente xD
    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.