cortina atto II: per i commercianti è un anno stratosferico o si battono più scontrini grazie ai "persecutori"?

Sul Sole 24ore di oggi i risultati del blitz dell'Agenzia delle entrate:

- su 133 auto di lusso, ben 42 appartengono a cittadini che hanno un reddito annuo lordo inferiore a - 30mila euro e 16 auto a cittadini con reddito inferiore a 50mila euro;

rispetto al 2012 i ristoranti aumentano il fatturato del 300% e i commercianti di beni di lusso, del 400%;

- i bar hanno incassato fino al 40% in più del giorno precedente il controllo.

E gli esercizi controllati sono solo 35 su 1000.

Domanda. siamo sicuri che, come dice cicchitto, si tratti di "una operazione politica e mediatica di carattere straordinario e propagandistico che non in un lavoro serio e organico di tipo ordinario" (c'è sempre da chiedersi cosa hanno fatto loro di serio e organico contro l'evasione fiscale) oppure di un segnale emblematico forte lanciato al fronte degli evasori di lusso?

13 risposte

Classificazione
  • 9 anni fa
    Risposta preferita

    Certo che un personaggio come Cicchitto se non ci fosse già andrebbe veramente inventato...

    Un'operazione di carattere straordinario... per forza straordinario: non li aveva mai nemmeno sfiorati nessuno certi ambientini, men che mai loro...

    Sicuramente l'esser partiti proprio da Cortina, da sempre simbolo del vippame vero o presunto, ha una fortissima valenza simbolica.

    Anche perchè sono parecchi anni che l’Agenzia delle Entrate stila statistiche che, a leggerle, lasciano quantomeno esterefatti:

    il 42% dei possessori di imbarcazioni iscritte nei Registri Italiani del naviglio da Diporto (RID), quindi tutta roba sopra i 10 metri, sono contribuenti Irpef sotto i 20.000 euro, lordi.

    il 26% un reddito compreso tra i 20.000 ai 50.000 euro l’anno, sempre lordi.

    il 26% dei possessori di aeromobili, cioè aerei ed elicotteri, dichiara meno di 20.000 euro l’anno.

    il 30% dichiara al fisco di guadagnare dai 30.000 ai 50.000 euro.

    E si parla, sia per le barche che per gli aerei, di mezzi intestati a persone fisiche, perchè poi ci son tutti quelli intestati alle più svariate società, molte in rosso profondo da sempre e che non si capisce nemmeno bene di cosa si occupino; forse di carità, visto l'abitudine di molte di loro di dare in uso yacht e ville a poveri nullatenenti...

    E non è finita:

    il 31% di chi ha comprato nel 2010 un auto nuova di potenza superiore ai 185 chilowatt dichiara meno di 20.000 euro.

    il 36% tra 20.000 e 50.000 euro.

    Sempre lordi.

    Ora, siccome questi dati e molti altri sono a disposizione di chiunque, e da anni, e a capire che a uno con 20.000 euro lorde all'anno, anche se single, gli va già di lusso se, dopo essersi messo un qualche tetto sulla testa, minimamente vestito e cibato, riesce a comprarsi una Tata Nano a rate non è che ci voglia una laurea in economia gestionale, quello che io trovo davvero straordinario è che niente sia mai stato fatto quantomeno per rendere meno macroscopica ed offensiva per chi le tasse le paga davvero una simile sfacciata presa di cùlo.

    Vedremo ora se questo metodo stile irruzione nella bisca clandestina proseguirà in altre amene località "ben" frequentate, sia invernali che estive, divenendo ordinario; ne vedremo anche di più belle e il povero Cicchitto sarebbe costretto a studiarne un'altra...

  • 9 anni fa

    E' singolare come i cosiddetti "Liberali" insorgano contro lo Stato quando colpisce i privilegiati parlando di indebita ingerenza nelle libertà private.

    Loro dimenticano che lo Stato Liberale fonda il suo patto con la società sul rispetto delle regole.

    E noi dimentichiamo che lo Stato Liberale è solo la maschera della dittatura della borghesia sulla massa della popolazione.

  • Anonimo
    9 anni fa

    Abbiamo scoperto come fare risalire il pil italiano. Mandare un pò di ispettori in giro per i locali frequentati dai grandi professionisti e dai medi/grandi imprenditori, anzichè perseguitare pensionati e piccoli artigiani (che, comunque, devono pagare le tasse... ma magari se non fanno una fattura è perchè ci stanno dentro al pelo, non per comprarsi la ferrari).

  • Anonimo
    9 anni fa

    Ci voleva!!!!!..... sia quel che sia, ci voleva.

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 9 anni fa

    Vai che il PIL vola! Altro che abolizione dell' articolo 18 e aumento dell' età pensionabile per far ripartire la crescita, una ispezione al giorno dell' Agenzia dell' entrate nei posti che contano (quelli che fanno tanto in) e togli la crisi di torno, i fatturati aumentano più del miracolo della moltiplicazione dei pani e dei pesci, poveri esercenti ridotti a campare con introiti quanto mai miseri si ritrovano di punto in bianco in saccoccia cifre finalmente degno del loro impegno imprenditoriale e certamente, per sdebitarsi di tanta inaspettata fortuna, vorranno certo pagare onestamente le tasse dovute, come cittadini partecipi e consapevoli del loro ruolo sociale.

    Ci vorrebbe un nuovo film per celebrare, non più "Vacanze a Cortina", ma "Miracolo a Cortina" per celebrare degnamente questo miracolo del fatturato!

  • 9 anni fa

    A Cicchito gli dico che di poco ordinario sono i 120 miliardi di euro di evasione all' anno, che loro hanno sempre favorito. D' altronde appartiene al partito che nel far pagare un misero 5% sui capitali esportati illegalmente all' estero, lo ha fatto riservando l' anonimato dell' evasore.

  • Non do ragione a cicchitto, però pretendo un po di serietà, non c'è nessun bisogno di andare a Cortina per sapere che tutti questi personaggi evadono il fisco, quello che manca, ed io lo dico da anni, una legge che sequestri i beni degli evasori, tipo la legge Rognoni- La Torre, chi non dimostra come ha fatto a fare tutti quei soldi, gli vanno sequestrati come ai mafiosi.

    Solo che tutti mi hanno accusato di dire stupidaggini, quindi tenetevi pure questi evasori per sempre

  • 9 anni fa

    Cicchitto fa parte di un contesto che difende interessi illeggittimi fino a poco tempo fa rappresentati dallo stesso governo.

    Si puo' essere liberali ed onesti, anche se in Italia questa rappresentazione appare anomala.

  • 9 anni fa

    dell'operazione "cortina" mi ha sorpreso soltanto una cosa. che abbiano trovato circa 1/4 di macchinoni intestati a persone che pagano regolarmente le tasse. Pensavo fossero molte di meno. avrei detto che al massimo erano una o due.

    Che a Cortina, a portofino, a capri e via discorrendo sia la fiera dell'evasore si sa.

    non c'era bisogno degli 80 ispettori del fisco.

    che se vai a prendere un caffè, non dico a cortina, ma basta andare qua dalle mie parti a bellagio, in un bar lo paghi 1 euro e mezzo - 2 euro e se ti azzardi a chiedere lo scontrino ti guardano pure male (ma io lo chiedo lo stesso) si sa.

    Il problema dell'evasione però, secondo me, non si combatte con questi blitz scenografici. il 30 80 ispettori erano a cortina. ok. il 2 gennaio dove erano? il 3 gennaio? e per tutto il resto dell'anno?

    la lotta all'evasione è una cosa che deve avere costanza e tenacia. sicuramente serve rivedere completamente il nostro sistema fiscale.

    va semplificato, ammodernato e via discorrendo ma poi i controlli devono essere continui e a tappeto. ci vogliono sistemi (caxxo, dico io, siamo nel 2012 e tutti quanti abbiamo in tasca un coso che ci collega al mondo intero in ogni monento, se qualcuno vuole sapere dove mi trovo in quesot momento lo può sapere benissimo...) chiari e certi. moderni.

    e non si pensi che se il 30 a cortina ho fatto bingo il 31 l'ho rifatto. il 31 a cortina è ripreso il vecchio andazzo di non fare scontrini, sono arrivati altri 200 macchinoni intestati a poverelli e via discorrendo.

    ci vuole ben altro che il blitz di cortina per combattere l'evasione.

  • 9 anni fa

    finalmente si incomincia a muovere qualcosa,

    il sistema fiscale andrebbe comunque migliorato perché è impossibile senza "cani alle costole" questi qua facciano lo scontrino a meno della metà dei clienti. Dovrebbero essere studiati metodi per obbligarli a pagare, ad esempio tassando non i beni venduti ma i materiali per la produzione acquistati.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.