Anonimo
Anonimo ha chiesto in AmbienteAmbiente - Altro · 9 anni fa

differenza tra un inceneritore una discarica e un termovalorizzatore?

2 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    9 anni fa
    Risposta preferita

    INCENERITORE

    Gli inceneritori sono impianti principalmente utilizzati per lo smaltimento dei rifiuti mediante un processo di combustione ad alta temperatura (incenerimento) che dà come prodotti finali un effluente gassoso, ceneri e polveri.

    TERMOVALORIZZATORE

    Il termine termovalorizzatore è fuorviante. Infatti, secondo le più moderne teorie sulla corretta gestione dei rifiuti gli unici modi per "valorizzare" un rifiuto sono prima di tutto il riuso e poi il riciclo, mentre l'incenerimento (anche se con recupero energetico) costituisce semplice smaltimento ed è dunque da preferirsi alla sola discarica di rifiuti indifferenziati. Si fa notare che il termine non viene inoltre mai utilizzato nelle normative europea e italiana di riferimento, nelle quali si parla solo di "inceneritori". Il termine è stato "inventato" per dirottare vergognosamente i fondi destinati alle energie alternative, agli impianti inceneritori passati per "valorizzatori" dell'energia.

    Le categorie principali e quantitativamente predominanti di rifiuti inceneribili sono:

    - Rifiuti Solidi Urbani (RSU);

    - Rifiuti speciali.

    Specchio per allodole è l'idea che si possa filtrare quello che esce dal camino di un inceneritore/termovalorizzatore perchè i filtri vanno agire dove chiede la legge e la legge pretende la limitazione (non il blocco totale) delle polveri da PM10 in su; quelle con dimensioni inferiori a PM10 non sono contemplate (perchè troppe su una ciminiera) ma, guarda caso, sono quelle che attraverso i polmini finiscono direttamente nel sangue e nelle cellule!

    Giusto per capire con dati alla mano quanto un inceneritore possa termodistruggere più che termovalorizzare, vediti questo link su quello che dovrebbe essere un fiore all'occhiello dell'incenerimento, il termodistruttore di Brescia. Il link è un po' datato ma se ti può interessare, giusto 2 mesi fa nel bresciano ben 8 stalle sono state trovate con latte ricco di diossina e i tumori al fegato sono sempre maggiori per chi abita in prossimità dell'impianto. Chissenefrega! Colpa dell'alcool e dello stile di vita!

    http://informazionesenzafiltro.blogspot.com/2009/0...

    DISCARICA

    La discarica di rifiuti è un luogo dove vengono depositati in modo non selezionato i rifiuti solidi urbani e tutti i rifiuti provenienti dalle attività umane (detriti di costruzioni, scarti industriali, eccetera) che non si è voluto o potuto riciclare, inviare al trattamento meccanico-biologico (TMB) eventualmente per produrre energia tramite bio-ossidazione a freddo, gassificare o, in ultima ratio, bruciare ed utilizzare come combustibile negli inceneritori (inceneritori con recupero energetico o termovalorizzatori).

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Mars79
    Lv 7
    9 anni fa

    Un inceneritore demplicemente brucia i rifiuti per diminuirne il volume;

    una discarica raccoglie i rifiuti in attesa che si decompongano (per quelli che si possono degradare) ed una volta che non si può ricavare più nulla è utilizzata come terreno agricolo (almeno laddove esiste una corretta politica di smaltimento dei rifiuti e di utilizzo di tutte le risorse, tipo il biogas prodotto dalla decomposizione della parte organica dei rifiuti).

    Un termovalorizzatore è un inceneritore in cui il calore derivante dall'incenerimento dei rifiuti è utilizzato per la produzione di energia elettrica seguendo il flusso:

    calore ---> acqua ----> vapore ----> movimento turbine ---> energia elettrica.

    N.B. I termovalorizzatori di nuova generazione trattano i fumi di combustione in modo da ridurre le emissioni nocive.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.