Con un chipset Z68, perché usare un drive SSD appositamente come memoria cache dovrebbe essere inutile se...?

... se già si utilizza un altro SSD come memoria di massa?

Dopo 12 anni con lo stesso computer fisso, in questi giorni ho cercato di aggiornarmi il più possibile su cosa offra adesso il mercato, e ho optato per un assemblato, un custom completo: l'unico elemento che prevedo, però, di sostituire in futuro, è il disco rigido!

In particolare ho in programma di acquistare un SSD di buona capienza quando i prezzi saranno scesi a livelli accettabili...

Ebbene, in un forum ho letto il parere di un tecnico che sosteneva l'inutilità della funzione di SSD caching (disponibile sulle schede madri con chipset Z68, del tipo cioè che ho inserito nella mia nuova configurazione), nel caso in cui già si utilizzi un SSD come memoria di massa!

Qualcuno saprebbe spiegarmi quest'affermazione, se sia veritiera e perché?

Non potrebbe derivarne proprio alcun minimo vantaggio?

Nel caso in cui le cose stessero effettivamente così, allora, farei meglio a lasciar perdere l'aggiunta di un piccolo SSD come memoria cache per il mio attuale disco rigido, preferendo piuttosto aspettare direttamente di prenderne solo uno di grande capienza in futuro?

Grazie mille in anticipo! :)

1 risposta

Classificazione
  • Anonimo
    9 anni fa
    Risposta preferita

    E vero no ha senso usare un asse come cache quando lo puoi utilizzare per installargli il so e i programmi

    Secondo me per un PC veloce e reattivo farei cosi ssd 128gb(per so e prog)+hdd 1tera per dati

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.