Stufa di questa situazione...Datemi una mano,vi prego :-(?

Sono arrivata ad un punto in cui non so più che cosa fare.Passo le mie giornate in completa apatia,domani ho il penultimo esame prima della laurea,non ho aperto libro,e se non lo passo non mi potrò laureare e non me ne importa niente,rendetevi conto...Il punto è che sono troppi anni che racconto bugie e che vivo nascosta dietro ad una maschera.Mi sono creata un mondo che non esiste,per tenere nascosto alla mia famiglia il fatto che la famiglia del mio ragazzo mi odia.Credo che i miei genitori siano un po' ingenui,o che comunque facciano finta di non capire,perché i segnali di quest'odio sono evidenti.Non gli piaccio perché non abbiamo la stessa mentalità (io aperta e loro chiusa) e non apparteniamo allo stesso "ceto" sociale (io normale e loro borghese) e sono convinti che io stia assieme a loro figlio solo per i soldi. E per questo, ci privano di tutto e ci trattano come due menomati da 6 anni. Lui ha da poco trovato un lavoro serio e si sta mettendo via i soldi per andare via da casa, ma io non so più cosa voglio...Credetemi,in 6 anni me ne hanno fatte passare troppe...Offese,insulti,inutile elencarli tutti.E adesso,anche se sarei vicina al traguardo,mi sento peggio di prima!Per colpa loro,lui ha perso 2 anni all'università,mentre io mi sto per laureare,e mi sento in colpa,quasi mi desse fastidio essere stata brava nonostante tutto quello che ho passato (perché ho avuto problemi gravi anche a casa mia,come se non bastasse) e volessi dimostrare di essere stata offesa da loro per qualcosa...Non capisco più niente,se qualcuno sa cosa significhi mi dia una mano...Scusate il papiro,ma non so con chi sfogarmi,quasi quasi andrei dallo psicologo...

2 risposte

Classificazione
  • Lux
    Lv 7
    9 anni fa
    Risposta preferita

    Ho letto solo la prima parte, non rispondo a domande lunghe ma hai fatto male a dare troppa importanza a ciò che pensavano di te i suoi familiari però sei ancora in tempo per fregartene e per dedicarti a te stessa ed al tuo futuro sentimentale, nascondendo ciò che avevi dentro hai dovuto fare violenza su te stessa così adesso ne subisci le conseguenze. Da quello che dici sul tuo comportamento dovresti prendere in considerazione che forse stai per cadere in una depressione, la mancanza di iniziativa e di volontà potrebbero essere soltanto alcuni dei sintomi di una depressione ma non sono da prendere alla leggera, lascia perdere gli psicologi che sanno tutto ma non risolvono niente, costano una montagna di soldi ed impiegano un'eternità solo per capire cos'hai e quando l'hanno capito di solito non concludono niente, rivolgiti ad uno psichiatra specializzato in depressione e la parola psichiatra non deve far paura a nessuno, si tratta di uno che prima è medico e dopo è anche specialista in psichiatria invece lo psicologo medico non è e se tu avessi bisogno di farmaci lo psicologo non potrebbe prescriverli. La psicoterapia è molto dispersiva, richiede tempo e denaro, la depressione o l'inizio di una depressione si curano presto e bene con i farmaci ma come in tutte le cose bisogna avere un po' di fortuna e rivolgersi ad uno specialista veramente capace, di antidepressivi ne esistono moltissimi ma per ciascuna persona occorre l'antidepressivo adatto a quella persona.

    P.S.

    Ho visto persone che non sapevano neanche di essere depresse ma stavano molto male anche fisicamente e dopo essersi rivolte allo specialista che ha curato la depressione quelle persone sono cambiate totalmente nello spirito e perfino nell'aspetto, hanno ripreso a vivere in poco tempo ma ti ripeto che bisogna trovare il medico veramente capace ed in caso di fallimento cercare un altro medico ed avere fiducia seguendo scrupolosamente la terapia prescritta.

  • Anonimo
    9 anni fa

    MI DISPIACE MOLTO PURE IO SN CS E SN ANDATA DA UNO PSICOLOGO MA NN SERVE

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.