?
Lv 6

Perchè la predicazione porta a porta con relativo lascito di rivista è così fondamentale per il tdg?

In fin dei conti se volete professare la vostra religione, perchè non farlo senza disturbare il prossimo a cui magari la cosa non interessa minimamente?

O forse il comando biblico della predicazione è in realtà una mascheratura per la vendita dei giornali da parte di una società editoriale?

Si parla di "contribuzioni volontarie" per ricevere le pubblicazioni, ma all'atto pratico è una vendita (esentasse oltretutto..., o sbaglio?)

Aggiornamento:

@Gabriele:

dici che c'è chi predica senza rivista; a parte il fatto che i tdg in servizio di campo, quelli che fermano gli sconosciuti per strada, li ho sempre visti con le riviste ben in mostra in mano (ma non ho occhi dappertutto...), vorrei vedere cosa penserebbero i livelli più alti della vostra setta di questo.

Lo studio biblico che sarebbe lo scopo della predicazione COMPORTA in seguito l'acquisizione delle pubblicazioni, o neghi anche questo?

Per quanto riguarda le contribuzioni, ok, non tutti danno qualcosa se accettano una prima volta la rivista, ma quelle che i predicatori di campo ricevono per essere portate in predicazione non vengono corrisposte alla vostra società? O quelle che essi debbono avere per studiare la Bibbia? non mi dire che ve le da senza che voi non offriate qualcosa... In ogni caso tutto quel denaro offerto che circola, dato che circola in nero, va solo ed esclusivamente alla vostra società, quindi è esentasse. o no?

7 risposte

Classificazione
  • 8 anni fa
    Migliore risposta

    Qui in italia una volta vendevano le riviste, poi dopo qualche processo hanno dovuto far marcia indietro e distribuire al pubblico gratuitamente, si però come noti furbi del commercio, te la regalano ma ti chiedono una contribuzione per finanziare la stessa, chiedigli se ti dimostrano in qualche modo formale i conti annuali e ti beccherai un no :) sono patetici vero?

  • Luca
    Lv 5
    8 anni fa

    torchwood vorrei ke i tdg ti venissero a suonare a casa tutte le mattine in cui puoi dormire, poi ke azzo hanno fatto i cattolici?? La chiesa si fa un sacco di porcate, è una mafia, ma i credenti ke fanno?? Bah cmq no non ce nessun motivo valido x il quale venire a bussarti a casa, e poi le offerte non dovrebbero essere chieste... Neanke io cambio di opuscoli e cose varie!! Una religione non si deve vendere.... E poi se sai di dar fastidio (xke i tdg lo sanno di dar fastidio) e vengono lo stesso allora commettono pure un peccato teoricamente.... Xke dio dice di amare il prossimo tuo come te stesso, e allora voglio vedere se vado io a svegliare loro x chiedergli soldi e cercare di convertirli alla mi religione (ke non ho) se sono contenti

  • Rodan
    Lv 4
    8 anni fa

    La religione è l'oppio dei popoli.

  • Anonimo
    8 anni fa

    io inviterei tutti i bravi cattolici a suonare il campanello dei testimoni di geova dalle 5 alle 6 di mattina per partire tutti insieme e andare a pregare in chiesa...

    e magari assicuratevi che il TDG in questione abbia lavorato fino a tardi

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 8 anni fa

    purchè spariscano i cattolici, i TDG li posso anche tollerare.

  • 8 anni fa

    "In fin dei conti se volete professare la vostra religione, perchè non farlo senza disturbare il prossimo a cui magari la cosa non interessa minimamente?"

    Gesù non rimaneva fermo in un luogo aspettando che gli altri andassero da lui. Non lo facevano gli apostoli, non lo facevano i discepoli e non lo facevano personaggi come Paolo. Questo perchè l'interesse e l'amore per il prossimo, uniti al vivo desiderio di far conoscere Dio smascherando le menzogne insegnate su di lui hanno da sempre portato i suoi servitori a ricercare per primi le persone.

    Se un palazzo stesse per crollare a momenti ti sederesti fuori aspettando che chi ci abita passi di lì per avvisarlo o busseresti ad ogni porta avvisandoli?

    Se avessi la cura per una malattia pericolosa aspetteresti di incontrare per caso ogni malato o faresti di tutto per contattarli e aiutarli?

    "O forse il comando biblico della predicazione è in realtà una mascheratura per la vendita dei giornali da parte di una società editoriale? "

    Accusa infondata dato che ci sono molti che predicano senza le riviste, con la sola Bibbia in mano. Tra l'altro l'obbiettivo principale dei testimoni di Geova non è lasciare riviste ma da sempre è iniziare uno studio biblico con le persone.

    "Si parla di "contribuzioni volontarie" per ricevere le pubblicazioni, ma all'atto pratico è una vendita (esentasse oltretutto..., o sbaglio?)"

    Sbagli, in quanto il fatto delle contribuzioni non viene quasi mai menzionato (è la persona in genere a chiedere) e a conti fatti la maggioranza delle persone che riceve tali pubblicazioni non fa le contribuzioni.

    In più i soldi ricavati da tali doni volontari è sempre e solo riutilizzato per la stampa delle medesime, il che è un punto fondamentale e cardine di una organizzazione come i testimoni di Geova che non ha fini di lucro.

    -------------------------------------

    ---------------------------------------------------------------------------------------------------------

    "vorrei vedere cosa penserebbero i livelli più alti della vostra setta di questo"

    Se ti informassi meglio su quello di cui parli potresti vedere numerosi articoli del Km (Ministero del Regno" scritti dagli organi centrali dove si incoraggiano anche forme di predicazioni prive di tali pubblicazioni (la testimonianza per telefono per esempio è una delle tante). Di conseguenza stai tranquillo che approvano :) dato che non è il lucro il fine della nostra opera.

    "Lo studio biblico che sarebbe lo scopo della predicazione COMPORTA in seguito l'acquisizione delle pubblicazioni, o neghi anche questo?"

    Lo nego, la pubblicazione viene rilasciata gratuitamente e questo è risaputo.

    "Per quanto riguarda le contribuzioni, ok, non tutti danno qualcosa se accettano una prima volta la rivista, ma quelle che i predicatori di campo ricevono per essere portate in predicazione non vengono corrisposte alla vostra società? "

    Ovvio. Non siamo mica noi a stampare le riviste e a spendere soldi per la loro realizzazione. E' la società che ha i macchinari e compra inchiostro, carta e attrezzatura varia per farlo ed è dunque lei che necessita di queste contribuzioni per continuare a svolgere questo lavoro.

    "non mi dire che ve le da senza che voi non offriate qualcosa..."

    Esatto. Chi riceve la pubblicazione in Sala del Regno non deve per forza dare qualcosa in offerta. Se vuole andrà alla cassetta appartata in Sala e lascerà la sua offertà che può essere 10 cent come 10 euro. Ogni persona decide da sè, così come può non farla e non dare niente.

    Sono stato tra i responsabili alla letteratura nella mia congregazione, dunque posso dirtelo con certezza :)

    "In ogni caso tutto quel denaro offerto che circola, dato che circola in nero, va solo ed esclusivamente alla vostra società, quindi è esentasse. o no?"

    Lo è per legge, essendo una donazione ad un associazione no profit per la stampa delle pubblicazioni e non un costo che viene pagato in seguito ad una vendita.

    Ciao

  • 8 anni fa

    (Matteo 28:19-20) Andate dunque e fate discepoli di persone di tutte le nazioni, battezzandole nel nome del Padre e del Figlio e dello spirito santo, 20 insegnando loro ad osservare tutte le cose che vi ho comandato. Ed ecco, io sono con voi tutti i giorni fino al termine del sistema di cose”.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.