promotion image of download ymail app
Promoted

In che modo si invia una lettera anonima alla GdF e Ispettorato del Lavoro?

Salve, vi espongo il mio caso:

da alcuni anni, frequento centri di massaggio della capitale, presso i quali mi sottopongo a trattamenti di massaggio antistress, da personale qualificato, senza mai aver avuto nessun problema, fino a quando, su consiglio di una mia conoscente, ho voluto provare un nuovo centro benessere.

Una massaggiatrice di quel centro si prese l'incarico di eseguire le mie sedute di massaggio. In breve: dopo un paio di queste sedute, inizio ad avvertire dei dolori alla spina dorsale, che diventano così forti da farmi sospendere il trattamento di massaggio e a consultare un medico.

Dopo alcune analisi (radiografie e risonanze magnetiche), vengo a sapere che ora soffro di tre protrusioni ai dischi vertebrali, che sono la causa di quei forti dolori.

Quello che non capisco (non capivo) è che mi sono sottoposta per anni a trattamenti di massaggio presso altri centri qualificati, senza mai avere avuto il minimo problema, mentre adesso sono ridotta in questo stato...

Avendo inizialmente l'intenzione di denunciare in sede civile la persona che mi ha eseguito questi massaggi, sono riuscita a raccogliere qualche informazione su di essa.

Soprattutto, ho saputo che non è una vera massaggiatrice, cioè non possiede nessun titolo di studio che la abilita a svolgere questa professione (da quel che so, per svolgere questa professione è obbligatorio possedere un diploma di massaggio rilasciato da un istituto riconosciuto), quindi la suddetta starebbe svolgendo l'attività di massaggiatrice in modo del tutto abusivo, oltre che pericoloso, come nel mio caso.

Dato che abito nello stesso quartiere dove è situato questo centro massaggi, per evitare possibili problemi futuri vorrei presentare una lettera anonima alla GdF e all'ispettorato del lavoro, però esattamente non so come fare: scrivo una lettera e la invio per posta senza indicare il mittente? Ma lettere senza mittente vengono recapitate? O ci sono altri sistemi?

Grazie.

2 risposte

Classificazione
  • 8 anni fa
    Risposta preferita

    In teoria si, nel senso che dovresti mandarla senza mittente ma spesso non te la fanno mandare, fuori la busta inventati un nome ed un cognome e mandala lo stesso ma all'interno metti davanti a tutto un foglio dove scrivi proprio che i dati inseriti sono falsi in quanto vuoi restare anonima e di non considerare quei dati.

    E poi scrivi tutto quello che e' successo solo che mi pare che per effettuare una denuncia non puoi restare anonima...tutt'al piu' vai dai carabinieri, denunci e a loro dici che preferisci restare anonima, cmq fai benissimo a denunciare queste cose...e' uno schifo che persone non qualificate, facendosi pagare, fanno anche del male ad altre persone.

    In bocca al lupo

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Ciao,purtroppo al giorno d'oggi siamo noi a dover essere più svegli in queste cose,capita spesso che persone non qualificate rovinino la gente,Io ti consiglio di andare alla Gdf,e di informarti in sede,oppure chiama il 117 e chiedi direttamente,anche perchè suppongo che una massaggiatrice non qualificata non paghi alcunchè di tasse,quindi evasione fiscale,Qualunque sia la tua scelta,non fargliela passare liscia,Buona fortuna

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.