Problema con il mio ficus microcarpa ginseng...AIUTOOO!!?

Ragazzi aiutatemi...dopo 2 anni il mio ficus ikea ha deciso di abbandonarmi...ed è sulla buona strada..lo tengo in casa nello stesso posto da due anni,non gli ho mai cambiato vaso o terra da quando l ho,solamente innaffiato ogni tanto e fino a qualke settimana fa era tutto ok...poi le foglie hanno cominciato ad appassirsi(non a cadere)e ora si presenta quasi senza foglie e le poke ke ha son tutte passe...Ho ancora qualke possibilita di recupero???

3 risposte

Classificazione
  • Lucia
    Lv 5
    9 anni fa
    Risposta preferita

    Ciao Ivan mi dispiace se il tuo ficus non ti sta dando delle soddisfazioni , ma sai soprattuto i bonsai se non curati bene ti abbandonano da un giorno a l' altro . A parte gli scherzi io pratico il bonsaismo e ho un paio di ficus (retrusa e ginseng) ma anche altro , d' inverno li tengo in casa e qualche anno il freddo mi ha fatto cadere le foglie quest'anno è il turno del retrusa . I ginseng quelli almeno che noi troviamo nei supermercati sono un innesto tra il ginseng e il retrusa , quindi è probabile che non sia del tutto morto se i rami sopra la grande radice fuori terra non sono in necrosi ( neri e avvizziti) può essere ancora vivo perciò per quanto riguarda il rinvaso io aspetterei la primavera quando le foglie potrebbero ributtare a me l'anno passato il gingseng mi ha ributtato anche dove pensavo che il ramo fosse morto , intanto lo puoi già cominciare a preparare dandogli del concime liquido per bonsai , ma non annaffiarlo sarebbe meglio vaporizzarlo tutte le sere , posizionalo in un punto molto luminoso e se è troppo vicino ad un termosifone mettilo sopra ad un vassoio pieno di ghiaia con acqua fai molta attenzione che il vaso stia sopra l' acqua e non dentro se il tuo vaso non ha i piedini mettici delle asticelle di legno . Poi in primavera lo rinvasi ma non togliere del tutto il terriccio lo devi solo ridimensionare cioè delicatamente lo scrolli dal vecchi terriccio e con le forbici gli tagli le radici tutto in torno alla zolla , lo rinvasi su un vaso un po più grande con terriccio apposta per i bonsai , se non l'hai mai fatto ti consiglio di vedere questo video http://www.youtube.com/watch?v=vNfEd0LcBDI

    Youtube thumbnail

    poi poti anche la parte aerea della pianta là dove vedi che non ricaccia nulla .

    Ciao e auguri per il tuo ficus

  • 9 anni fa

    Devi cambiare la terra , se giovane meno di tre anni , tutti gli anni adulto ogni 3 anni, ora non sarebbe il tempo giusto per fare quello che ora ti dico di fare , ma morto per morto almeno provi, allora devi toglierlo dal vaso , togli tutta la terra ,lavi le radici, taglia quelle marce di colore nero, poi mettilo in un vaso un po' più grande con pomice sul fondo , pianta legata al vaso e terriccio con pomice ,poi taglia i rami spogli lasciando quelli con 2/3 foglie , bagni tutta la pianta con uno spruzzino ,e copri la pianta con un sacchetto di plastica trasparente e lo in un punto della casa bene illuminato ma non troppo caldo, non bagnare troppo la terra , forse ce la fai a salvarlo.

  • ?
    Lv 4
    9 anni fa

    Sì, cerca il sito www.arcobonsai.com . Hanno risposto fin ora ad oltre 2000 S.O.S. bonsai.

    invia a loro il tuo quesito e loro ti aiuteranno a risolvere il problema.

    Comunque nel mio piccolo ti posso dire che forse è tempo di togliere l' albero dal vaso, accorciare le radici di un terzo, oppure tagliare quelle più grosse, lasciando quelle più piccole e giovani, tutto questo dopo aver rimosso il terriccio con dei bastoncini di quelli che si usano nei ristoranti cinesi , questa operazione va fatta con molta delicatezza. Non temere, la potatura delle radici fa bene a tutte le piante e le aiuta a riprendersi. Poi prepara il terriccio usando una parte di torba o di terriccio universale, una parte di akadama ( è una argilla giapponese che trovi anche all' Ikea ) e un po di terra normale. In alternativa esiste il terriccio per bonsai già precostituito. Una cimatura ai germogli della chioma per mantenere la forma dell' albero. Se è abituato in casa non cambiargli il posto. Comincia a dargli del fertilizzante a dosi dimezzate rispetto a quelle consigliate dalla casa produttrice, ma con costanza, almeno una volta o due al mese. Mantieni il terriccio umido, ma non inzuppato di acqua. Non metterlo vicino ai termosifoni né esporlo a correnti d' aria. Di tanto in tanto spruzza la chioma con un erogatore simulando la pioggia, ogni tanto giralo su se stesso, per evitare che le foglie si voltino tutte dalla parte della finestrada dove arriva la luce del sole. Io ne ho uno che tenevo in casa dietro una finestra, ma se ne stava andando, così, dopo il trattamento esposto sopra, l' ho messo in terrazza al sole e alla pioggia e sembra che si stia riprendendo. Comunque consultati col sito che ti ho indicato. Sono degli esperti. Spero di averti dato tutte le indicazioni necessarie a salvare il tuo ficus. Buona fortuna.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.