Anonimo
Anonimo ha chiesto in Gravidanza e genitoriGenitori · 8 anni fa

Ciao mi aiutate per favore?

Ciao. Ho avuto in brutto passato pieno di violenza,e ne riporto i segni.Mio ex-marito,con il quale sono stata COSTRETTA a sposarmi a 15 anni,mi violentava e picchiava fino a farmi vomitare sangue.In India,si viene pagati per sposarsi con un'uomo.I miei genitori hanno preferito i soldi alla mia vita,a loro non importava che io stessi male,e che finivo in ospedale tutte le notti.Da quest'uomo ho avuto una bambina Lavinia,sono scappata da lui,ma costretta a ritornarci.Mi disse che lui era il capo io dovevo solo fare quello che voleva' io stavo malissimo,la mia bambina ha dovuto assistere a cose non giuste,a sedie spaccate sulla mia schiena.Sono scappata l'ho denunciato e sono venuta qua in Italia.Ora sto con un'uomo che amo e che credo sia speciale,e sono incinta.HO UN PROBLEMA CON MIA FIGLIA: Ogni volta che sto con il mio ragazzo anche solo vicini seduti , ha paura e piange,perchè ricorda il suo ''padre'' violento e cattivo.Ma il problema centrale e che ogni volta che

vede la mia schiena corre via in altre stanze o addirittura in giardino (sulla schiena ho tantissime cicatrici di fruste,unghie coltelli,forche e legno.),la cerco di tranquillizzare dicendole che quest'uomo non è come l'altro,che è bravo e non le farà del male,ma piange prende fazzoletti e acqua (come faceva in india dopo che mio ex.marito mi piacchiava ) e si avvicina pian piano e mi chiede come stia.Cosa le devo dire?perfavore sono seria vi chiedo una cosa serissima.VI PREGO.

GRAZIE.

5 risposte

Classificazione
  • 8 anni fa
    Migliore risposta

    E' una situazione molto delicata per tua figlia. Tu sei riuscita ad uscire da quella brutta situazione trovando un uomo che ti rispetti, ma lei è come se non fosse ancora uscita da quella casa in India e continua ad identificare il tuo compagno con suo padre. Devi aiutarla ad entrare in questa nuova situazione spiegandole bene quello che è successo, ma se ci hai già provato e non hai avuto risultati, per il suo bene ti conviene portarla da uno psicologo che saprà sicuramente farle capire che tutto quello che è successo in India non si ripeterà più. E' un'età molto delicata per lei e crescere con queste paure non la aiuterà affatto anche ad avere rapporti con altri uomini visto che li identificherà con il padre violento e ne avrà paura. Un aiuto esterno è la soluzione più efficace, credimi :)

  • 8 anni fa

    La tua situazione è molto complicata e difficile, personalmento penso che ti dovresti affidare a degli specialisti, esistono dei centri di ascolto per famiglie gratuiti. La tua piccola ha sofferto molto e ha troppa paura per fidarsi di un uomo che per lei è un estraneo, ma con il vostro amore riuscirete a liberarla dai suoi fantasmi. tanti auguri. http://www.forumfamiglia.it/

  • Anonimo
    8 anni fa

    Ciao,Ho passato una situazione simile alla tua <3

    Sono finita in ospedale con un taglio sulla schiena con scritto: '*******' In ebreo,scritto dal

    ragazza col quale non volevo stare insieme.

    La devi portare vicino al tuo compagno attuale e parlarle insieme,anche se ha 4 anni ,capirà.

    Un Bacio. <3

  • Zaira
    Lv 7
    8 anni fa

    con tanta pazienza spiegale che non rivedrete mai più quell'uomo

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 8 anni fa

    E BATSA L'EMM CAPITO

    Fonte/i: RELIGIONI MUSULMANE KE ODIO
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.