Pallino ha chiesto in Animali da compagniaRoditori · 9 anni fa

come faccio a fare capire al mio criceto ke di me può fidarsi?

ciao!... ho 2 criceti russi ke mi sn stati regalati circa 2 mesi fa... il maschio (moccolo) prima era un diavoletto... mozzicava la gabbia, mordeva kiunque e voleva sempre uscire...adesso è cambiatissimo... appena mi sente, vuole uscire ed è stra coccolone... mentre la femminuccia (kicca) è molto timida... è da qnd ce li ho ke nn cambia... sempre kiusa... annusa mille volte x convincersi di salire sulla mia mano... ha sempre paura ke gli faccio del male... ma io li coccolo sempre... metto cibo nuovo quasi ogni giorno magari cn una foglia di lattuga, o una fettina di mela, 4 uva passe, dei crostini ecc ecc... vario un po'... la cuccietta è sempre pulita, la gabbia idem... nn capisco il suo atteggiamento... o è lei ke è stordita di suo, o sono io ke nn so cm prenderla. e diko anke ke mangia pokissimo e dorme sempre... mentre il maschio è cicciottello... lui mangia sempre ed è molto attivo... corre, s'arrampica, sale sulla mano, è motlo docile adesso... lei oltretutto ha pure un pelo strano... tipo spelacchiata, un po' unto ed è abbastanza magrina rispetto a suo fratello... (sono della stessa cucciolata)... se cerco di giocare cn loro cn il dito, lei cerca di evitarli e si kiude a palla... spesso fa buche sulla segatura e cerca in tt i modi di ripararsi... spesso, dorme anke in piedi e fa dei versi strani... e nn credo abbia ankora paura visto ke sono passati già 2 mesetti.

x favore aiutatemi!

grazie :)

Aggiornamento:

nn vorrei ke fosse ammalata... spero di no xkè mi dispiacerebbe molto.

Aggiornamento 2:

io ho provato mile volte a mettere il cibo sulle mie mani... ma è tutto inutile... nn vuole :(

cerca di allontanarsi e mangiare dalla ciotola... ho provato pure ad imboccarla... ma cm al solito, tempo perso... il mio moccolo mangia ke è una bellezza invece... ogni tnt qnd lo imbocco, nn si ferma +... e se nn gliene do +, continua a cercare tra le dita... bè... di lui nn posso lamentarmi... è lei ke nn la capisco... magari è proprio il suo carattere... nn lo so :(

Aggiornamento 3:

i miei cricetini sono nella stessa gabbia... ogni tnt vedo ke qnd giocano lei emette versetti... nn so se è xkè stanno giocando o meno... io li nutro cn semi di girasole.... (scatola del mangime loro)... poi metto spesso una fettina di mela ma piccola... poi degli arachidi, uva passa, crostini (senza sale e senza aromi)... poi mettevo dei pezzettini di formaggio, verdura... carote... un po' di tutto... e lo gradivano... soprattutto il maschio... lei mangia poko da qnt è qui cn me... nell'accarezzarla, si sentono xsino le ossicine... e mi spaventa xkè ho paura di farle male... invece moccolo è pieno di carne... ke carino *___*... quindi nn so... magari lei ,cn il tempo, dite ke possa cambiare???

6 risposte

Classificazione
  • gjhfhs
    Lv 4
    9 anni fa
    Risposta preferita

    Ecco qui:

    Avete un criceto e non avete idea di come avvicinarlo per fare amicizia? Prima di tutto dovete assicurarvi di avere le basi: un criceto felice e molta pazienza.

    Controllate che abbia tutto ciò che necessita a disposizione seguendo la Guida all'allestimento delle gabbie ---> http://accademiadeicriceti.forumfree.it/?t=5432823...

    Quando avrete fornito alla bestiola una sistemazione degna di questo nome, potrete passare all’addomesticamento.

    Come cominciare il percorso per "addomesticare" il vostro criceto

    Anzitutto, ricordatevi di avvicinare il vostro criceto nei momenti in cui lo vedete sveglio, preferendo farlo di sera, magari

    in una stanza con luce tenue. Non dimentichiamo che i vari criceti sono attivi con l'oscurità e svegliandoli si ottiene tutto fuorchè la loro amicizia!

    Una volta portato a casa il vostro criceto, è bene lasciarlo tranquillo un paio di giorni, così che si adatti al nuovo ambiente.

    Nel mentre, potete fargli sentire la vostra voce, magari mentre siete al telefono, in modo che inizi a cogliere la vostra presenza.

    Una volta che il vostro criceto si è abituato alla nuova "casa", si può cominciare ad infilare la mano in gabbia.

    E' importante ricordare di lavarsi le mani prima di avvicinarlo: i criceti tendono a mordicchiare le cose per "conoscerle", se i vostri polpastrelli sapranno odori invitanti, non esiterà ad affondare con forza!

    Solitamente un criceto tranquillo:

    -accetta la vostra mano in gabbia (anche solo ignorandovi);

    -si avvicina alla vostra mano e vi da dei leggeri

    morsetti;

    -vi mette una zampina sulla mano o vi sale addirittura sopra.

    Se vi trovate alla prima tappa provate ad attirare la sua attenzione con del cibo appetitoso

    (verdura, semi di girasole, pinoli,semi di zucca) notando se passa alle successive.

    Potete anche mettervi in una stanza a prova di criceto (ovvero senza pertugi dove possa sparire), aprire la gabbia aspettando che sia lui ad uscire (anche qui si può attirarlo con delle ghiottonerie) e ad avvicinarvi.

    Fate in modo che esca dalla gabbia attraverso un tubo o altri metodi, altrettanto vale per il rientro. Le uscite devono dipendere

    dalla sua volontà, altrimenti risulteranno un'imposizione e il vostro animaletto non gradirà.

    Mettetevi a gattoni (così risulterete più piccoli) seguendolo nelle sue perlustrazioni, magari dandogli un semino ogni tanto..

    Così facendo, di norma dovreste riuscire a stabilire un ottimo legame in un paio di settimane.

    Una volta che accetterà tranquillamente il contatto, potrete sedervi facendolo camminare sulle vostre gambe, migliorandolo sempre più "giocandoci" assieme.

    Come agire con un criceto territoriale

    Può capitare che il vostro criceto sia territoriale e reagisca alle intrusioni nella sua gabbia con morsi e squittii.

    Ciò non significa che FUORI dalla gabbia, invece, non possa essere più avvicinabile.

    Provate a mettervi in una stanza e a seguire i passi indicati poco fa!

    Il segreto per socializzare con un criceto

    Il segreto per conquistare un criceto (e in generale anche tutti gli altri animali) è farlo sentire al sicuro e non

    costringerlo mai a fare qualcosa. Lasciategli sempre un certo margine di libertà e ricordatevi di rispettare quanto scriveremo

    qui sotto. Ricordatevi che è un animaletto che in natura è una preda, quindi l’ istinto di scappare da noi umani, grandi e grossi, in alcuni soggetti è forte e obbligandoli in qualsiasi modo non faremo altro che rafforzarlo.

    Cose da non fare

    Ecco un elenco di azioni da evitare:

    - costringere un criceto a starvi in mano;

    - prenderlo contro la sua volontà, magari pure dall’ alto (se si scosta quando vi avvicinate, non vuole!);

    - non accettare la natura schiva/territoriale di un criceto, continuando ad avvicinarlo anche se non vuole;

    - sgridarlo/punirlo quando morde;

    - trascurarlo perché non da le soddisfazioni che vorremmo (es: non farlo uscire la sera, cambiare meno spesso la lettiera, non controllare mai

    le sue condizioni fisiche, fornirgli cibo di minor qualità o non somministrare verdure fresche “perché è un "ingrato”).

    Un saluto :)

  • Anonimo
    9 anni fa

    I criceti NON SOFFRONO LA SOLITUDINE!

    Sono animali territoriali, non hanno bisogno di compagnia! E' pericoloso lasciare due criceti nella stessa gabbia, perchè possono litigare da un momento all'altro arrivando a farsi male sul serio e perfino ad uccidersi a vicenda, anche se sono un maschio e una femmina! oltretutto sono molto prolifici e se lasciati sempre insieme ossono sfornare cucciolate di 3-12 cuccioli ogni due mesi!

    dovresti dividerli al più presto prima di fare danni, ogni criceto ha bisogno di una gabbia personale che misuri minimo 60x40 cm.

    per l'alimentazione di lascio un link molto utile:

    http://www.ziprar.com/forum/index.php?showtopic=18...

  • Anonimo
    9 anni fa

    Il pelo unto può essere segno di una cattiva alimentazione, troppo ricca di alimenti grassi (frutta secca, semi di girasole...).

    A volte è di uso comune ungere con dell'olio d'oliva il perno della ruota per non farla cigolare. Controllate che il criceto non sia venuto a contatto inavvertitamente con esso ungendosi la pelliccia.

    Oltre a correggere l'alimentazione, si può risolvere fornendo al criceto una ciotolina riempita di sabbia per cincillà, dove potrà rotolarsi per ripulire la pelliccia dall'eccesso di sebo. riguardo alla confidenza se la tratti nelo stesso modo del maschio... è proprio suo carattere!!! ma nella gabbia sono in sieme o ognuna ha la sua gabbia? potrebbe essere la solitudine!

  • Anonimo
    9 anni fa

    la mia era UGUALE !!!! e lo è ancora secondo me è il carattere nn riesco a fare in modo ke si fidi di me nn so + ke fare...

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 9 anni fa

    Vuoi sapere come ho fatto io ? Qundo la mia cricetina non voleva salire sulla mia mano, prendevo un semino, e lo mettevo al centro della mano, lei salita a prenderselo, e si faerma sul palmo della mano, per aprirlo e mangialo, io nel frattempo la accarezzo ecc. Un altro modo per far abituare al cricieto della tua presenza è: quando vai a cambiare la segatura... e la spargi in tutta la gabbia strofinala tra le tue mani, in criceto ha dei sensi olfattivi molto sviluppati sentendo questo odore diverso della segatura (l'odore delle tue mani) se ne abituerà ! E quando andrai a mettergli la mano davanti al muso, riconoscendo che l'0dore è sempre so stesso... salirà cn piu convinzione :3 Baciii

    Fonte/i: mie esperienze
  • Anonimo
    9 anni fa

    i criceti come qualunque animale selvaggio di nascita vedono un uomo come un nemico e l'unico modo è dargli da mangiare ogni giorno cercando di accerezzarlo senza forzare.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.