Kathy ha chiesto in SportTennis · 9 anni fa

ma quanto era brava Silvia Farina?

Per me era una grande campionessa. Tecnicamente impeccabile e dotata di un tennis elegante che oggi non esiste più. Capace di farsi onore in un'epoca d'oro del tennis femminile. Non come oggi dove basta battere Radwanska, Goerges et similia per arrivare in finale in uno slam, dove la n. 1 del mondo ha vinto New Haven e Bruxelles, dove a Serena Williams basta fare due palleggi o due servizi vincenti per rifilare 62 63 a qualunque giocatrice della top 10.

La Farina giocava quando erano in auge le Williams, le due belghe, quando c'erano ancora campionesse del calibro di Graf, Seles, Davenport, Hingis, Mauresmo. Lei dovrebbe essere ricordata come una delle più grandi campionesse italiane. Non la Pennetta, che ha vinto forse qualche torneo in più, ma in un periodo in cui il lviello è scadente. E neanche la Schiavone che nel 2010/11 a Parigi ha fatto bella figura perchè si è trovata davanti tutte giocatrici oggettivamente di basso livello.

Aggiornamento:

che significa che ne so? Conosco il tennis, ci ho giocato per molti anni, sono stata 3a categoria. So quanto è difficile arrivare non nelal top 10, ma anche nella top 500 . Quindi ho profondo rispetto anche per la Pennetta.

Però secondo me Silvia Farina e soprattutto il suo tennis meriterebbero più considerazione.

Mentre invece adesso la Fit promuove i campi veloci e credono che sia così che si fanno crescere i campioni di domani, insegnando loro che giocare a tennis è una gara a chi tira più forte, o a chi urla più forte, o a chi si veste più sexy, o a chi fa più pugnettini alla fine del punto... ma per carità.

Aggiornamento 2:

ma quella di Milano era un'esibizione! Uno spettacolo! Non era un torneo. Sai quanto può importare a Serena Williams di farsi battere dalla Pennetta in un'esibizione... La pagano lo stesso per essersi presentata, cosa credi? Mentre nei tornei più turni superi e più guadagni. E tra l'altro alle Williams ormai importa solo degli Slam. Hanno vinto tutto praticamente!

Aggiornamento 3:

E per il fatto della Schiavone.

Dimmi te se Wozniacki, Pavlyuchenkova, Jankovic, Bartoli.. sono avversarie di cui aver paura.

La Schiavone non ha dovuto battere (né nel 2010 né nel 2011) nessuna giocatrice che avesse vinto almeno uno slam.

Il fatto è che la Schiavone come livello è rimasta dov'era anche 10 anni fa, solamente che adesso il livello generale si è abbassato e lei è venuta fuorie ha vinto quel torneo.

Ma nel 2002 non avrebbe mai vinto il Roland Garros e se anche l'avesse vinto avrebbe dovuto battere - come minimo - una tra Henin, Capriati, Serena, Seles, Clijsters, Mauresmo, Hingis.

Tutta gente che ha vinto almeno 2 slam.

2 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    9 anni fa
    Risposta preferita

    ma tu che ne sai????

    non credo che le giocatrici che si è trovata la Schiavone a parigi erano deboli

    e poi la Pennetta e la Schiavone a Milano hanno vinto contro le sorelle Williams

    non credo che le Williams abbiano perso apposta, nessuno gioca per perdere e poi visto che il livello del tennis femminile come dici tu si è abbassato vai a giocare, tu cosi vedremo se si alzerà o si abbasserà...

  • 9 anni fa

    Beh effettivamente 10 anni fa il livello del tennis in generale era molto più alto!

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.