E' un piccolo testo, l'ho scritto io vi piace?

Vorrei non doverci pensare, ma come si fa?

Sapere di non poterti restare vicino per un po, o parlare fino a tardi di notte. Sentire freddo e non poterti chiedere quella tua giacca che indossavi sempre. Sentire il peso delle mie cose : il cappotto , la sciarpa, la borsa, mi sento cosi carica e pesante da quando non ci sei tu a reggermeli. Questo disordine che mi frulla nella testa, ma cosa sarà mai?

Non averti qui per : ricordarmi le cose, o i giorni importanti.

Sapere di non essere più perfetta da quando non ci sei: i miei ritardi, i miei difetti , i miei scleri , le mie paure , hai conosciuto tutto ciò e non sei mai andato via per una di queste ragioni.

Incontrarci OGNi singolo giorno, per potere accarezzare quella tua faccia buffa e coccolosa, sopportare il freddo pur di stare un'ora con te.

Prenderti in giro per il tuo abbigliamento o per le cose che dicevi, o per le cose che dicevi ma che infondo mi piacevano da morire.

Ascoltarti mentre balbottavi su quanto fosse stata dura la tua giornata, e non capire mai un tubo, perche alla fine quello che ascoltavo era il mio cuore che sussurrava: ***** , guarda quanto è bello!

Scherzare per ore intere come bambini, o baciarci come due amanti che si vedevano di nascosto. Fare una passeggiata , o stare un giorno intero sotto le coperte.

Odiare le tue bugie, ma infondo amare da morire quella più grande che mi ripetevi sempre : 'Ti amo.

Odio il modo in cui mi hai fatto arrabbiare o addirittura il modo in cui mi hai fatto piangere. Odio quando guardo il sole, e cerca di somigliare al tuo sorriso. Odio quando guardo le stelle, e cercano di somigliare ai tuoi occhioni. Di tutte le cose che odio questa parte è solo la metà della metà della metà della metà della metà della metà della metà del cervello di una formica.

Ma le cose che amo e odio allo stesso tempo sono solo : Amare le tue labbra e tutto cio che le circonda. Ma odiarle allo stesso tempo perchè seccate dal freddo. Amare Te, ed odiarti solo perche tu non fai lo stesso con me. E mi tratti di *****. E mi fai sembrare una poetessa. Quando poi quello che ho scritto , se non ci fossi stato tu non sarebbe mai esistito. Si sa, le poesie vengono scritte con il cuore, e nel mio cuore ci sei tu. Quando nella mia vita , poi , non ci sei più.

P.S: è solo una lagna d'amore, infondo quello che volevo veramente dirti e che Ti amo ancora, per sempre. E che mi manchi, da morire. E che non ti odio nemmeno un pò, nemmeno niente. E che per me sei solo un otto capovolto.

4 risposte

Classificazione
  • 8 anni fa
    Risposta preferita

    Io trovo che non sia male e che esprima bene ciò che vuole comunicare ma può essere migliorato, prestando più attenzione ai dettagli che in fondo (in fondo sono due parole, non una) sono ciò che crea l'insieme quindi rivedilo non una ma mille volte, rileggendolo ciò che non suona poi così bene ti apparirà stonato e allora saprai cosa cambiare e cosa buttare senza ripensamenti (compreso l'amore per chi non lo merita!).

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 8 anni fa

    Mi ricorda questa di poesia:

    Odi et amo. quare id faciam, fortasse requiris. Nescio, sed fieri sentio et excrucior.

    Ti odio e ti amo. Ti Chiederai come faccia!

    Non so, ma avviene ed è la mia tortura.

    E' di Catullo

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 8 anni fa

    non molto

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Bog
    Lv 6
    8 anni fa

    Hai mai pensato all'auto pubblicazione?

    Hai mai pensato che potresti vendere tale volumetto di composizione per le strade, vagando.

    Oppure ha mai pensato di fare una bancarella vicino alla Stazione Termini e divenire celebre ed essere invitata da uno degli spettacoli televisivi pomeridiani? Magari anche invitata al Qui orinale?

    E allora che stai a fare con le mani conserte?

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.