Anonimo
Anonimo ha chiesto in Gravidanza e genitoriAdolescenza · 9 anni fa

Mèrdabilandia, il paese delle mèrdaviglie... cosa ne dito?

Taddea, Ronaldo, Frej e Gabry sono quattro amici come tanti altri. Soprattutto Frej e Gabry, che fanno tutto insieme (tranne la càcca). Un giorno, il padre di Frej lo manda in salumeria a ritirare l'etto di prosciutto che lui aveva acquistato la settimana scorsa, ma che non era ancora arrivato. Il ragazzo ci va. Dopo un breve incontro con due tipe acide e imbarazzanti che mangiavano yoghurt, rifiutandosi di servirlo, il ragazzo viene aiutato da un tappetto, poco amante della pàtata e che nel tempo libero ama fare il barbone (per arrotondare lo stipendio). Il tappetto da al ragazzo il prosciutto e gli regala due biglietti, per uno spettacolo teatrale di nome Mèrdabilandia, che si tiene al cinema della sua città.

Ancora ignaro che il tappetto è in realtà l'inserviente di Mèrdabilandia, che ha ipnotizzato le due salumiere per farle sembrare stronze, Frej decide di andare allo spettacolo. Col suo migliore amico. Taddea e Ronaldo, risentiti da questo, decidono di aggregarsi alla compagnia, anche se il biglietto non ce l'hanno. E più tardi sopraggiunge anche Lorenza, la sorella di Ronaldo che ha una cotta per Gabry, ma che è una buzzurra (è una lèsbia mancata).

Il gruppetto entra nel cinema della città ma... sorpresa! Si scopre che non c'è nessuno spettacolo. I biglietti, in realtà, servono per attraversare un'altra dimensione e raggiungere il regno di Mèrdabilandia, il paese delle mèrdaviglie. In un vortice di luce blu, il gruppetto viene assorbito e poi buttato alla bell'e meglio nella piazza centrale di Mèrdabilandia.

Il gruppetto non poteva finire lì in un momento peggiore, infatti in piazza viene acceso un grosso rogo e viene messa a bruciare una donna anziana, colpevole solo di non essere ancora morta e di gravare sulle spalle dello Stato con la pensione. Sotto il fuoco, ci sono degli uomini nùdi che danzano, raccontando storie di paura, storie esilaranti e barzellette. Il tutto scandito dagli urli della vecchia.

"Crèpa! Crèpa! Crèpa! Pùttana!" urlano gli abitanti di Mèrdabilandia. I ragazzi, impauriti, scappano dentro il primo bar. Lì ci trovano una donna con la voce da uomo che chiede un drink e una gnòcca con le autorèggenti, il rossetto e i baffi, che mangia polpette e gioca con la casa delle bambole, mentre fa battute femministe. E c'è anche Herculea, una ragazza fuori dal mondo che spia dalle finestre la gente che fa la doccia. Il fatto è che la spia dalle finestre del bar.

Aggiornamento:

3 risposte

Classificazione
  • 9 anni fa
    Risposta preferita

    Ma si ficca in questo posto???

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • fuuuuuuu.... è lungoooo.... nn c'ho voglia di leggere ora Anna....

    Cmq felice di vederti, ciao! :)

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • wtf?

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.