Anonimo
Anonimo ha chiesto in Gravidanza e genitoriAdolescenza · 9 anni fa

Chi ha un po' di tempo per leggere un poema sul mio problema familiare?

Non ho mai avuto un attimo di pace nella mia vita, c'è sempre stato qualcosa che non andava e non erano problemi lievi che solo il tempo poteva portarseli via.

Mio padre, sempre solare, divertente, non te lo aspetteresti mai da lui... o meglio da me. Lui è da sempre stato il fulcro dei miei problemi, sin dall'infanzia, quando scappò di casa e non sappiamo ancora dove sia stato, con chi e per quale ragione. Dopo quella volta, successe la stessa cosa 3 anni dopo e dopo altri 4. Dice che il motivo è la famiglia, si sente troppo oppresso dai doveri familiari, lui è uno spirito libero, lui ha bisogno di fare la sua vita. Fatto sta che mia madre, una persona davvero adorabile, ha seguito il suo cuore e ha deciso di riammetterlo in casa tutte le volte, quando lui dopo una settimana o due bussava alla nostra porta e chiedeva perdono (alla fine si scopriva che non tornava a casa perchè aveva capito che non è il comportamento giusto da usare con una moglie e una figlia, ma perchè non aveva più soldi per andare chissà dove con le migliori prostitute). Nonostante ciò mia madre decise di avere un altro figlio con lui, per vedere se fosse rimasto attaccato una volta per tutte alla sua famiglia. Ovviamente, come mia madre doveva ben sapere, la cosa lo fece staccare ancor di più da noi (figuriamoci, lui è uno spirito libero) e per scappare di nuovo decise di farsi licenziare (con il lavoro che scarseggia oggi giorno è la cosa migliore da fare) per andarlo a trovare a quasi 150km di distanza e tornare a vedere i suoi figli solo il fine settimana. Mia mamma non si accorge di niente, è la classica stupida innamorata persa di una testa di c, che la prende per i fondelli e glielo lascia fare. Sono stanca di essere presa in giro, sono stanca di vedere mio padre il fine settimana e dopo 6 giorni che non ci vede si rilassa completamente come fosse in vacanza senza aiutare mia madre con mio fratello che dorme 3 ore a notte perchè il bambino non le permette di riposare. Quale faccia tosta può avere un padre? Io sono stufa, veramente stufa. Sono stufa di vedere mio padre prendere la vita in questa maniera, sono stufa di vedere mia madre imbambolata che si fa prendere in giro inutilmente, quando lui non le passa neanche gli alimenti perchè non se lo può permettere con la casa in affitto a 150km di distanza dalla sua famiglia. Adesso sono io che ho bisogno di fare la mia vita, sono cresciuta fin troppo alla svelta cercando di rendere felici tutti inutilmente e non per voler essere qualcuno, ma è solo grazie a me, che vado bene a scuola e che rendo fieri di me i miei nonni e mia mamma, che quest'ultima può ancora sorridere. Ho rammentato i miei nonni, ma loro non possono aiutarmi con questo problema, loro non possono avere voce in capitolo per altri problemi che non sto a raccontare. Ho bisogno che qualcuno mi aiuti, che mi aiuti a far capire a mia madre che sarebbe l'ora di buttarlo definitivamente fuori casa. Mi rendo conto che ci sono problemi peggiori, ma ho bisogno di essere un po' felice, a 17 anni credo di meritarmelo dopo tutto quello che faccio per dare ancora un sorriso alla mia famiglia. Vado da una psicologa per tutti i miei problemi, ma su questo non sa aiutarmi neanche lei. Cosa dovrei fare secondo voi? Almeno voi, datemi un consiglio, qualunque cosa.

5 risposte

Classificazione
  • Risposta preferita

    Per essere felici bisogna eliminare le cause che ti creano infelicità, o per lo meno ignorarli.

    tu pensa alla tua vita, pensa a te stessa. nn so se poi avrai la possibilità di andare all università. certo frequentare in un altra città aiuterebbe e tu rinasceresti. conosceresti altre persone, allargheresti la tua mente ora troppo concentrata sui problemi di tuo padre e di tua madre ( nn certo tuoi e che quindi nn spetta a te risolvere o preoccuparti per loro). solo il pensiero di questa prospettiva ti potrebbe far sentire meglio. pensa a quello che vorresti fare finita la scuola, pensa a quante avventure ed esperienze ti aspettano fuori da quel mondo.

    anzi, t dirò di più. tu hai tutto il diritto di pretendere che ti diano la possibilità di farti una tua vita e che nn ti ostacolino nelle tue scelte. ricordati che la tua felicità futura dipenderà da te, per quanto gli eventi esterni possano contribuire, è il te che devi ricercare la pace interiore che t permetta di affrontare tutto senza soffrire.

  • 4 anni fa

    Fare solo sesso con a million con la quale nn hai nemmeno sintonia? X come la vedo io nn è x niente normale, il problema, xkè d problema si tratta, lo devi risolvere da sola, ok? Hola e in bocca al lupo!

  • Anonimo
    9 anni fa

    Mi dispiace, davvero tanto. E non so nemmeno cosa dirti. Ma ti capisco, anche perché nella mia infanzia mai è stato tutto semplice.. vorrei poter essere lì, per aiutarti.

  • Anonimo
    9 anni fa

    dovresti prendere tuo padre, fargli un bel discorso e convincerlo a non tornare MAI PIU'! almeno tua mamma si "sveglia" e si accorge di quant'è sbagliato quell'uomo per lei e magari riesce a trovare un compagno che la ami e che le stia a fianco! dalle tue parole si nota che sei molto più matura di tuo papà, nonostante l'età!

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Anonimo
    9 anni fa

    non è facile e non so se quello che ti consiglio funzionerà, ma cmq provaci.

    spiega tutto questo a tuo padre, diglielo in faccia, se lo merita e magari isto che si incazz*** nn si farà più vedere, poi puoi dire queste cose a tua madre, se ti vuole bene cercherà di cambiare.

    spiegale che nn può continuare cosi, sii decisa e se nn riuscissi a cambiare queta situazione pensa che tra poco avrai 18 anni e sarai libera

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.