Anonimo
Anonimo ha chiesto in Animali da compagniaGatti · 9 anni fa

Gatto in vacanza con me, ma dove?

Il mio è un gatto da appartamento, non è mai uscito di casa da quando l'ho addottato.

Vorrei che qualcuno mi raccontasse la propria eseprienza personale: dove siete andati, quanti gatti avevate, che tipo di appartamento era? come avete gestito il soggiorno? Usciva? E' scappato? E' andato tutto bene? che problemi avete incontrato?

Non mi interessa il viaggio perchè lo faremo in auto e il mio micio dorme sempre.

Quest'anno io e il mio compagno vorremmo restare 15 giorni in puglia e dovremo portarlo con noi (non in spiaggia ovviamente).

Ecco, volevo quindi conoscere le vostre esperienze, perchè sinceramente io sono terrorrizzata all'idea di perderlo in vacanza: mi sento male ora solo al pensiero.

Per contro però lasciarlo mi dispiace veramente tanto: l'anno scorso l'ho fatto ed ero sempre lì a telefonare: inoltre è stato un disastro perchè i genitoi del mio ragazzo (che ce lo tenevano) si sono lamentati tutto il tempo, quindi quest'anno non abbiamo più quell'opzione!!!

Vi prego raccontatemi le vostre strategie in vacanza!

Vi prego, datemi delle stelline, aiutatemi a far girare la domanda ^_^

Grazie mille a tutti!!!

Aggiornamento:

@GIUY: grazie per la testimonianza, ma il gatto non può stare 2 settimane a casa: morirebbe di fame!! E come ho scritto nel post: il mio gatto è da appartamento: quindi non lo lascierei fuori in giardino mentre sono in spiaggia. Infine, ribadisco: non ho comunquee nessuno a cui lasciarlo perchè l'opzione suoceri è stata cancellata vista la pessima esperienza dell'anno scorso. Mi spieghi come faccio a lasciarlo a casa????

Aggiornamento 2:

@TUTTI: scusate, ho tralasciato il particolare che al 100% staremo in un appartamento.

Nessuno alloggio in strutture come hotel o via dicendo. Solo in appartamento: bilocale o monolocale, dipende....

5 risposte

Classificazione
  • 9 anni fa
    Risposta preferita

    No, portare il gatto con sè, specie se lo si deve lasciare non in casa propria per delle ore, non è una buona idea. Se i genitori del tuo ragazzo non sono in grado di occuparsi del tuo gatto, e non c' è nessun altro di tua fiducia, ti restano due soluzioni: il cat sitter e la pensione. Cercali *molto per tempo e con grande attenzione*, per non avere, poi, brutte sorprese.

    Lo capisco, tu preferiresti portare il gatto con te. Ma lui, superato il primo momento di disambientamento, cercherebbe di tornare a casa, e sarebbe capace di scappare per farlo. Dovresti tenerlo sempre chiuso nel trasportino.... impossibile! Poi, quando tu sei alla spiaggia (e, come giustamente dici, non ce lo porteresti), dove lo lasceresti? In un hotel/ agriturismo e simili il personale non si interesserebbe affatto di controllare se lui sta nel trasportino o no, anche se, per comodità di pulizia, vorrebbe che ci stesse sempre. Ma lui non può stare solo, abbandonato a questo personale, chiuso nel trasportino, per tutte le ore in cui tu sei alla spiaggia. Poi, poche sono le strutture che permettono l' ingresso ai gatti- per i cani ce ne sono molte di più-. Pensaci bene, prima di far fare una brutta fine al tuo gatto.

    Ah, starete tutti in un appartamento solo per voi! Beneee! :-)

    Le difficoltà, specie se non lo metterai mai in giardino, si riducono quasi a zero! Devi solo fare attenzione alle porte e alle finestre. Perchè il micio cercherà appena possibile di tornare a casa sua, e potrà scappare. Quindi, occhio alla porta di casa. E tnto occhio anche a balconi e finestre, che, per il caldo, lascerete aperti. Basterà però mettere delle reti di sicurezza, che si vendono in diverse dimensioni, già pronte, e sono quasi invisibili, come queste:

    http://www.zooplus.it/shop/gatti/reti_porte_access...

    http://www.zooplus.it/shop/gatti/reti_porte_access...

    Se il proprietario facesse delle difficoltà, ditegli che verrà a trovarvi un vostro parente, con un bambino di un anno circa, vivace e curioso. All' idea del bambino, cederà quasi sicuramente. Anche se, in cuor suo, tremerà al pensiero dei danni che potrebbe fare: ma non può impedirvi di avere ospiti.

  • Anonimo
    9 anni fa

    bo

  • 9 anni fa

    conosco gente che lo porta via, ma non ho esperienze personali, l'unica cosa che posso dirti è di non farlo mai e mai uscire, perchè se esce, non conoscendo ne casa ne luogo potrebbe non tornare più, e in Puglia (ci sono stata) cani e gatti sono randagi e gravenente malati e di conseguenza potrebbe contrarre qualche malattia, io ho 2 gatte, 3 prox, quando sono andata in ferie le ho lasciate qui a casa e i miei venivano a dargli da mangiare 1 volta al giorno, conosco anche chi li ha lasciati una sett completamente soli riempendo la ciotola di cibo con scorta di una sett. se lo porti via, non farlo mai uscire. ciao

  • 9 anni fa

    L'anno scorso il gatto dei miei vicini casualmente in puglia, ma non e importante, è stato lasciato a casa mentre i padroni erano in spiaggia, il micio piangeva disperato quando ha scavalcato il cancello e... E finito sotto una macchina ..ci sono ancora i segni di sangue sul muro..ti consiglio vivamente di lasciarlo a casa! :( ti capisco perché anch io ho un gatto per cui so come ti senti ma lascialo a casa per il suo bene! :(

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 9 anni fa

    isoletta delle canarie e non poteva scappare

    come diventare pastore di capre? it.answers.yahoo.com/question/index;_ylt=AiJB6C6q2WgqxbA_JGMVz2DwDQx.;_ylv=3?qid=20120128064724AAaEOT6

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.