Broly G. ha chiesto in AmbienteAmbiente - Altro · 9 anni fa

chi mi spiegherebbe il geotermico in fatto sia di tecnica di costruzione dell'impianto che di costi?

Sono un idraulico specializzato in tutti i settori tranne il geotermico.

Dovrei costruire un impianto con sonde terra oppure sonde in acqua(ho entrambe le possibilità perchè il fabbricato si trova su un corso d'acqua). vorrei sapere in dettaglio i metri di profondità di posizionamento sonde, i materiali da utilizzare e dove reperirli vicino al mio paese (in basilicata) ed il loro prezzo così da riuscire a fare un preventivo

1 risposta

Classificazione
  • 9 anni fa
    Risposta preferita

    La tecnologia delle pompe di calore comincia a prendere piede ,le sonde possono essere infilate nel terreno fino a 100 metri per ottenere calore fino a 100 gradi oppure sviluppare interrandole ad 1.5 metri per un centinaio di metri ,oltre a cio' occorrono pompa e accumulatore di acqua calda per riscaldamento e acqua sanitaria .Queste pompe consumano elettricità' da 400 a 600 W e si possono collegare a pannelli elettro voltaici come si può' collegare anche a pannelli solari per ottenere acqua calda.Un impianto completo si aggira intorno ai 30 mila euro ma si può' recuperare il 35% . Per chi pensa di fare un impianto nuovo vale la pena farsi fare qualche preventivo.Impianti piu' piccoli con pompe di calore si possono avere con spese molto inferiori ad ARIA/ACQUA ,quelli a basamento vengono a costare sui 3000 euro e danno acqua sanitaria e per termosifone intorno ai 60 gradi i consumi elettrici sono sempre intorno ai 400-600 watt ma questi sono lenti ,occorrono 8 ore per arrivare a temperatura ma sono anche collegabile a pannelli solari e fotovoltaici. Su internet trovi tutte le caratteristiche basta che cerchi pompe di calore.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.