Semplice domande,quale lingua per voi è più utile? yahoo?

Ciao ragazzi! Premettendo che studio inglese,francese,tedesco,serbo e cinese ho deciso che arrivato ad un determinato livello (inglese B1\B2,francese B1,tedesco A2\B1,serbo A2 e cinese A2) dovrò assolutamente inserire una sesta lingua per così completare in generale la mia conoscenza linguistica diffusa un po' in tutto il mondo,in parole semplici:

-INGLESE: Gran Bretagna,gran parte dell'America settentrionale;

-FRANCESE: Francia,minoranze africane-

-TEDESCO: Germania,Austria,Svizzera,Sud Tirol,Lichtestein

-SERBO: Serbia,Croazia,Montenegro

-CINESE: Cina

In sostanza posso dire di ''padroneggiare'' l'area europea occidentale (so masticare qualche parola in spagnolo,ma non lo amo particolarmente) e parte di quella orientale(ex-Iugoslavia) ed infine l'area cinese(scelta appunto per l'espansione economica ma anche per passione).

Arrivato a questo punto,consolidando le lingue,noto che alcune aree del mondo sono completamente ''vuote'' e per voi quale altra lingua dovrei imparare? Essendo una lingua fatta da autodidatta preferire che appartenesse ad un ceppo già da me conosciuto(magari portoghese,o spagnolo,anche se non ho una vera passione ma al giorno d'oggi serve,oppure russo che appartiene alle lingue slave,ma è troppo difficile..) Voi cosa ne pensate?

Aggiornamento:

Aggiungo che lo spagnolo può essermi insegnato da mia zia che appunto è insegnante di spagnolo.

Aggiornamento 2:

@Mario C:i livelli che ho espresso sono i livelli che vorrei raggiungere in 3° liceo ;)

6 risposte

Classificazione
  • Risposta preferita

    Lo spagnolo assolutamente <3 ...è la lingua parlata in più paesi al mondo dopo l'inglese quindi ti consiglio di impararla ad un livello B2 , comunque complimenti per il numero di lingue che conosci...io conosco l'inglese (livello B1/B2) , il frnacese livello B1 e lo spagnolo livello A1/A2 e vorrei imparare il tedesco , il problema è che a causa dei numerosi compiti non ho tempo libero x dedicarmi alle lingue straniere come si deve

    Comunque ...

    L'inglese è usato come lingua madre (ufficiale o di fatto) nei seguenti paesi:

    in Europa

    nelle Isole britanniche:

    Isole del Canale (Isole Anglo Normanne) (assieme al francese)

    Galles (assieme al Gallese)

    Inghilterra

    Irlanda del nord

    Repubblica d'Irlanda (assieme all'irlandese)

    Isola di Man (assieme al gaelico mannese)

    Scozia (assieme al gaelico scozzese)

    a Malta (assieme al maltese e all'italiano)

    a Gibilterra (assieme allo spagnolo)

    a Cipro (assieme al greco)

    in Oceania e nel Pacifico:

    Australia (assieme alle aborigene e a lingue portate con l'immigrazione, cioè cinese, vietnamita, italiana, etc.)

    Nuova Zelanda (assieme al maori)

    in Africa:

    Sudan del Sud (assieme a lingue del gruppo nilo-sahariano)

    Liberia (assieme a lingue del gruppo Niger-Congo)

    Sudafrica (assieme all'afrikaans e a Lingue bantu e Khoisan)

    nelle Americhe e nell'Atlantico:

    Anguilla

    Antigua e Barbuda

    Ascensione

    Bahamas

    Barbados

    Belize

    Bermuda

    Canada (assieme al francese, anche se quest'ultimo è parlato in misura minoritaria)

    Dominica

    Cile

    Isole Falkland

    Isole Vergini americane e britanniche

    Giamaica

    Grenada

    Guyana

    Montserrat

    Saint Kitts e Nevis

    Sant'Elena

    Santa Lucia (stato) (assieme al creolo)

    Saint Vincent e Grenadine

    Stati Uniti d'America (40 milioni di ispanofoni, altri 28 milioni con madrelingua diversa dall'inglese. In questo paese non vi è una lingua ufficiale nazionale a livello federale: il suo uso in atti formali è quindi meramente consuetudinario. L'inglese è però lingua ufficiale in 28 dei 50 Stati dell'Unione [1])

    Trinidad e Tobago

    È impiegato come lingua ufficiale in: Botswana, Bangladesh, Camerun, Isole Cook, Figi, Filippine, Gambia, Ghana, Hong Kong, India, Kenya, Kiribati, Lesotho, Malawi, Malta, Mauritius, Namibia, Nauru, Nigeria, Pakistan, Palau, Papua Nuova Guinea, Porto Rico, Samoa Occidentali, Seychelles, Sierra Leone, Singapore, Isole Salomone, Tuvalu, Swaziland, Tanzania, Uganda, Vanuatu, Zambia e Zimbabwe

    Fonte/i: Liceo linguistico ; Linguista :-)
  • Anonimo
    9 anni fa

    Guarda che per poter utilizzare una lingua nel lavoro devi essere almeno al livello B2. Tu dici che per nessuna di queste lingue lo sei (neanche per l'inglese, in cui affermi di essere fra i livelli B1 e B2).

    Il consiglio che ti do è quello di usare tutte le tue energie per migliorare le conoscenze delle lingue che già conosci.

    Fonte/i: E' solo la mia opinione
  • 9 anni fa

    Prova col russo; so che è difficile ma sapendo che sai serbo dovrebbe dico dovrebbe risultarti leggermente + facile :) anche io studicchio russo:)

    complimenti per tutto :)

  • 9 anni fa

    Lo spagnolo, assolutamente! E' importantissimo e parlatissimo nel mondo, molto più del tedesco, per dirne una. Se hai questa fortuna di avere una zia insegnante, approfittane :)

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Anonimo
    9 anni fa

    l'italiano perchè tra tutti i dialetti che abbiamo in italia sembriamo la torre di babele se ci incontriamo

    quindi è inutile capire gli altri se non ci capiamo noi

  • Anonimo
    9 anni fa

    secondo me dovresti imparare lo spagnolo visto che è tra le lingue più parlate

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.