Lucy ha chiesto in Scienze socialiPsicologia · 9 anni fa

AIUTO!!! soffro a lavoro? come fare per liberarsi......?!!?

io lavoro da settembre nella pasticceria dei miei genitori, dalle 6.30 alle 11.00, ma a me fa schifo lavorare lì!! voglio iniziare ad essere autonoma, e poi stare lì vedo sempre le stesse facce, non mi muovo mai, sto sempre con i miei genitori, non riesco a godermi la mia libertà e la mia età, ho 20 (21 a maggio), cioè vorrei poter conoscere altre persone magari lavorando in posto dove è possibile fare nuove conoscenze (e magari non di mattina) a me sarebbe piaciuto lavorare in un cinema la sera o in qualche associazione per gli aiuto per gli animali. sto seriamente odiando ogni minuto della mia vita,. questo lavoro mi porta via tutta la voglia di fare qualsiasi cosa durante il giorno, uscire, andare in palestra, o fare altre cose che amo tipo uscire con le amiche o andare a fare teatro.... passo le mie giornate a torturarmi l'anima e a pensare quello che potrei trovare ma non trovo nulla!!!! :( niente che mi piace e niente che posso fare.....sono triste, e mangio.... non ce la faccio più., questa non è vita!! e ho solo 20 anni!!! i miei genitori fanno come finta di nulla, hanno il prosciutto sugli occhi! non so se sono scemi e non vedono come mi sento oppure fanno finta di non vedermi! al solo pensiero che domani mattina dovrò andare a lavorare sto davvero malissimo!! comunque ne ho già parlato con loro di questa cosa ma si arrabbiano, quando dico di aver trovato un lavoro che mi può piacere di più mi dicono che tanto farò la fine di adesso, mi viene a noia tutto oppure dice che non è un bel lavoro o è una truffa o altre stro.nzate!!! non mi danno neanche un briciolo di soddisfazione di poter lavorare ed essere autonoma e quindi crescere e neanche di essere felice e di fare IO i miei errori e non errori che me li creano loro e quindi che sono costretta a viverci con la sofferenza!!! Arrivo pure a detestarli quando mi parlano o scherzano facendo finta di nulla, anche mia sorella di 12 anni quando sono in quei momenti di tristezza inizia a fare la scema ed a fare confusione ecc mi verrebbe da tirargli uno schiaffone!!!!!! Sì certo io chiedo sempre consiglia loro ma loro non me li danno sempre giusti, le tirano così come pare a loro. Vorrei tanto che quel lavoro mi piacesse, lo vorrei davvero tantissimo, ma non mi piace NON mi piace perchè non possono capirlo??? in tuti questi hanno hanno lavorato sempre con una persona al banco del bar e adesso mi dicono che non posso andare via (al banco siamo in due io e mia cugina) se prima non trovano un altra, ma gli anni passati cosa hanno fatto????? devo prima morire per farvi cercare un'altra persona????? NON CE LA FACCIO PIù A LAVORARE Lì!!!!!!!! stanotte ho sognato anche che mi suicidavo e nel sogno ero felice....adesso ho una paura matta per questa cosa...... sono sempre stata una persona molto insicura e ho bisogno dei miei spazzi per poter pensare a cosa voglio fare, ho bisogno di un periodo, 1 mese non chiedo di più, per potermi guardare intorno e scegliere come vivere la MIA vita e il mio lavoro che dovrò fare per i prossimi 50 anni!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! scusate, mi sono sfogata con voi..... anche se non mi rispondere (non) spero che potete almeno capirmi :(... grazie mille answeriani. <3

Aggiornamento:

scusate per gli errori ma ho le lacrime agli occhi e non vedo bene i tasti della tastiera e comunque quando dico "in tuti questi hanno hanno lavorato.." in realtà volevo dire: "in tutti questi anni hanno lavorato..." poi altri errori ma all'incirca si capiscono, a senso... scusate

3 risposte

Classificazione
  • Risposta preferita

    mha c'è chi ha il lavoro e si lamenta beata te cmq milioni di italiani vorrebbero un lavoro e fanno di tutto per cercarlo e non lo trovano e tu non vuoi il tuo???ma sai perch parlo così??io ho lavorato in pasticceria e so lavorare e ti dico che ora non trovo nulla ho girato dappertutto ma nulla di nulla...magari lo avessi io il tuo lavoro in pasticceria...quindi dai ti lamenti anche???mha

  • Anonimo
    9 anni fa

    io lavoro nella ditta di mio papà e ho avuto la tua indentica reazione, anke a me i meiei sembravano insensibili.

    hai 2 strade..

    2)o trovi un altro posto e glielo dici punto e basta

    3)oppure pensi ke 6 fortunatissima ad avere un lavoretto ke ti permette di avere il pomeriggio libero... ke ti permette di goderti i pomeriggi estivi in piscina.... ke ci sn padri di famiglia vanno in trasferte lontano dai loro piccoli mesi e mesi mentre tu 6 lì...con la tua famiglia!!! pensare ke ti stanno offrendo 1 opportunità.. ke hai dei soldini tuoi.

    Io ho fatto così..e ti parlo ke sn in trasferta da 1 mese e mezzo e ho 20 aniiiiiiiiii!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! secondo me se non la vedi così 6 solo 1 ingrata mi dispiace......... capisco i tuoi pensieri li ho avuti anke io e piangevo quando mi dicevano ek ero 1 ingrata, ma poi questa cosa mi ha fatto crescere e amare e apprezzare ancora di + i miei genitori...

    quindi lavora e basta, senza lamentarti ke uno su 1000 raggiunge i propri sogni e credo ke ne io ne te siamo uno tra quei 10000. Quindi pensa a ki sta peggio di te....e a ki ha invece un capo ke lo mette in difficoltà.............e pensa a me ke faccio 1 ora di strada e passa x andare a lavoro e anke al ritorno nel traffico e parto alle 7 x arrivare alle 7 di sera a casa!!!!!!!!!!!!!!!!!

    1 bacione cmq, ti capisco....

    ciao ciao

  • 9 anni fa

    Forza ...se hai il coraggio di sopportare una situazione che non ti sta "comoda" vuol dire che in fondo sei una tosta!Ricordati che alla fine puoi contare solo su te stessa e che tutti possono consigliarti ma alla fine sei tu che decidi e se sbagli sei tu che ci rimetti non gli altri ....se invece decidi di cambiare vita e poi sei felice meglio ancora !

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.