Carlo
Lv 4

Ma esercitandosi con il flauto dolce si può sperare di essere decenti anche con il flauto traverso ?

Vi spiego: mi piacerebbe suonare il flauto traverso, ma studio già pianoforte.

Al momento non l'ho ancora comprato, ma se lo comprassi non so se avrei tempo per studiarlo per studiarlo secondo lezioni regolari (oltre che una questione di tempo, è anche una questione economica).

Quindi le domande sono due:

1)posso sperare di diventare almeno decente da autodidatta ? Io di piano riesco a fare mezz'ora classica e mezz'ora blues ogni settimana (non è molto, però sempre per una questione di tempo e denaro è quanto riesco a fare), e per quanto riguarda il flauto mi interessa principalmente sul lato blues (esempio: Jethro Tull) ma mi piace molto anche dal punto di vista classico.

2)Mi conviene esercitarmi, nel frattempo, con il flauto dolce, o è tempo sprecato ?

8 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    9 anni fa
    Risposta preferita

    A parte i materiali in cui sono costruiti (legno per l'uno e metallo per l'altro) il traverso ha come principale differenza l'uso di chiavi - a differenza dei fori semplici del flauto dolce - e quindi permette posizioni più complesse e una estensione di 3 ottave ; altra grande differenza/difficoltà (almeno iniziale) è l'imboccatura che mentre nel dolce è facilissima ("a fischietto") è più complessa nel traverso poiché l'insufflazione va regolata con la posizione delle labbra ed il soffio va indirizzato correttamente perché la colonna d'aria nello strumento possa vibrare producendo il suono. Questo però dà la possibilità di variare il timbro dello strumento che invece nel flauto dolce è costante.

    Le posizioni fondamentalmente si somigliano, perché sempre si tratta di accorciare/allungare la colonna d'aria nel tubo...però, come ti dicevo, il traverso ha le chiavi per poter raggiungere vari fori troppo lontani per le dita, o per chiuderne altri, ecc... e quindi di conseguenza le posizioni sono più varie e complesse .

    Fonte/i: -
  • 7 anni fa

    No, il flauto dolce e flauto traverso sono una cosa diversa, possono far parte della famiglia dei fiati ma non centra. La musica che si fa a scuola è totalmente diversa da quella che si fa in privato. Diciamo che quella che si fa a scuola e tutto orecchio, invece nelle lezioni in privato è MUSICA. Comunque lasciando perdere questo. Il flauto traverso ha un sacco di chiavi, a te sembra che le dita si mettano come nel flauto dolce... ma no. Non solo per le impostazioni delle mani ma anche del fiato, si impara pure a usare una buona respirazione, le posizioni... E' complicato... Ci sono tante altre cose, comunque no non serve il flauto dolce

    Fonte/i: azione, le posizui
  • 9 anni fa

    Se tu vuoi acquistare agilit con il flauto dolce per poi suonare meglio il traverso, allora puoi esercitarti anche su un qualsiasi altro strumento; ma se tu vuoi acquistare la tecnica specifica del flauto traverso con il flauto dolce, allora meglio che lasci perdere, perché sono due strumenti completamente diversi.

  • Anonimo
    9 anni fa

    Allora, da esperto (abbastanza), ti dico che esercitarti col flauto dolce può servirti si e no: si perché ALCUNE posizioni delle note sono simili tra i 2 flauti; no perché suonare da un certo punto di vista sono 2 strumenti completamente diversi... già solo la differenza di quantità di fiato che devi emettere per produrre un suono... Ma comunque ti do 2 consigli:

    1) In fin dei conti non ti serve troppo esercitarti col flauto dolce... se sai le posizioni basta e avanza.

    2) Non imparare flauto traverso da autodidatta... ti invio il link con la risposta che avevo dato a una domanda simile... Ciao e buona carriera musicale!!

    http://it.answers.yahoo.com/question/index?qid=201...

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Anonimo
    9 anni fa

    La posizione delle dita è diversa. Però puoi acquisire la mobilità e la velocità delle dita diventando bravo col flauto dolce. Inoltre la posizione delle labbra sull' "foro" del flauto traverso e una cosa che si impara con un bel po' di esercizio perchè sennò il suono non esce nitido.

    Per diventare bravo col flauto traverso ti servono almeno 2 anni secondo me.

    Fonte/i: Ho suonato per anni il flauto traverso.
  • 9 anni fa

    Mmmm il flauto dolce ha una leggera somiglianza con il flauto traverso nella composizione delle note, si schiacciano gli stessi pistoncini per fare la stessa nota (ovviamente nel flauto traverso è più difficile)!! Ma la vera difficoltà del flauto traverso forse è far uscire il suono in quanto rispetto al flauto dolce richiede più fiato e una disposizione diversa delle labbra e lingua! Cmq sia forse fai bene a cominciare prima con il flauto dolce e poi quello traverso!! Ciao :-)

  • Si qualcosa puoi fare come esercitarti con le note

    Aiutami:

    http://it.answers.yahoo.com/question/index?qid=201...

  • Anonimo
    9 anni fa

    ASSOLUTAMENTE NO.

    Ci sono passato in prima persona (avevo iniziato con il flauto dolce e poi ho voluto provare con quello a traverso).

    Le posizioni delle dita sono simili e su questo si è un po avvantaggiati, ma la differenza sostanziale è che c'è un metodo particolare e unico per suonare il flauto a traverso che è completamente diverso da quello del flauto dolce (anzi, per il flauto dolce non c'è nemmeno un metodo; il flauto a traverso è molto più impegnativo e stancante da studiare).

    Infatti dopo poco tempo mi sono stancato e ho lasciato perdere (benchè ero stato ammesso in conservatorio).

    Ti assicuro che è tempo (e soldi) perso acquistare un flauto traverso per studiarci mezz'ora a settimana. Non concluderesti niente; se lo studi da autodidatta non sapresti mai qual'è la tecnica corretta d'esecuzione e suoneresti male. Ma anche se prendi lezioni ti ci vorrebbero almeno tre ore al giorno di studio per ottenere dei risultati concreti.

    Se non mi credi, prova............

    Fonte/i: Me.
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.