mutui e prestiti delucidazioni?

posso chiedere un mutuo o un prestito se sono iscritta al crif

3 risposte

Classificazione
  • zamaxx
    Lv 6
    9 anni fa
    Risposta preferita

    Non diciamo fesserie!!!!

    Essere iscritti al CRIF vuol dire avere in corso o aver avuto un finanziamento, un fido e/o una carta revolving ma anche solamente essere garante di una di queste 3 forme.

    Detto questo è evidente che l'essere iscritto non pregiudica nessuna richiesta di mutuo o prestito perchè da nessuna parte è scritto che se ne possa avere solo uno.

    Se però con la tua domanda intendi dire che in passato hai avuto dei problemi con dei finanziamenti e questi figurano in CRIF è un altro paio di maniche.

    Fonte/i: Lavoro in Banca e mi occupo anche di Credito
  • 9 anni fa

    Salve,

    Se è segnalata in CRIF purtroppo non può fare nessuna richiesta di mutuo, a meno che non abbia già estinto il debito per il quale era stata iscritta.

    In questo caso il consulente che la seguirà per la richiesta dovrà accompagnare alla domanda di mutuo la lettera di CRIF, nella quale si evince che la sua posizione è stata saldata.

    Per quanto riguarda un prestito vi sono alcune tipologie di finanziamenti con le quali vi si riesce ad accedere anche per chi è segnalato.

    Per maggiori info può contattarmi anche in privato.

    http://www.reggioemiliaprestiti.it/

    Saluti,

    Massimo Gentile

    Fonte/i: Agente in attività finanziaria
  • Erre
    Lv 5
    9 anni fa

    Perchè No?

    Chiariamo però il come sia raggiungibile.

    Le indico una strada che ho fatto percorrere a diverse persone con ottimi risultati.

    Parto dal presupposto che lei sia una dipendente con contratto a tempo indeterminato da alcuni anni.

    Il prestito che chiede deve essere finalizzato a chiudere il debito per il quale lei è segnalata come cattiva pagatrice alla CRIF.

    Si richiede la Cessione del Quinto dello stipendio e in 3/5 settimane ottiene il prestito con il quale chiudere immediatamente il debito e il rimanente lo tiene per le proprie necessità.

    Come ha saldato il debito fa partire una Raccomandata AR a CRIF Bologna con allegato la copia del pagamento effettuato e chiede l'immediata cancellazione.

    Non sarà immediata, ma dalla data di ricevimento CRIF ha l'obbligo di scrivere la data medesima a fianco del suo debito. Da quella data scatta il tempo della cancellazione:

    a 12 mesi fino a 2 rate

    b 24 mesi oltre le due rate

    c 36 mesi dalla scadenza del contratto se non lo si è pagato.

    Trascorso il tempo previsto, se lei nel frattempo è attenta a non combinare altri guai, si inizia la pratica del mutuo per l'acquisto della casa.

    Alternativa unica a questa procedura può essere che i familiari, che devono essere in regola con finanziamenti e lavoro, si sostituiscano a lei fino a che lei non ritorni ad essere finanziabile.

    Saluti, Renzo

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.