Mi stilereste un menù vegetariano per tutta la settimana?

Vi spiego: tra dieci giorni festeggerò il mio secondo mese da vegetariano. Mia madre accetta malvolentieri questa mia scelta, di cui io invece sono pienamente orgoglioso. E' un problema per lei cucinare, perchè non sa mai cosa farmi. Io arrivo anche tardi da scuola, verso le 15, quindi vorrei chiedervi qualche suggerimento per un menù che duri tutta la settimana.

Un menù nutriente, una buona dieta insomma per mantenere il mio corpo sano e forte

4 risposte

Classificazione
  • 8 anni fa
    Migliore risposta

    qui ci sono alcune ricette:

    Antipasti

    •Bruschettine alle melanzane: con melanzane grigliate, condite con olio, sale, aglio, prezzemolo e origano, servite su fettine di pane tostate nel forno.

    •Insalata di carote con salsa di yogurt: con carote grattugiate e condite con sale e limone. La salsa allo yogurt va fatta con yogurt al naturale, pezzetti di cetriolo, aglio e sale.

    •Verdure al forno con pomodori: con zucchine e melanzane, tagliate per lungo, e cotte al forno con della salsa di pomodoro, origano e sale.

    •Pomodorini ripieni: con pomodorini svuotati della polpa e riempiti di pancarrè tritato con prezzemolo, sale, pepe, origano, olio d’oliva e la polpa tolta dai pomodorini. Vanno cotti in forno caldo per 10/15 minuti con un filo d’olio e del pangrattato, poi è meglio tenerli qualche ora in frigo prima di servirli.

    •Antipasto di funghi: con funghi freschi tagliati sottili, e conditi con olio, sale, parmigiano, succo di limone e prezzemolo.

    •Spiedino vegetariano: con melanzane e zucchine, tagliate a cubi piuttosto grandi e arrostiti per qualche minuto sulla griglia (ma non completamente). Le verdure vanno infilzate in uno spiedino, alternandole con pomodorini e mozzarella (se la mangiate), quindi ripassate sulla griglia o in forno.

    •Hummus: con ceci lessati e frullati, insieme a sale, limone e aglio. L’hummus si può servire al naturale, condito con peperoncino, prezzemolo e olio, oppure accompagnato da crostini di pane o con una insalata mista.

    Primi

    •Zuppa di miglio e noci: nella pentola a pressione, cuocendo su un soffritto di cipolle e olio di oliva delle noci tostate al forno e spellate, il miglio lavato e 3 parti di acqua per ogni parte di miglio. Cuocete nella pentola a pressione per mezz’ora, salate, pepate e condite con prezzemolo tritato.

    •Polenta con crema di funghi: con della polenta del giorno prima, tagliata a fette e riscaldata, condita con una crema ai funghi ottenuta realizzando la besciamella con una base di soffritto di funghi e cipolle.

    •Crema di piselli: cuocendo i piselli nel brodo su un soffritto di olio e cipolla. Per rendere cremoso il tutto, quando i piselli sono cotti, basta scolarli e aggiungere una pastella fatta con poca farina, olio e brodo, quindi il tutto va frullato insieme. Questa crema può essere usata per condire paste, crostini o al naturale.

    •Crema di lenticchie e spinaci: preparata lessando (separatamente) spinaci e lenticchie. Gli spinaci vanno frullati, quindi va preparata una crema con farina e brodo, in cui andranno cotti per circa 15 minuti gli spinaci lessati e tritati. A cottura ultimata, agli spinaci vanno aggiunte le lenticchie scolate, e il tutto va servito caldo e condito con della maggiorana e dell’olio d’oliva.

    Secondi

    • Carciofi ripieni: farciti con mollica di pane bagnata in acqua e/o latte, aglio, prezzemolo, olive tritate e sale, e cotti in forno con olio, pangrattato e dell’acqua sul fondo della teglia.

    •Crocchette di patate: semplici e tradizionali, realizzate lessando e schiacciando bene le patate, alle quali vanno aggiunti sale, pepe, prezzemolo e pangrattato. Vanno fritte in olio ben caldo.

    •Fagioli con i peperoni: con listelle di peperoni cotti in olio e soffritto di cipolla, fagioli borlotti, peperoncino, sale, pepe . Tutto va cotto insieme, lasciando all’inizio qualche minuto in più i peperoni da soli perchè hanno una cottura più lunga.

    •Asparagi gratinati: preparati lessando gli asparagi e ponendoli in una teglia precedentemente imburrata. Rivolgere le punte degli asparagi verso il centro e coprire con besciamella, parmigiano grattugiato, pangrattato e pezzetti di burro. Il tutto va cotto in forno per qualche minuto a 200°.

  • Anonimo
    8 anni fa

    Nooo!

    Non stiliamo menu settimanali!

    Dovremmo scrivercelo dietro la porta!

    Qui si fa consulenza generale.

    NON SI STILANO MENU SETTIMANALI.

  • 8 anni fa

    Stilare? Cioè dovrei prendere la stilo scrivere sullo schermo rischiando di sfriciarlo e poi inventarmi un metodo per inviartelo??

    Magari ci faccio su una fotografia e poi te la mando via e-mail. Ok???

    Non so quanti anni hai, non so che tipo di vita fai, non so se fai sport, non so come funziona il tuo corpo, non so nulla.

    Come dovrei fare a darti "una buona dieta insomma per mantenere il mio corpo sano e forte".

    Non sono mago Merlino nè un laureato in nutrizione

  • 8 anni fa

    Colazione: 3 foglie di ginepro con marmellata di prezzemolo

    Spuntino: 1 buccia di qualsiasi frutto escluso l'ananas

    Pranzo: 80 gr. di steli di margherite al sugo con spolverata di aghi di cactus

    Merenda: brioche di semi di finocchio

    Cena: 250 gr. di tronco di ippocastano in fettine con contorno di more selvatiche

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.