Anonimo
Anonimo ha chiesto in SaluteSalute - Altro · 9 anni fa

aiutooo geloni!!!! (non va avanti se non utilizzo 20 caratteri!!)?

voi li avete mai avuti? come mai escono? so che la causa è il freddo però qualcuno sa qualcosa in piu?

con una pomata apposita mettendola 2-3 volte al giorno, dopo quanto tempo guariscono?

buona giornata! :)

Aggiornamento:

e perchè se li gratti fanno male? D:

Aggiornamento 2:

e perchè se li gratti fanno male? D:

7 risposte

Classificazione
  • 9 anni fa
    Risposta preferita

    In questo periodo dell’anno in cui le temperature esterne sono particolarmente fredde, a volte il nostro corpo ancora non si è abituato completamente ai rigori del clima e può capitare che le estremità degli arti (soprattutto i piedi) risultino particolarmente fredde. I geloni sono espressione di una disreattività della micro-circolazione ai cambiamenti della temperatura. L'unica cosa è fare una terapia preventiva a base di capillaro-protettori. Questi integratori non sono in grado di far sparire totalmente il disturbo, ma un qualche beneficio ce l'hanno. Devi cercare di mantenere al caldo le estremità degli arti (mani e piedi). Il classico "rimedio della nonna", ovviamente da non usare se ci sono ferite, è il maniluvio od il pediluvio con acqua molto calda e sale grosso da cucina e coprirsi adeguatamente in quanto, se si sente freddo, le parti del corpo a raffreddarsi per prime sono proprio "le estremità". Massaggiando i piedi si stimola l'irrorazione sanguigna. Massaggiare ciascun piede partendo dalle dita ed effettuando movimenti circolari. Per aumentare l'azione puoi servirti di un olio riscaldante. Anche una palla per i massaggi può tornare utile: appoggiare leggermente i piedi sulla palla e farla rotolare avanti e indietro. Tieni anche conto che la fito-terapia è di grande aiuto con svariate erbe. Considerando che le persone con problemi circolatori sono maggiormente soggette alla formazione di geloni, conviene stimolare il flusso sanguigno con un pediluvio caldo - ma non bollente! - in cui avremo aggiunto un cucchiaino di olio alla calendula da alternare a un pediluvio freddo; l'ideale sarebbe avere a nostra disposizione due catini ed effettuare il cambio caldo/freddo ogni 5 minuti per circa trenta minuti. Molto efficaci anche i pediluvi caldi con il sale grosso. A questo rituale faremo seguire un massaggio sempre all'olio di calendula o d'arnica o all'olio d'oliva. Per stimolare la circolazione possiamo, inoltre, sfruttare le virtù terapeutiche della cipolla applicandola cruda - triturata o frullata - sulla parte dolente, fissandola con una garza ed eventualmente con della pellicola trasparente.

    Ottima anche la pomata alla calendula reperibile in tutte le erboristerie e in molte farmacie.

    /-/-/-/-/

  • 9 anni fa

    ehi ciao;

    forse li ho avuti anche io, ma di recente ne ho sentito parlare, vengono quado hai una parte del corpo congelata e la metti subito in contatto con l'acqua calda!! ti viene da grattare da nn farlo che dopo è peggio e ti rovini!! mettici delle pomate a posta ma nn so dopo quanto passano!!

    Ciaoooo n farlo mai +!!!

  • 9 anni fa

    ho risposto anche poca fa ad una domanda sui geloni e mi ripeto provate ad usare lo spray all'ozono medicale che sfiamma il dito e toglie quel fastidioso prurito che c'è quando si ha il gelone però come ho già detto più volte, la sua azione la sentirete molto bene la prossima stagione perchè l'ozono stimola i meccanismi di difesa dell'organismo riattiva la circolazione in particolare il microcircolo cioè funziona dove si mette non entra nel circolo sanguigno quindi non ha un'az generalizzata ma funziona dove si applica lo spruzzi sul dito interessato e massaggi bene fino ad assorbimento lo fai matt e sera almeno fino a quando il prurito e l'infiammazione non passano almeno 4-5gg ma ripeto il prossimo anno ,almeno a me così ha funzionato, non dovreste aver problemi di geloni io ad oggi non li ho mai più avuti e si che lavorando sui campi di calcio mi sono ritrovato anche qualche gg fa a fare una partita amichevole a -3 con i piedi completamenti ghiacciati e non mi sono venuti l'importante è evitare sbalzi di temperatura, avere scarpe comode non strette.il rigenoma spray-vo3active spray costa 16 e lo trovate in farmacia o più facilmente online.dr simone sce medico massagg sportivo e utilizzatore per emorroidi,geloni unghia ncarnita dermatiti ferite aperte afte in bocca ect

  • Anonimo
    9 anni fa

    io soffro del fenomeno di raynaud da circa 8 anni...escono i geloni sulle dita per una scarsa circolazione nelle estremità degli arti, in pratica il sangue non raggiunge bene la punta delle dita e crea dei microscopici congelamenti all'interno, con il risultato che si gonfia una bolla dolorosa/pruriginosa che dura dei giorni...purtroppo dopo tutto questo tempo non ho ancora trovato un prodotto che li faccia passare o prevenire...non ha funzionato nemmeno un medicinale che mi ha prescritto lo specialista... usa sempre i guanti e calze, anche più paia se serve, e per farli passare prova ugualmente qualche prodotto consigliato da medici, erboristi, farmacisti... forse qualcosa che non funziona a me, può darsi che con te funzioni...

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 9 anni fa

    La mia vicina, un anziana signora, ha un rimedio casalingo..

    Fai impacchi con alcol etilico mattina e sera, mi raccomando evita di fumare durante la medicazione!! BOOOOM XD

    Dettagli aggiuntivi:

    In pratica non arriva il sangue e quindi ti si congelano e ti fanno provare molte sensazioni!

    Fonte/i: La mia vicina
  • Anonimo
    9 anni fa

    boh,io ho le dita della mano gonfie da oltre 10 giorni,prima un dito,poi 2,ora tutti..e sono viola..ci sto mettendo una crema,2-3 volte al giorno,ma non sta servendo a niente..finchè non passa sto gelo,non si leveranno,ormai è ovvio.

  • rrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrr

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.