Anonimo
Anonimo ha chiesto in Scienze socialiPsicologia · 9 anni fa

Da anni convivo con la mia insicurezza e la mia scarsa autostima...?

Sono una ragazza di 19 anni e ho sempre avuto problemi nel socializzare con le persone.. Sicuramente questo e' dovuto al mio carattere, sono molto insicura, timida, introversa, e a volte di l'idea di avere la puzza sotto il naso.. Ma non e' assolutamente così anzi.. E' solo che, quando mi ritrovo in luoghi affollati (tipo in università) mi sale un'ansia assurda e non riesco a spiccicare una parola e ad abbozzare un sorriso.. I miei problemi sono nati alle scuole medie quando venivo scartata, derisa e umiliata dalle classiche fighette della classe.. Con il tempo sono cresciuta e sono diventata (dicono) una bella ragazza.. Ma in me e' rimasta tanta insicurezza e tanta paura di rapportarmi con gli altri.. Ad oggi ho solo 2 amike, non ho più il ragazzo e passo pressoché tutte le mie giornate in casa (apparte quando esco con la mia famiglia).. Può essere utile secondo voi, x sbloccarsi, un aiuto esterno? X esempio di uno psicologo? Anche con il mio ex ragazzo vivevo sempre nella paura di dirgli che ero in casa quando mi chiedeva (magari il venerdì sera) cosa facevo.. Xke' ovviamente era da sfogati rimanere in casa.. Questo mi ha portata ad essere eccessivamente ossessiva e a voler passare più tempo possibile con lui fino a che, 5 mesi fa, mi ha lasciata dopo 2 anni insieme.. Posso venire fuori da questa situazione secondo voi? Grazie a tutti coloro che dedicheranno tempo a leggere la mia domanda e a tentare di dare una risposta.. Lo apprezzo davvero..

6 risposte

Classificazione
  • Radice
    Lv 5
    9 anni fa
    Risposta preferita

    Ciao tesoro, grazie per la tua risp alla mia domanda e avermi dato una stella :)

    Ascolta cara, ti dirò, la tua vita e molto simile alla mia, anche circa 6 mesi fa sono stato lasciato, sono stato malissimo mi sentivo solo, mi svegliavo e sentivo il vuoto intorno a me e le giornate non sono mai state così lunghe.

    Amici? Li potrei contare sulle dita di una mano, sono pochissimi ma devo dire che questi pochi che ne sono 5 posso sempre fidarmi, unico problema che sono tutti universitari e ci vediamo davvero pochissimo perché studiano sempre, e dura lo so, per di più un psicologo potrebbe far molto, in passato sono stato seguito e mi ha aiutato parecchio, ho iniziato ad aprirmi verso gli altri avere la giusta sicurezza in me, quindi quando dici che sei insicura chi meglio di me riesce a capirti...

    Poi anche io come te ho avuto serie difficoltà a scuola, ero preso di mira da tutti per il semplice motivo che la mia classe si divideva in gruppi, i bevitori del sabato sera, quelli delle sigarette nel bagno, i tempistelli, i fanatici, i vip e poi in fine IO ( il genuino ) ero io contro la classe...

    Cmq ora diciamo che stò bene, ho superato il dolore della mia ex, ho dato un taglio netto a finti amici e mi stò facendo amicizie nuove, ora mi voglio vivere la vita alla leggera :)

    Cmq per chiudere il discorso io ti consiglio di trovare qualcosa che ti possa piacere, non so fai un corso di pittura o come me vai in palestra, uso la palestra come valvola di sfogo oppure prova a farti un mesetto di terapia con una psicologa giusto per provare e poi vedi se trovi miglioramenti, ripeto io sono andato e sono stato benissimo...

    Ciao buona fortuna per il resto ^_^

  • ?
    Lv 4
    9 anni fa

    Ciao! Nel tuo caso credo proprio sia necessaria qualche seduta da uno psicoterapeuta, non dovendo risolvere particolari conflitti Edipici o fobie la terapia non dovrebbe durare troppo.

    Sono pochi (pochissimi) i disagi che possono non essere risolti con l'aiuto di un buon psicoterapeuta, e lo dice uno che sta studiando per diventarlo. I risultati sono nero su bianco, dimostrati da esperimenti empirici condotti con alto rigore metodologico, quindi ti invito ad ignorare risposte che vanno in senso opposto, dettate dalla scarsa conoscenza della psicodinamica e dei suoi risultati.

    In definitiva, dato che le tue insicurezze sembrano essere ormai "croniche", nel senso che non dipendono da fattori esterni ma interni a te stessa, la strada migliore è senza dubbio quella della psicoterapia. Spero di esserti stato utile! Ciao!

    Per l'utente notte: man mano che scrivi emerge la tua ignoranza in materia. Le terapie non possono non essere remunerate perchè altrimenti nel paziente si potrebbero verificare sentimenti ed emozioni contrarie alla terapia stessa, oltre ad altri fattori che a questo punto mi sembra inutile elencare. Ti invito, prima di rispondere a una domanda della sezione "psicologia", a cercare almeno di conoscere di cosa tratta la materia, e ad evitare di parlare male di persone che sebbene remunerate, non aiutano il prossimo solo per un proprio tornaconto di autostima personale, ma lo fanno sulla base di teorie empiriche e verificabili. Se davvero volessi aiutare le persone eviteresti di diffondere dicerie sull'unica categoria di professionisti che le persone le aiuta davvero. Ciao.

    Fonte/i: Studente di Psicologia
  • 9 anni fa

    Ciao, i problemi che hai avuto tu li hanno avuti in tanti, c'è sempre qualcuno che ci ha deriso, c'è sempre qualcuno che ci ha rifiutato, c'è un pò di timidezza e di inadeguatezza in tutti i noi, c'è in tutti noi insoddisfazione verso il nostro fisico, c'è in tutti noi la paura di perdere chi amiamo ecc.

    Un giorno ti auguro di capire che tutto ciò c'è ancora di più in coloro che sembrano "fighetti", "bulletti", invincibili ecc, si coprono dietro questa immagine perfetta perché in realtà credono che solo cosi possono essere amati e rispettati, in realtà sono per la maggior parte persone che di amore ne hanno ricevuto molto poco e sono complessati, se una fighetta prende in giro te è perché ti vede come una minaccia. Probabilmente a questo non ci credi ora, ma un giorno ripeto, ti auguro di capirlo. Te lo dice una persona che ha un pò di annetti più di te.

    Alla luce di ciò dovresti già tranquillizzarti pensando che sei normalissima e che non hai niente meno degli altri, sfigato non è chi ha la sua vita e fa le sue scelete, sfigato è chi copia la vita altrui chi vuole per forza sentirsi alla moda, chi non sa far nulla senza il gruppetto che lo sostiene.

    Cosa puoi fare? Cominciare ad infischiartene, segui i tuoi interessi, i tuoi hobby, e vivi per te stessa e non per socializzare, e vedrai che cosi facendo sarai appagata e automaticamente la gente ti apprezzerà di più perché trasmetterai serenità.

    Se i luoghi molto affollati ti mettono ansia allora comincia con i luoghi dove puoi conoscere poche persone, l'università a dire il vero al di là delle apparenze non è un luogo molto adatto a fare nuove amicizie, c'è troppa gente e troppi interessi diversi, e capita spesso che chi vedi un giorno poi non lo vedi più o abita a km da te. Ma se per ora è il tuo unico punto di socializzazione allora un buon metodo è andare nei luoghi dove si mangia o si studia, siediti ad un tavolo cosi avrai solo 3 o 4 persone intorno, oppure segui assiduamente i corsi, cosi avrai solo la persona vicina di banco.

    Insomma cerca posti con meno persone in modo da sentirti più a tuo agio e quindi da apparire più simpatica agli altri.

    Sinceramente credo poco negli aiuti psicologici, ma se proprio vuoi provare, allora fallo, almeno ti togli il dubbio.

    Fonte/i: *caro non ancora psicologo che hai scritto dopo di me, se tu fossi un vero bravo psicologo non inviteresti ad ignorare le risposte solo perché non ti convengono ma anzi inviteresti le persone ad essere aperte alle opinioni altrui. Gli interventi come il tuo non fanno altro che rinforzare il mio pensiero. Ricordiamoci che quelli come te aiutano gli altri facendosi pagare fior fiori di soldi...ci sono persone, come me, che tu non conosci e quindi non puoi sostenere che non so di cosa parlo, che aiutano gli altri quotidianamente, e lo fanno gratis. Continua a leggere i tuoi libri...*
  • Anonimo
    9 anni fa

    mi dispiace per quello che stai passando, è brutto lo so... però cerca di uscire spesso con le tue due amiche... per avere avuto un fidanzato... credo che tu non sia una ragazza così tanto chiusa.... a volte non conta la bellezza per essere sicuri.. ci sono cose molto più importanti.. ricordati come ...l'intelligenza ,,, onore e dignità... pensa quant'è bella la vita.. esci cn le tue cugine, fai un pigiama party a casa tua ... fai amicizie su facebook... stai il più possibile fuori casa.. vedraiche andrà meglio... buona fortuna

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Anonimo
    9 anni fa

    sec me devi aprirti di più con persone di cui ti fidi http://it.answers.yahoo.com/question/index?qid=201...

  • ?!?
    Lv 7
    9 anni fa

    beh, se sono anni di convivenza, a questo punto sposatevi...!!!

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.