Anonimo
Anonimo ha chiesto in Matematica e scienzeGeografia · 9 anni fa

PROBLEMA GEOGRAFIA!! 10 PUNTI FACILI!!!?

Mi riuscite a dare un sito dove posso trovare la classifica mondiale di deforestazione e riforestazione?? oppure se la sapete me le potreste scrivere?? 10 punti assicurati e 5 stelle alla migliore!!! per favore ne ho assoluto bisogno...GRAZIE A TUTTI!!

1 risposta

Classificazione
  • Anonimo
    9 anni fa
    Risposta preferita

    Brasile e l’Indonesia, che avevano la perdita più alta di foreste nel 1990, hanno notevolmente ridotto il loro tasso di deforestazione. Inoltre, ambiziosi programmi di riforestazione in paesi come Cina, India, Stati Uniti e Vietnam, in combinazione con l’espansione naturale delle foreste in alcune regioni, hanno aggiunto più di 7 milioni di ettari di nuove foreste all’anno. Così facendo, la perdita netta di superficie forestale è stata ridotta a 5,2 milioni di ettari l’anno tra il 2000 e il 2010, in calo da 8,3 milioni di ettari l’anno nel 1990.

    Nel decennio 2000-2010 le maggiori perdite annue nette di foreste si sono verificate in Sud America, con 4 milioni di ettari, e in Africa con 3,4 milioni. Anche l’Oceania ha registrato una perdita netta, dovuta in parte alla grave siccità registrata in Australia dal 2000. L’Asia, d’altra parte, ha evidenziato un guadagno netto di circa 2,2 milioni di ettari l’anno nell’ultimo decennio, soprattutto grazie ai grandi programmi di rimboschimento fatti in Cina, India e Vietnam, che hanno ampliato la loro superficie boschiva per un totale di quasi 4 milioni di ettari l’anno negli ultimi 5 anni.

    Tuttavia, la conversione delle terre boschive ad altri usi è proseguita a ritmi elevati in molti Paesi. Nel Nord e Centro America, la superficie forestale è rimasta abbastanza stabile, mentre in Europa ha continuato ad espandersi, sebbene ad un ritmo più lento rispetto al passato.

    “Per la prima volta, siamo in grado di dimostrare che il tasso di deforestazione è diminuito a livello mondiale per le giuste iniziative adottate sia a livello locale sia internazionale – dice Eduardo Rojas, vicedirettore generale del Dipartimento forestale della Fao -. E non solo i singoli Paesi hanno migliorato le politiche in campo forestale, ma hanno anche assegnato le foreste alle comunità locali per un loro utilizzo e alle popolazioni indigene per la conservazione della diversità biologica e delle altre funzioni ambientali”.

    spero di esserti statautile.

    10 PUNTI E 5 STELLE???????!!!!!!!!!!!

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.