Anonimo
Anonimo ha chiesto in Casa e giardinoFai-da-te · 9 anni fa

E' normale che la pompa di calore...?

...quando la imposto su aria calda faccia condensa? Il bidoncino fuori lo trovo sempre pieno d'acqua. Un amico mi ha detto che il suo fa condensa solo quando è impostato su aria fredda.

Grazia

Aggiornamento:

E' esclusa la possibilità di formazione di ghiaccio, considerando che vivo in sicilia e il ghiaccio non lo vedo neanche di notte, e poi il climatizzatore genera acqua da condensa anche quando lo accendo di pomeriggio e il cielo è sereno. (con temperature superiori ai 10 gradi)

Aggiornamento 2:

Non ho solo capito da dove viene prelevata l'aria quando si è in fase di riscaldamento, e da dove viene prelevata quando si è in raffreddamento. L'espulsione dell'aria è ovvio che avviene nell'ambiente che si vuole riscaldare...

Aggiungete dettagli alle vostre risposte e stabilirò il migliore. Per ora il migliore è il penultimo di voi, quello col caschetto giallo da operaio.

5 risposte

Classificazione
  • 9 anni fa
    Risposta preferita

    1) condizionatore: il motore comprime il fluido che si riscalda, lo manda al radiatore esterno dove la ventola lo raffredda e poi lo invia al radiatore interno-casa dove espandendosi crea freddo e la condensa creata all'interno viene scaricata

    2) pompa di calore: il motore comprime il fluido che si riscalda, lo manda al radiatore interno dove la ventola lo invia nel locale da riscaldare e poi passa al radiatore esterno dove espandendosi si raffredda e la condensa è scaricata dal radiatore esterno

    3) in caso di formazione di ghiaccio è previsto il disgelo, ma se si forma, bisogna valutare se il rendimento è buono a basse temperature..!

    4) in sostanza è un ciclo inverso: se la macchina è ad inverter vuol dire che si autoregola alla velocità ottimale senza partire al massimo dei giri, con partenze morbide.

  • Anonimo
    9 anni fa

    ciao , si è normale che faccia condensa . non so se hai due tubicini separati per la raccolta della condensa , comunque nel caso di pompa di calore la condensa arriverà direttamente dal gruppo motore , mentre in caso di raffreddamento la condensa verrà fatta e quindi accumulata dal gruppo interno . per quanto rigurada la quantità di acqua depositata dipende dall' umidità dell' aria quindi dalla zona in cui ti trovi .

  • Anonimo
    9 anni fa

    L'unità esterne, con temperature rigide come quelle che stiamo vivendo in questo periodo in italia, producono del ghiaccio. In quel caso il condizionatore inverte il ciclo di funzionamento per permettere alla macchina di sbrinarsi.l'acqua che trovi nel "bidoncino" in questo periodo non è altro che il ghiaccio sbrinato. Non è la macchina interna che produce condensa.

    Fonte/i: Installatore impianti di condizionamento
  • Anonimo
    9 anni fa

    Si é normale.in inverno fa acqua la macchina esterna,in estate fa acqua lo split interno!!

    Fonte/i: Installatore
  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Anonimo
    9 anni fa

    Solitamente è l'aria calda che genera condensa quando arriva su una superficie fredda. Sei sicura che in quel punto arrivi calore?

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.