E' meglio avere un figlio drogato che uno gay ?

Ho appena finito di rispondere ad una domanda quando leggo lla risposta di un utente che dice, meglio avere un figlio drogato che uno gay, almeno per il primo esiste un centro di recupero.

Orbene, mi chiedo fino a che punto possa arrivare la stupidità umana che a quanto pare non ha confini e limiti di sorta.

Mi auguro che coloro che sperano questo possano partorire un figlio che diventi un tossico, che picchi i genitori, che dia problemi, che finisca in carcere, che esca, che sia un fardello insopportabile e che alla fine faccia pentire il genitore di averlo partorito e soprattutto che lo abbia preferito drogato a gay.

Insomma quanto schifo fanno queste persone ?

Aggiornamento:

Diventa assai difficile attribuire una MR ma vi ringrazio per i commenti.

35 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    8 anni fa
    Migliore risposta

    Solo a sentire una frase di questo tipo, si viene colti da forti conati di vomito. Non è possibile che ci posse essere un genitore capace di formulare un pensiero, ma che dico pensiero, una schifezza simile.

    Un figlio gay è tuo figlio, nei limiti in cui, come afferma un utente, un figlio è tuo, ti ama, ti dà delle soddisfazioni, è una persona, un figlio drogato è una disgrazia per se stesso, per chi lo ama, non ama altro che la droga e vive una vita nella miseria morale, col rischio di morirci, da un momento all'altro.

    Chi, dotato di un normale cervello, può fare una scelta che privilegi il figlio drogato?

    Ma, che sia gay e sia libero e felice, in grado di amare ed essere amato!

    Un affettuoso saluto.

  • Anonimo
    8 anni fa

    Magari, mio figlio fosse stato gay, adesso sarebbe ancora vivo.

    http://www.youtube.com/watch?v=7SHhggcC8kY

    Youtube thumbnail

    • Ks5 mesi faSegnala

      @OBERON
      Ma guarda te non lui!! Sai leggere?? C'é scritto meglio un figlio gay o dorgato non "meglio un figlio gay o drogato e gay" quindi cosa centra!
      Lui ha risposto alla domanda tu hai detto detto una cavolata che non centra nulla!!

  • 8 anni fa

    Chi risponde così non ha mai avuto un figlio drogato, semplice.

    Se lo avesse, avrebbe saputo che i centri di recupero funzionano solo se la persona con problei di droga vuol farsi aiutare. Saprebbe che il metadone sostituisce spesso una dipendenza con un'altra. Saprebbe tante cose che non ha sens spiegargli visto che non vuole capire. Se volesse capire, penserebbe prima di parlare.

    Queste persone mi disgustano e mi fanno pena. Ma sopratutto provo una grande compassione per i loro figli, attuali o futuri, che saranno costretti a crescere con questa gente e spesso ne assimileranno le idee perchè non hanno avuto modelli educativi alternativi e validi.

    Non gli auguro un figlio drogato, sarebbe volere il male di una persona che non ha fatto nulla di male e non è responsabile della stupidità dei propri genitori. Gli auguro anzi di avere un figlio intelligente, brillante e colto, che possa farli sentire ogni giorno inadeguati, gretti e ignorenti. Gli auguro un figlio meraviglioso che si renda conto della pochezza dei propri genitori e decida infine di non voler avere con loro nulla a che fare. Gli auguro un figlio che gli faccia pesare il fatto che, se fosse stato per loro, sarebbe una persona schifosa e si è emancipato grazie al suo cervello.

  • Anonimo
    8 anni fa

    Il problema è nel verbo: avere

    Un figlio non è proprietà privata

    Tu non possiedi il figlio....Anzi devi fare in modo che tuo figlio possa seguire le sue aspirazioni, le sue pulsioni senza che si faccia del male....

    bisognerebbe semmai saper trovare la giusta distanza....distanza che può variare nel corso della vita di questo figlio

    Ciao!!

    Fonte/i: ciò vale sia per i comunisti che per i capitalisti
  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Anonimo
    8 anni fa

    Più che altro mi sembra che una persona che ragioni in questo termine non sia adatta a fare da genitore; o chissà, forse proprio il diventare genitore potrebbe aiutarla a superare certe convinzioni. Si tratta in ogni caso di una persona immatura che prima o poi sarà costretta ad entrare in contatto con la realtà.

  • Anonimo
    8 anni fa

    Viva l'ignoranza...

    I centri di recupero non fanno certo miracoli.. se con l'uso cronico di droghe ti sei fottut0 i neuroni dell'ippocampo e della corteccia cerebrale... tanti saluti alle tue facoltà cognitive..

    Se hai intaccato il locus ceruleus... puoi anche dire addio al controllo dell'emotività..

    Danni allo striato? ..tanti auguri alla funzionalità motoria...

    ___

    Meglio avere un figlio Gay attivo e vitale.. piuttosto che un TOSSICO recidivo, parassita del sistema sanitario nazionale...

    ___

    Che poi.. queste persone sono quelle che associano le malattie come l'AIDS e l'epatite all'omosessualità... Quando è innegabile.. che sia proprio la ricerca compulsiva della droga a portare all'uso di siringhe riciclate con conseguenti infezioni...

    Bah..

    Che dire.. molte persone su questo pianeta sono totalmente incoerenti..

  • Anonimo
    8 anni fa

    Occhi per occhio DaNo e il mondo diventa cieco..

    Da queste parole di Gandhi si evincono molte cose..l odio genera altro odio che alla fine genera guerra che involve in morte fisica o sociale..

    Le persone che nn sanno quello che dicono hanno bisogno di essere educate a portare rispetto per quello che nn conoscono e che con l ignoranza pretendono di distruggere..

    Se noi LGBT pretendiamo di essere nel giusto e crediamo di essere più intelligenti allora dobbiamo essere più forti e più determinati a farci valere rispetto a chi ci giudica nn conoscendoci e nn é con l odio e la brutalità ne con le maledizioni o le fatture che si possono cambiare le cose..

    Le cose si cambiano lottando uniti contro l odio con un atteggiamento di nn violenza..alla fine abbiamo voluto la democrazia e allora abbiamo espresso il desiderio di rendere gli uomini uguali fra loro con la possibilità di esprimere pareri e pensieri..

    L utente di cui parli ha espresso il suo e la sorte gli riserverà quello che vuole..nn credo spetti a noi augurargli male o bene..nn a me comunque

    Buona vita..

    Nep

  • zima
    Lv 6
    8 anni fa

    E' proprio un'affermazione - oltre che stupida - anche mal posta. Infatti anche rovesciandola (meglio un figlio omosessuale che uno drogato) non va bene. Essere omosessuali non è un male minore messo a paragone con un male peggiore (la tossicodipendenza). Non è affatto un male, e basta.

  • Anonimo
    8 anni fa

    Beh O_o la solita gente ignorante xD

    cioè un drogato porta problemi

    Mentre un Omosessuale Non porta problemi

    Io preferisco avere un figlio Omosessuale che uno drogato

    perchè il drogato si cerca la autodistruzione

    Mentre un omosessuale è una persona normale

    solo che gli piace l'uomo come lui.

    Ma non capisco certa gente con i suoi commenti stupidi <_<

  • .
    Lv 7
    8 anni fa

    A me fanno schifo quanto chi indossa pellicce.

    Non prendertela così tanto perché purtroppo ce ne sono ancora tanti (di omofobi intendo, ma anche di superficiali che considerano la crudeltà bellezza).

    Io sarei contenta di avere un figlio gay: almeno si trova una mamma che lo accetta così com'è ;)

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.